|

Pro Vercelli-Lucchese 2-1, tabellino


PRO VERCELLI-LUCCHESE 2-1

Pro Vercelli: Saro, Nielsen, Auriletto, Rolando, Emmanuello, Comi (37′ s.t. Padovan), De Marino, Bruzzaniti (30′ s.t. Blaze), Zerbin (30′ s.t. Borello), Carosso, Ptris. A disp.: Tintori, Rodio, Graziano, Romairone, Della Morte, Blaze, Ruggiero, Borello, Padovan, Clemente, Erradi, Secondo. All.: Modesto.

Lucchese: Coletta, Panariello (1′ s.t. De Vito), Nannelli (36′ s.t. Panati), Kosovan (36′ s.t. Signori), Bianchi, Solcia, Fazzi (24′ s.t. Molinaro), Benassi, Meucci, Adamoli, Moreo (20′ s.t. Bipet). A disp.: Biggeri, Leonetti, Panati, Cellamare, Signori, Bartolomei, Bitep, Forciniti, Falivene, Molinaro, Scalzi, De Vito. All.: Monaco.

Arbitro: Sig. Andrea Calzavara della sezione di Varese.

Reti: 18′ p.t. Comi, 17′ s.t. Rolando, 48′ s.t. Signori.

Ammonizioni: Panariello, Nannelli, Benassi, Petris.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=26344

Pubblicato da il Ott 11 2020. Inserito nella categoria Tabellini. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

27 Commenti per “Pro Vercelli-Lucchese 2-1, tabellino”

  1. Marco la società giusta purtroppo non esiste hai visto tutti i personaggi che si sono avvicinati prima durante e dopo la lucchese post fallimento? Non esiste più un maestrelli e grassi che con l appoggio del comune vengono ed investono e non esiste nessuna ditta lucchese che a così a cuore la Lucchese da invwstirci a fondo perduto per amore della nostra città. Io non sono contento della situazione sono realista , so che il realismo non piace ad un bando di concessione per prendere la lucchese gratis e ribadisco gratis si sono presentate 0 persone ribadisco che in queste condizioni non esiste più una ditta seria che vuole buttare i suoi soldi nelle lucchese quindi che si fa marco? O si chiude tutto e al posto del porta elisa ci si fa un nel parco giochi per bambini o bisogna accettare che questa almeno per il momebto questa è la nostra realtà

  2. @ alessio

    Capisco che i gusti sono gusti, e a te, come molti tifosi preferiscono “stare in Serie C e lottare, con un budget risicato, per la salvezza, piuttosto che stare in Serie D e giocare con il ghivizzano”

    Secondo me, invece, guardando con più ampie vedute, parlare di categoria, in questi frangenti, mi sembra quasi inutile, perché, quando di fatto sei senza soldi, senza una effettiva società, e con futuro, decisamente incerto, legato con un doppio filo, ad un progetto “ciclopico”, e che nessuno sa, se verrà mai realizzato……è come discutere “del sesso degli angeli”.
    Molti scrivono, “..è ma se non c’erano Deoma, Russo ecc ecc) non si partiva neanche; certo, su questo fatto, non ci sono dubbi, però, c’è anche da dire, che questi sono gli stessi discorsi, “paro paro”, fatti tutte le volte che siamo ripartiti dai fallimenti, “….è ma, se non c’erano questi, non si partiva neanche”….per poi, effettivamente, ripartire tutti “gasati” con la certezza di aver trovato la
    società “giusta” per risalire magari in Serie B, per poi, ritrovarsi, dopo qualche anno, a fallire nuovamente.
    Con questo voglio dire, che parlare di categoria, di giocatori ecc ecc, va bene, perché si vive il “momento”; ma finché la Lucchese, non avrà la giusta stabilità, rappresentata da una società forte, e diciamo, finanziariamente ricca, da poter fare una Serie C di medio vertice, ci sarà sempre la spada di Damocle del rischio di fallimento.

