|

Una Lucchese superlativa batte il Cuneo a domicilio e conquista la finale salvezza

foto Alcide Lucca

Una Lucchese superlativa si presenta al Paschiero di Cuneo e strappa l’intera posta in palio conquistando la finale salvezza.

La rete che ha deciso l’incontro, giunta al 33′ della ripresa, porta la firma di Zanini, lesto ad insaccare da distanza ravvicinata un preciso cross dalla destra di Bortolussi.

Il Cuneo, da par suo, ha fatto tutto quello che poteva per recuperare lo svantaggio di due gol della gara di andata, ma i ragazzi di mister Favarin, anche oggi encomiabili, sono riusciti a chiudere bene gli spazi e ad approfittare di una leggerezza difensiva dei padroni di casa per mettere in cassaforte la finale Play-Out.

Una vittoria ampiamente meritata e che ha visto tra i protagonisti in assoluto l’autore del gol, Zanini, ma anche l’estremo Falcone, anche oggi tra i migliori in campo.

foto Alcide Lucca

Inutile stilare pagelle, la squadra di mister Favarin ha dimostrato anche oggi di meritare la permanenza in categoria.

A fine gara, anche i giocatori bianco rossi, dopo essersi arresi alla superiorita’ della Lucchese, hanno riconosciuto la bravura della squadra rossonera ed abbracciato i giocatori a centrocampo in segno di stima, affetto.

Adesso, dopo l’ennesima soddisfazione regalata agli impagabili sostenitori della Pantera, presenti in gran numero al Pasciero di Cuneo, la Lucchese dovra’ cercare di superare l’ultimo ostacolo che portera’ dritto dritto alla salvezza.

Il 1 Giugno i rossoneri torneranno di nuovo in campo per la prima finale. La sfida di ritorno verra’ disputata sabato 8 Giugno.

Per sapere chi sara’ la squadra che si contendera’ con la Lucchese la permanenza in Serie C, dovremo attendere il termine del match di questo pomeriggio (ore 18.00), quando Bisceglie e Paganese si sfideranno nella gara di ritorno valevole per la qualificazione alla finale Play-Out di Serie C.

Nella sfida di andata la Paganese si era imposta in casa per 2 a 1.

Campani favoriti, dunque, con i pugliesi del Bisceglie che dovranno, giocoforza, vincere con un gol di scarto per approdare alla finale salvezza contro la Lucchese.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=24300

Pubblicato da il Mag 25 2019. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

8 Commenti per “Una Lucchese superlativa batte il Cuneo a domicilio e conquista la finale salvezza”

  1. Grandissime emozioni! Grandissimi ragazzi! Non ci sono veramente più parole!
    Per Luca: gli ammoniti nelle partite col Cuneo dovrebbero essere Martinelli, Falcone, Mauri, Sorrentino, Gabbia, Favale e Santovito.
    Martinelli e Falcone ieri hanno preso 2 ammonizioni evitabilissime…

  2. Qualcuno può dirmi i diffidati?

  3. Alessio, le tre punte sono una scelta obbligata, non hai centrocampisti per cui devi fare di necessità virtù.la fortuna è avere bortolussi e Sorrentino che giocano a supporto in ogni parte del campo.

  4. Grande partita vinta con intensità e grande intelligenza tattica.Poi Falcone è stato determinante con i riflessi straordinari di questa seconda parte di campionato.Ma è tutta la squadra che ha convinto perchè ha dimostrato sin dal primo tempo che non si sarebbe accontentata di fare la vittima sacrificale.Fino all’epico secondo tempo che fa il paio con il primo tempo della partita di andata.Un asse di centrocampo Mauri Zanini Provenzano che in questo momento avrebbe potuto menare la danza anche ai play off, dove non ho visto cose straordinarie.E bravi in difesa ,anche senza Gabbia.Ora “curiamo” il Bisceglie (tecnicamente dovrebbe essere sotto di noi),in attesa di avere nuove sul fronte concordatario.Una situazione paradossale che se non altro ora è in mano ad un commissario giudiziale.Il sogno sarebbe che almeno una parte di questi ragazzi potesse restare con la Lucchese in categoria,ma forse (oltre al risultato sportivo,che comunque avrebbe del miracoloso )è troppo pretendere.Caro Ghirelli,siamo ancora vivi.

