|

Una Lucchese competitiva pensando alla salvezza

Antonio Obbedio e Giuseppe Bini (foto Alcide Lucca)

Dopo le vicissitudini societarie degli ultimi mesi in pochi speravano di trovare una Lucchese competitiva per la stagione a venire.

Invece, il ds Antonio Obbedio, che nella giornata di ieri ha concluso altri tre colpi nell’ultimo giorno di calciomercato, e’ riuscito a mettere a disposizione di mister Favarin una rosa sicuramente all’altezza della situazione.

Grande entusiasmo tra i tifosi per il ritorno in rossonero di Gianmarco De Feo, che, evidentemente, oltre alle qualita’ tecnico agonistiche, aveva lasciato un vuoto nei supporters rossoneri anche per il suo modo di comportarsi dentro e fuori dal campo.

Anche gli altri acquisti stanno destando molto interesse tra gli appassionati e siamo certi che gia’ dalla prossima amichevole contro il Ponsacco saranno in molti a muoversi per vedere la squadra di Favarin all’opera, seppur in una gara di preparazione al Campionato.

Ecco, infine, i movimenti di mercato effettuati dalla Lucchese in questi ultimi due mesi.

Acquisti: Madrigali (svincolato), Lombardo (svincolato), De Vito (svincolato), Aiolfi (Cremonese), Bernardini (Genoa), Provenzano (svincolato), Palmese (Genoa), Sorrentino (Juve Stabia), Favale (Pisa), Greselin (Giana Erminio), Martinelli (svincolato), Castagna (svincolato), Isufaj (Chievo), Strechie (Venezia), Falcone (Sampdoria), Jovanovic (svincolato), Gabbia (Milan), De Feo (Ascoli), Mauri (Milan), De Iorio (Casertana).
Cessioni: Cecchini (Sambenedettese), Fanucchi (rescissione), Nannelli (Fiorentina), Casoli (rescissione).

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=22222

Pubblicato da il Set 1 2018. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

17 Commenti per “Una Lucchese competitiva pensando alla salvezza”

  1. Io mi ripeto fino alla nausea. Il valore di una squadra lo dà il campo ma se la società fa sentire il proprio appoggio e non crea tensioni o allarmi nello spogliatoio. La società deve essere sempre presente nello spogliatoio senza esserci mai. Se questa condizione viene meno la squadra va in balia dei demoni. I giocatori fiutano la tempesta da lontano. Caro presidente, fai quello che devi e vuoi fare ma fallo che non intelligenza ed accortezza. Una squadra di calcio è fatta di bambini muscolosi e tatuati omaccioni col carattere dei ragazzini, per cui attenzione. In fondo se la squadra convince in campo il tornaconto è pure tuo anche dal lato economico.

  2. Stefano Cicero 88

    A me la squadra sembra da almeno metà classifica. Certo, tantissimi elementi nuovi, per non dire tutti..Ma il ricorso per la riammissione presentato alle 18:56 dell’ultimo giorno fa capire che miracolo sia stato realizzato. C’è chi non vuole Obbedio..boh….La mia stima l’ha sempre avuto. Dai ragazzi. Gabbia gran colpo, De Feo lo abbiamo già detto..sono stra contento del suo ritorno

    • Ma certo che la squadra è buona!
      Certo, poi non si può mai sapere – vedi alla voce retrocessione 1979 – ma sicuramente è meglio di quella dello scorso anno: certo si capisce che tanti strinti che si abbonavano a due euro a partita abbiano trovato ogni scusa per non abbonarsi, ma di tali tifosi si fa volentieri a meno

      • Stefano Cicero 88

        Bisogna sperare che la penalizzazzione non sia troppo impegnativa psicoligicamente…perchè partire da un -8 e vincerne 3 di fila e trovarsi ad 1 punto potrbbe essere demoralizzante.. Ma ripeto per me questa è una gra bella squadra e come diciamo tutti, meglio dell’anno scorso

        • Comunque i punti di penalizzazione non verranno assegnati tutti all’inizio, ma gradualmente a campionato in corso; inoltre ci sarà la possibilita di recuperarne alcuni mediante i riscorsi. L’importante, concordo con Obbedio e Favarin, è avere una squadra concentrata e cattiva sin da subito, in modo da mettere fieno in cascina durante le prime giornate.

  3. io credo non esiste nessun lucchese che non sostiene o vuole andare contro alla squadra personalmente se restasse tutta la vita moriconi ne sarei anche felice perché ha sicuramente i mezzi economici per tenerla,però se ha intenzione di organizzare cessioni a gente improponibile e che non gli ha dato nessuna copertura finanziaria come gli avvocati Pisani o grassini o chi per loro come e’ stato fatto durante tutto L ultimo anno di certo e’ La società che se ne deve prendere le responsabilità non certo i tifosi.

    • A ognuno le proprie responsabilità: c’è chi ha attaccato striscioni invitando a cedere a Grassini, c’è chi ha giurato sulla di lui disponibilità economica, c’è un filmato da museo degli orrori in cui si sorride in tribuna mentre si sono già raccolti 4 punti di penalizzazione a fine giugno (cosa mai successa in 113 anni)…la lista è lunga: pensa che ancora ieri c’era chi invitava a metter mani al portafoglio quando in 50 giorni la società ha tirato fuori un milione, incluso lo stipendio del “signor” Lucchesi

      • i tifosi sono tifosi la società e’ la società e da che mondo e’ lei che deve fare i controlli al Milan hanno venduto ad un cinese farlocco accolto da eroe che per poco non gli buttava fuori d Europa chi doveva fare i controlli sempre che non ci fosse qualcosa di losco berlusconi o i tifosi .che poi ci siano gli esibizionisti che vogliono sempre stare al centro dell attenzione e mettere becco da tutte le parti in cosa che non gli competono sono perfettamente d accordo con te.la linea giusta e’ stata fatta all ultima riunione post Grassini quando morriconi andò a chiedere ai tifosi se doveva far entrare belardelli e gli fu detto che si doveva prendere la responsabilità di quello che faceva senza andare a chiedere sempre ai tifosi di metterci la faccia quella e’ la linea giusta da seguire e ognuno di qui in avanti faccia il suo ruolo Dagli errori devono imparare tutti in primis proprio morriconi che ha scacciato gente seria come la cava per buttarsi in avventurieri che chissà cosa gli avevano promesso.

      • Ma Lucchesi non ha risolto il contratto con la società?

  4. quello che e’ stato fatto e; anche troppo dopo l’esperienza di mr Tanzania e company, adesso pensiamo a sostenere la squadra e la societa’, chi va contro e’ solo un coglione e non ama la Lucchese

  5. e sempre presto per parlare o dare battesimi finali….la carta e un conto il campo un altra cosa……solo quello parla e conta !!! staremo a vedere

  6. Concordo sicuramente con poco e’ stata fatta un ottima squadra soprattutto davanti dove sembriamo più assortiti rispetto all anno scorso che tranne fanucchi non spaventavano nemmeno le mosche.punti interrogativi la difesa con qualche giocatore fermo già da un po’ e i giovani esterni che speriamo si dimostrino alla altezza della situazione

  7. Posso essere d’accordo con te ma non disdegnerei troppo la squadra del girone di andata della passata stagione. Mi ripeto l’ inizio della fine di quella squadra sono state le voci di cessione della societa’ che da novembre hanno preso la ribalta della scena. Quelle, unite al calo di dotazioni finanziarie ci ha fatto precipitare alle soglie dei play out. Ecco, speriamo che tutto ciò non si ripeta e che la cessione societaria viaggi sotto traccia .

  8. La società ha chiuso la bocca a gufi e profeti di sventura.
    Adesso tocca a mastro Favarin plasmare questo gruppo che sulla carta è molto più forte di quello dell’anno scorso.

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Pistoiese-Lucchese 2-4, tabellino (7)
    • Opinion Lider: Vittoria importantissima che fa morale. La squadra, come d’altronde affermato da molti addetti...
    • Livio1952: Che sterchie abbia classe è indubbio ma pretendere che a 18 anni sia il collante emotivo della squadra mi...
    • alessio: non avrei scommesso un euro su una vittoria oggi e avrei firmato con il sangue un pareggio ma il calcio è...
    • Livio1952: Meno male certi difetti difensivi sono stati limati e nel secondo tempo non abbiamo corso particolari...
    • Stefano Cicero 88: Grandi ragazzi! Rimane davvero solo il rammarico del punto gettato alle ortiche contro...