|

Orti e orticelli, cani parlanti e mercenari recidivi

E’ stata la settimana della penalizzazione e dell’uscita di scena dalla Coppa Italia.

Una settimana che era iniziata bene, vista la brillante prestazione contro la Juventus U23 ed i tre punti guadagnati meritatamente al Porta Elisa.

Poi la botta, gli undici punti di penalizzazione, decisamente inaspettati nella quantita’, ma, ormai, piu’ che metabolizzati dalla squadra, dalla societa’ e dall’ambiente rossonero. Punti che, attraverso il lavoro dei legali incaricati dal club saranno sicuramente ridotti.

Insomma, parliamo di aria fritta, visto che dopo le note vicende della “banda bassotti” tutti sapevano che sarebbe andata a finire cosi’, anche se, lo ripetiamo, nessuno si sarebbe aspettato una stangata del genere.

L’uscita di scena dalla Coppa Italia, poi, ha lasciato un po’ l’amaro in bocca. Poco importa, adesso la Lucchese deve solo pensare alla salvezza.

Una salvezza piu’ che abbordabile, vista la qualita’ di gioco espresso dagli uomini di mister Favarin e le difficolta’ che stanno attraversando altri club del nostro girone. Non siamo certo gli unici ad ever subito penalizzazioni, ed altre squadre ne subiranno ulteriori nei prossimi mesi.

“Adesso per noi e’ iniziato un nuovo campionato” ha detto mister Favarin nella consueta conferenza stampa settimanale, “un campionato in cui dobbiamo pensare solo a far piu’ punti possibile, in casa e in trasferta, rischiando anche qualcosa”.

Le parole del tecnico di Coltano rispecchiano in pieno il pensiero della squadra, dei giocatori, che non si faranno condizionare piu’ di tanto dal tracollo in classifica, ma daranno ancor di piu’ per salvare la squadra, per mantenere la categoria.

Da registrare, infine, il botta e risposta mediatico tra Lucca United e parte della dirigenza rossonera dopo le recenti dichiarazioni dell’amministratore unico Carlo Bini e del ds Antonio Obbedio relative ai punti di penalizzazione.

Un teatrino di cui potevamo fare a meno, specialmente in questo momento. In certi casi vige il detto “chi piu’ ha cervello lo adoperi” ed il silenzio, a volte, vale molto di piu’ di mille parole. Questo, per quanto ci riguarda, vale per entrambe le parti in causa.

Ormai, purtroppo, c’abbiamo fatto il callo. Si parla sempre di piu’ di vicende societarie (con ripicche e orticelli vari) che di calcio giocato.

Adesso a Lucca, scrivono anche i cani. Bau bau, settete e chi non ha colpe scagli la prima pietra…. ma poi non nasconda la mano…

Forza Lucchese, sempre.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=22861

Pubblicato da il Nov 3 2018. Inserito nella categoria Tuttolucchese, L'Angolo del Tez. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

5 Commenti per “Orti e orticelli, cani parlanti e mercenari recidivi”

  1. Una volta c’erano migliaia di persone alla stadio e i tifosi facevano – forse – un comunicato l’anno: adesso si viaggia a – minimo – due comunicati la settimana e allo stadio c’è qualche centinaio di persone…
    Per il resto – fuori dalla diatriba sul passaggio di proprietà i cui fatti sono abbastanza chiari come dimostra la sentenza ai danni del giardinier Ferruzzi – per quanto riguarda i vari comunicati ricordo solo le parole di un grande italiano, Gino Bartali:
    Il bene si fa ma non si dice. E certe medaglie si appendono all’anima, non alla giacca

  2. Vecchia guardia come va la vendita delle magliette e delle sciarpe? bene? sono contento per te, il vero tifoso disinteressato rossonero…. il magazziniere mancato

  3. avevo scritto solo la verità, scusate le offese, ma la rabbia sale

  4. sarebbe il caso di metterci una pietra sopra. Basta con le offese, altrimenti andate a scrivere da altre parti. Grazie. per Luca Pf e Beolino. Poi a cosa serve? Se avete qualcosa da dire a qualcuno diteglielo in faccia.

  5. siamo sicuri che non arriveranno altri punti di penalizzazione anche per noi? si vocifera che prossimamente ne arriveranno altri. Gli stipendi e i contributi degli ultimi mesi sono stati pagati regolarmente? Possibile che non ci sia un giornalista che chieda conto a quanto si vocifera. CHIAREZZA, UNA VOLTA PER TUTTE. grazie.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Una Lucchese superlativa batte il Cuneo a domicilio e conquista la finale salvezza (6)
    • Livio: Alessio, le tre punte sono una scelta obbligata, non hai centrocampisti per cui devi fare di necessità...
    • paololu: Grande partita vinta con intensità e grande intelligenza tattica.Poi Falcone è stato determinante con i...
    • Livio: Vada come vada, si dice, e per noi è verità sacrosanta ma, poiché siamo in gioco ,speriamo di giocare fino...
    • alessio: ovviamente tutti bravissimi questo finale di stagione se andrà come tutti speriamo resterà ben stampato...
    • Tez: Falcone e’ destinato sicuramente a calcare i campi della massima serie. Un grande portiere,...