  5. Vada come vada, si dice, e per noi è verità sacrosanta ma, poiché siamo in gioco ,speriamo di giocare fino all’ ultimo. In queste cose ci vuole pure un poco di fortuna e se la dea bendata vuole guardare a noi speriamo che inizi lunedì a darci il primo turno fuori casa. Per come la vedo io, sarebbe opportuno per questi motivi:
    Il primo del tutto sentimentale, riguarda la possibilità di salutare, nel bene o nel male i ragazzi a chiusura definitiva della stagione:
    Il secondo sta nel fatto di giocare ( infortuni permettendo) a pieno organico la partita più ostica, quella dove ci vorrà temperamento e coraggio e , inevitabilmente, sarà più facile prendere ammonizioni o espulsioni che peseranno al ritorno che però affronteremo col pieno sostegno dei tifosi;
    il terzo sta nel regolamento di questo turno che prevede in caso di parità in tutto che vengano disputati i supplementari ( maledetta rosa risicata) ed eventualmente i calci di rigore. Se permettete, questa eventuale coda vorrei giocarmela fra le mura amiche.

  6. ovviamente tutti bravissimi questo finale di stagione se andrà come tutti speriamo resterà ben stampato nella storia delle grandi e epiche imprese , fra le quali nella mia quasi ventennale storia di tifosi posso mettere Correggio la doppia risalita di giovannini e sempre favarin i mitici play off con Treviso e purtroppo finali male con la Triestina è veramente poco altro se vogliamo aggiungere qualcosa il bel gioco che sven goran viscidi ci fece vedere .un grandissimo plauso oggi va allo staff tecnico quando oggi ho visto la formazione non credevo ai miei occhi tre punte? A cuneo non per fare solo il catenaccio?ebbene sì veramente bravo mister il coraggio paga sempre e il fatto di non aver avuto nessuna paura o timore di andarcela a giocare e’ stato un grande segnale lanciato sia alla nostra squadra che alla loro . Adesso godiamoci le ultime due tappe e comunque vada poi omaggiamo come meritano questa grande squadra .

  7. Falcone e’ destinato sicuramente a calcare i campi della massima serie. Un grande portiere, c’e’ poco da aggiungere… Grande, bravo Wladimiro !!!!

  8. Sono d’accordo che i voti lasciano il tempo che trovano. È ovvio che in una situazione normale poteva esistere una scaletta di meriti. Nella situazione della Pantera tutti si meritano un 7. Diciamo che personalmente dare mezzo voti in più a Zanini ( obbedio ha fatto un grande affare) e Sorrentino ( mostruoso per abnegazione in ogni parte del campo). Se però potessi assegnare una medaglia nessuno la meriterebbe più di Falcone. È vero che un portiere è lì per parare ma essere capace nel primo tempo di annullare un eurogol su quella rovesciata volante di Defendi e poi all’ inizio della ripresa fare quelle due parate quasi consecutive su jallow, ha qualcosa di prodigioso. Guardate bene che prendere un gol in quelle occasioni, voleva dire accendere le miccie di una corrida da cui nessuno poteva sapere la fine. Unico neo a mio avviso ,l’ essersi fatto ammonire in quel modo, diciamo gli costa il mio 9 al posto del 10 ( ricordate che questo ragazzo da tanta sicurezza a tutta la difesa, quanta insicurezza dava all’ avvio di campionato. Straordinaria crescita.
    Dunque, si va in Puglia. Adesso interverranno anche problemi ambientali, ci vorrà tanta freddezza. I limiti di ristrettezza della rosa sono conosciuti, purtroppo, come era evidente fosse, siamo carichi di ammoniti e rischiamo seriamente di giocare l’ ultima partita con alcune assenze. In fondo, però è una squadra che non è mai stata asfaltata da nessuno, speriamo continui per altre due settimane. Visto che hanno portato bene ,vediamo di scoprire per i prossimi due sabati altrettante ricorrenze per la Pantera, per ora, Correggio, Picone e l’ anniversario della fondazione , hanno portato bene.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti