|

Sergio, tifoso storico della Pantera: Fin che la barca va, lasciala andare…. ma serve di piu’

La Lucchese debutta in campionato e strappa a stento un pareggio contro il Chieri, formazione piemontese neopromossa dal Campionato d’Eccellenza.

“Un risultato che fa morale, ma che, visto il “blasone” di una squadra come quella rossonera lascia l’amaro in bocca”.

Questo lo sfogo di un tifoso rossonero presente anche ieri al Necchi Balloni. Un tifoso che segue da oltre 50 anni la Lucchese e che ci ha chiesto di pubblicare il suo pensiero su queste pagine.

“Sono nato nel 1942 ed ho avuto modo di apprezzare la squadra della mia citta’ in Campionati diversi da quelli che oggi ci vedono invischiati. Giocare contro squadre come la Juventus, il Milan, l’Inter o il grande Torino sono emozioni che ho provato e che, dopo quanto accaduto in questi ultimi 10-15 anni, sento di dire che non riprovero’ sicuramente mai piu’.

La Lucchese ha una storia importante e vederla soffrire contro una squadra della provincia di Torino mi ha lasciato l’amaro in bocca.

Non voglio fare polemiche e se non lo ritenete giusto, questo mio sfogo, non pubblicatelo pure. Capiro'”

“Ho seguito la squadra in tutte le gare sin oggi disputate. Amichevoli e Coppa Italia. Non sono per niente soddisfatto di quanto fatto fino ad oggi. La Lucchese e’ la Lucchese, non possiamo presentarci in campo con un organico inferiore a squadre di paeselli di provincia. Questa e’ una rinascita? Bene, allora chiamiamoci diversamente, perche’ se ci chiamiamo Lucchese 1905 dobbiamo per forza mettere in campo il meglio del meglio per la categoria.

Invece, ho visto solo una squadra improvvisata, qualcuno l’ha definita di “raccattati”, ma io non sono cosi’ pessimista e con questa mia lettera spero di spronare qualche imprenditore lucchese a dare una mano concreta a questo gruppo di uomini che hanno dato la possibilita’ alla Lucchese di sopravvivere, seppur in Serie D.

Spero non faremo la fine della Massese e che presto qualcuno si decida a lavorare seriamente (mi rivolgo alla politica lucchese) al fine di migliorare una situazione che a molti di noi sembra inverosimile. La Lucchese in Serie D deve eccellere, deve surclassare gli avversari. Dovrebbe avere tra le fila il meglio del meglio. Cosi’ non e’, l’ho visto anche ieri. Io non mollo, ma fate di tutto – conclude Sergio – per spronare l’imprenditoria lucchese e anche di fuori al fine di tornare nelle categorie che piu’ ci appartengono, minimo la Serie B.

Vi abbraccio, spero che pubblichiate questo mio pensiero, lo stesso che hanno i miei cari amici con cui seguo la squadra da sempre”.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=24716

Pubblicato da il Set 2 2019. Inserito nella categoria Tuttolucchese, La voce dei tifosi. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

5 Commenti per “Sergio, tifoso storico della Pantera: Fin che la barca va, lasciala andare…. ma serve di piu’”

  1. Non occorre andare a Gennaio, basta arrivare ad Ottobre. L’ ho scritto prima, occhio ai giudizi affrettati, siamo indietro in tutto. Ma da che cosa vi nasce tutto questo pessimismo? In fondo abbiamo pareggiato 2 a 2, soffrendo è vero, ma gli avversari hanno pareggiato su un rigore concesso su di un tiro da fuori area carambolato sul braccio del difensore. Fate che ci migliori la condizione e poi giudichiamo. Un ‘ altra annotazione; guardate che non è detto che per essere promossi si debba vincere per forza il campionato. Lo scorso anno il Modena e la Reggiana sono state ammesse alla serie superiore pur essendo arrivate nelle posizioni di rincalzo. L’ ottimismo non costa niente, e produce effetti positivi. Aspettiamo.

  2. ma dove vogliamo andare? ma per piacere. E ci chiamiamo pure Lucchese 1905. Ci rivediamo a Gennaio

  3. raccattati, la definizione giusta. Approvo e torno quando ci saranno prospettive concrete, con questi dove vogliamo andare? dai che conquistiamo la promozione. Tristezza, solo tristezza. Forza Lucchese.

  4. una squadra di raccattati, mi trovi d’accordo Sergio

  5. Mio vecchio tifoso, sono più vecchio di Te! Sono del 1940, ieri ero allo stadiolo del Forte, ho visto anch’ io che siamo stati in grande difficoltà ed alla fine sono venuto via contento del risultato. Occhio ai giudiz affrettatii! Ricordiamoci che siamo partiti in netto ritardo e siamo indietro su tutto rispetto alle altre squadre che hanno iniziato la preparazione assai prima di noi. Ecco allora il pensiero deve essere questo: Siamo stati in difficoltà perchè indietro con la preparazione e l’ amalgama oppure perchè più scarsi tecnicamente?. Il futuro chiarirà tutto; intanto andiamo avanti con fiducia e senza tante storie mentali

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Forte Querceta-Lucchese 1-1, tabellino (29)
    • Puettino: probabilmente eri a vedere l’allenamento di un’altra squadra perché Iadaresta nel primo tempo...
    • Andrea69: oggi ero a vedere l’allenamento, Iadaresta non la butta dentro nemmeno con le briciole di puettino !
    • alessio: Livio io non ho visto incoerenze è stato detto che verrà cercato di rinforzare la squadra per non lasciare...
    • Livio: Guarda Alessio che io riferisco ciò che vanno dicendo da mesi i dirigenti e cioè che la lucchese vuol dire...
    • Manolo: È vero . Con un altro allenatore satemmo primi con qualche punto di vantaggio