|

Siamo alla seconda giornata e non sono ancora scattate le penalizzazioni in classifica

Il presidente Gravina

Siamo ormai giunti alla seconda giornata del campionato di Serie C e le classifiche dei tre gironi non hanno ancora visto il segno meno.

Ad oggi, infatti, la FIGC non ha ancora inflitto le penalizzazioni in classifica alle squadre che non hanno rispettato i termini di iscrizione al campionato o hanno sforato sulle tempistiche per altre questioni, vicende.

Questi club subiranno presto penalizzazioni e le tre classifiche dei gironi, soprattutto nei gironi B e C, subiranno significativi cambiamenti.

I club che hanno “risolto” le difficolta’ per potersi iscrivere, adesso sconteranno la pena prevista per ogni ritardo.

Nel girone A, quello dei rossoneri, saranno inflitti all’Arezzo 2 punti di penalizzazione per aver tardato il pagamento dei compensi ai propri tesserati. Per gli aretini è risultato ‘fatale’ il mancato passaggio delle quote societarie, saltato all’ultimo momento e che secondo il club amaranto avrebbe fatto tardare il versamento di stipendi e contributi.

Nel girone B si e’ perso il conto dei punti di penalizzazione che rischierebbe il Modena. C’e’ chi parla di 5-6 punti, ma potrebbero essere anche di piu’ se si considera l’inasprimento delle pene decise recentemente dalla Federazione.

Nessun punto dovrebbe essere comminato al Vicenza che nonostante alcune voci che giravano su internet avrebbe invece rispettato tanto le scadenze del 26 e del 30 giugno per gli stipendi e i contributi quanto la scadenza del 5 luglio per versare la fideiussione. I biancorossi appena acquisiti dalla holding arabo-lussemburghese Boreas non dovrebbero subire penalizzazioni in classifica.

Nel girone C il solo Matera e’ partito con un -1, mentre l’Akragas verra’ penalizzata di almeno 3 punti, per avere presentato in ritardo la fideiussione e aver eseguito la capitalizzazione oltre il termine previsto del 7 Luglio.as

Due punti in meno anche per il Catanzaro, per aver tardato il pagamento dei compensi ai propri tesserati.

Un punto in meno per il Matera, per non aver corrisposto entro i termini le ritenute e i contributi relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti.

Fidelis Andria e Juve Stabia non dovrebbero essere penalizzate per la ritardata presentazione di tutta la documentazione necessaria all’isrizione al Campionato: per loro si sarebbe trattato solo di una bocciatura dovuta a tempistiche burocratiche.

Insomma, anche in questa stagione di Serie C i punti di penalizzazione non mancheranno di certo, anche se non si riesce a capire perche’ non siano stati gia’ inflitti ai rispettivi club. La ricerca di notizie prosegue, ma per ora tengono banco le vicende legate al possibile addio di Gravina dalla presidenza della Federazione di Serie C, il resto, a quanto pare, puo’ attendere.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=19044

Pubblicato da il Set 3 2017. Inserito nella categoria L'Angolo del Tez. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti