|

Massimo Morgia coordinatore tecnico del settore giovanile della Lucchese

Foto Alcide Lucca

Mister Massimo Morgia torna a far parte della famiglia rossonera.
Come preannunciato nelle settimane scorse dalla dirigenza della Lucchese 1905, il tecnico romano, ormai naturalizzato lucchese, torna a ricoprire un incarico di grande prestigio all’interno del club rossonero.

Quest’oggi, infatti, l’amministratore delegato Ray Lo Faso e il responsabile del settore giovanile Bruno Russo, hanno ufficializzato l’incarico di coordinatore tecnico del settore giovanile a Massimo Morgia.

Un Massimo Morgia che si e’ dichiarato emozionato e voglioso di far bene per la squadra della sua citta’ adottiva e che da sempre porta nel cuore:

“Sono molto emozionato – ha esordito Morgia – stanotte non ho dormito per l’emozione. Dopo 44 anni torno a far parte della famiglia rossonera e per me questo e’ un grandissimo onore.

A Lucca devo tutto, se non fossi stato qui, probabilmente non avrei fatto l’allenatore. Ci sono state delle circostanze che mi hanno avvicinato a questa professione, penso a Meregalli, Vitali, Anconetani e poi Corrado Orrico e Scoglio.

Ero giovane, ma personaggi del passato come Alessandro Bianchi hanno lasciato in me tanto amore per la Lucchese.

Conosco il presidente Bulgarella da avversario – ha proseguito Morgia – quando io allenavo il Marsala e lui era il numero uno lui delTrapani.

Ci siamo sentiti, parlati e tra di noi e’ subito scaturito un rapporto di stima e rispetto reciproco, quel rispetto e stima che mi ha convinto ad accettare questo prestigioso incarico.

Mi interesserò solo della parte tecnica e voglio riportare l’insegnamento dei fondamentali del calcio, non solo della tecnica ma della cattiveria, della voglia di emergere, della voglia di appartenenza, dobbiamo educare questi ragazzi a essere nostri tifosi”.

“Quella di Morgia e’ stata una scelta voluta dal presidente Bulgarella – ha dichiarato Lo Faso – Crediamo  che le competenze e l’esperienza di Morgia, anche in ottica futura, siano molto importanti per la societa’.

Siamo certi – ha concluso Lo Faso – che con mister Morgia potremo pianificare la stagione futura e terminare quella in corso alzando il livello delle squadre che faranno le competizioni nazionali”.

A seguire ha preso la parola Bruno Russo, altra bandiera rossonera e anch’egli, ormai, naturalizzato lucchese.

“Mister Morgia, con la sua esperienza e competenza, è una garanzia per tutti noi. Da oggi iniziamo un nuovo corso.

In tutte le squadre abbiamo ragazzi importanti, dal 2010 alla Primavera ci sono giovani molto interessanti, tra cui due Under 17 che sono stati anche convocati nella Rappresentativa di Serie C, ovvero: Carmello D’Antona e Manuel Moschella.

Per me e per tutti noi, il ritorno in rossonero di Mister Morgia e’ sicuramente considerato un valore aggiunto. Abiamo qualche squadra in difficolta’ di risultati – ha concluso Russo – siamo certi che Morgia avra’ mdo di dare una mano alla Lucchese sin dalle fondamenta. Contiamo molto su di lui”.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=32073

Pubblicato da il Feb 6 2024. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero, Sotto la lente. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

3 Commenti per “Massimo Morgia coordinatore tecnico del settore giovanile della Lucchese”

  1. Ottimo ci vogliono più persone attaccate alla lucchese….tipo il nero, approposito qualcuno sa cosa sta facendo?

  2. Bene.
    Finalmente passerà la nottata degli stipendi insoluti nel settore giovanile, dei pullmini tenuti insieme con lo spago e delle diete ipocaloriche

  3. Bella notizia! Speriamo che con lui il settore giovanile ritorni ad essere un punto di forza della Lucchese!Anche grazie ad impianti adeguati e funzionali x un progetto a medio/lungo termine,ForzaLUCCHESESempre!!!!

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Juventus N.G.-Lucchese 1-1, tabellino (22)
    • Livio Fantozzi: Alessio, non per fare il bravo ma dalla famosa amichevole col Tau a ferragosto, individuali problemi...
    • Alessio: Tony tante le cose da dire l anno scorso avevamo tiritello benassai e dietro bachini. Quest’ anno...
    • tony: Alessio, io non credo che siano tutti mezzi giocatori, credo invece che abbiamo una buona base e se esistesse...
    • paololu: Vero in ogni caso neanche recanatese e soprattutto olbia viaggiano come treni per cui viste le buone...
    • Daniele: Buono, quindi potrebbe esserci anche questa scappatoia se arriviamo quint’ultimi (probabile)...