|

Ghirelli: “Ci aspettiamo una programmazione sulla falsa riga di quella dello scorso anno”

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro

Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli e’ intervenuto sulle pagine del Corriere Adriatico per commentare le decisioni del Consiglio di Stato dopo gli accoglimenti dei ricorsi presentati dal Campobasso e dal Teramo, ovvero le due societa’ precedentemente escluse dalla C.O.V.I.S.O.C., dalla F.I.G.C e dal C.O.N.I. dal Campionato di Serie C.

“Per la Lega Pro sono giorni difficili – ha dichiarato Ghirelli – Non ci aspettavamo uno slittamento dei programmi di questa portata in attesa delle decisioni del Consiglio di Stato.

Consiglio di Stato che si riunira’ e decidera’ definitivamente non prima del 25 Agosto.

Siamo dispiaciuti – ha proseguito il numero uno della Serie C – L’ultimo campionato aveva portato una ventata di ottimismo tra i club riguardo al rispetto delle regole e dei tempi. Non mi aspettavo uno sviluppo del genere.

Le città di Campobasso e di Teramo fanno bene a cercare di far valere i propri diritti fino all’ultimo grado di giudizio, ma noi siamo qui a sperare che le decisioni del Consiglio possano essere quelle giuste.

Devo necessariamente scendere in campo al fianco della Figc, devo farlo perché in ballo oltre alla Lega Pro ci sono le regole dello sport che devono essere certe e non lasciate alla libera interpretazione. Le sessanta formazioni che sono risultate in regola non sono “fesse” e, nello stesso tempo, bisogna salvaguardare il passato”.

Al presidente Ghirelli e’ stato chiesto quanto saranno finalmente resi noti i calendari per la stagione 2022-2023.

“Mi auguro il 26 o il 27 di Agosto – ha risposto Ghirelli – In uno di questi due giorni procederemo con la compilazione dei calendari sperando di non trovarci di fronte a delle modifiche e di rimanere alle sessanta partecipanti.

Il danno ormai è stato fatto, e parlo di un danno di immagine enorme.

Ci sono squadre che hanno rivisto i piani degli allenamenti, altre che con il rinvio della Coppa Italia hanno stravolto la programmazione.

Quando recupereremo?

“Subito dopo l’inizio del campionato, attualmente fissato per il 4 Settembre.

Potenzialmente anche nella settimana successiva ma dobbiamo ancora definire i dettagli.

In ogni caso si giocherà con un turno infrasettimanale che andrà così ad aggiungersi a quelli che già avevamo intenzione di programmare.

Anche qui ci saranno perdite di incasso per i club.

Cosa succederebbe in caso di accoglimento dei ricorsi?

“Potrei solo dire obbedisco. Qualsiasi decisione prendera’ il Consiglio di Stato sono obbligato a rispettarla, anche se auspico di non trovarmi in una situazione imprevista.

Se tutto dovesse andar liscio – ha concluso Ghirelli – ci aspetta una programmazione sulla falsa riga di quella dello scorso anno”.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=29120

Pubblicato da il Ago 17 2022. Inserito nella categoria Tuttolucchese. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • San Donato Tavarnelle – Lucchese, info biglietti (1)
    • Opinion Lider: Grande dibattito sulla proposta di giocare le gare nella mattinata per evitare i costi esorbitanti...
  • Lucchese-Rimini 2-1, tabellino (10)
    • tony: Devo dire che ho visto una delle migliori Lucchese che io ricordi. Per me la squadra resta operaia, ma...
    • Opinion Lider: La squadra pare aver ingranato proprio mentre i soliti gufi erano tornati a gridare chiedendo la testa...
    • paololu: Gran primo tempo.Dopo una esitazione iniziale,per lo piu’ dovuta alla buona garra di un avversario che...
    • Guido: Un ottimo primo tempo contro un avversario scorbutico Mastalli ottimo bene tiritiello in fondo per quel.rigore...