  3. Io invece non sono d accordo a lucca abbiamo una grande frenesia tutti si dice di stare attenti ai bilanci e poi perdi due partite e sembra già una catastrofe.i conti della rosa li fai presto, i prestiti li paga le società di appartenenza ,credo che il resto della squadra di non sbagliarmi molto che è tutta al minimo sindacale.un giocatore di categoria non si accontenta del minimo quelli la lucchese si perché? Perche erano quasi tutti giocatori che erano nei dilettanti lo stesso ladaresta che non mi sembrava van basten ha scelto di non venire perché sapeva che lo stipendio più di quello non prendeva e se non viene lui che ripeto non è Cristiano Ronaldo chi potevamo prendere il grande mediano alla Bruccini o la punta da 25 goal.non cadiamo sempre nel solito giochino meglio uno bono che dieci scarsi perche per avere l ingaggio di uno forte ce ne paghi 20 di giocatori al minimo sindacale con la differenza che poi gli altri 20 li devi li devi pagare lo stesso perché nei professionisti c è il salario minimo garantito.poi si può discutere se era meglio stare in d o in c con questo budget che poi è il solito della d io preferisco stare in c lottare per la salvezza che in d a giocare con il ghivizzano per quanto si possa fare un campionato di vertice ma questi sono gusti e accetto anche chi la possa pensare diversamente

  4. Soloperlamaglia

    Appurato che di soldi ce ne sono pochi e che se non fosse stato per il quartetto cetra di noi altri saremo stati fermi al palo è altrettanto vero però che se quel poco che hai li spendi male (a squadra leggera, reparto d’attacco inflazionato, 0 incontristi ecc…) ti ritrovi con una squadra inadatta alla categoria. A me personalmente interessa poco se facciamo un campionato per salvarci, tanto per me è una malattia (come recitava un celebre coro) quindi la seguirei anche negli amatori…. ma per una piazza già bastonata dal recente passato, un campionato anonimo non farà certo bene. Lo stadio. Ben venga se sopratutto porta investitori forti. Nel senso di persone in grado di spendere senza fare il bilancio contando sugli introiti dello stadio che per me non è singolarmente la panacea di tutti i mali. Può essere sicuramente un veicolo per incrementare il fatturato ma non pensate che le squadre che ad oggi lo hanno si basano su questo per fare il bilancio che invece è costruito sui diritti tv. Forza Lucca Como merda

    • Livio Fantozzi

      La penso come te in toto. Indico a tutti un elemento di riflessione. Leggere di sopra il tabellino delle presenze a Vercelli. A referto 23 giocatori , mancavano Cruciani, Papini e anche Pardini che ogni tanto viene aggregato. Fanno 26 giocatori. Va bene che esiste il rischio Covid ma a me pare una rosa esagerata che ovviamente…..costa.

  5. Alla manifestazione di interesse della società non si è presentato nessuno .ne ninni corda che è andato a far casini a foggia ne mariani nessuno. Quindi se santoro deoma vichi e russo non si fossero messi ad elemosinare sponsorizzazioni almeno per questi anni il calcio a lucca non esisterebbe.avranno il loro tornaconto personale? Sicuro. Ovvio che lo stadio serva ad avvicinare potenziali investitori alla società del resto quale mai nvestitore solido e assennato entrerebbe in una società plurifallita con uno stadio fatiscente a buttare soldi a fondo perduto solo per far felici noi tifosi . Il.covid ha solo peggiorato la situazione ma sarebbe stata la.medisima anche senza .a me sembra un miracolo che in un anno siamo.passati da restare senza calcio a dover nella.migliore ipotesi vivacchiare.in eccellenza e poi siamo finiti con un po di fortuna ma anche per la determinazione della.societa ad essere un anno dopo ad essere dove eravamo prima. Non siamo all altezza e strutturati per il.momento di starci? Amen male che vada retrocederemo ma vedo societa anche vicine a noi che magari avranno anche qualche giocatore migliore ma messe molto molto peggio di noi e allora giusto criticare ma impariamo anche ad apprezzare quello che abbiamo.

  6. Non sono riuscito a connettermi domenica scorsa,ma la sensazione è che la prestazione non sia stata adeguata alla categoria.Checchi parla di mancanza di fisicità,è certamente vero,ma a me pare che manchi altro.Di buono un certo carattere,di pessimo la mollezza con cui affrontiamo gli avversari quando partono in velocità e si inseriscono centralmente senza opposizione alcuna.E poi Rolando sempre solo.al pari di quel Broccardi che ha colpito anche a CremaSono convinto che in giro ci fosse qualcosa di meglio rispetto a Panariello e Solcia.Col Como sarà una sofferenza,credo che per salvarci dovremo investire moltissimo sui tamponi (e sperare che gli altri non facciano altrettanto)e attendere notizie da Livorno,dove nonostante la sorprendente generosità di Ghirelli(che concede proroghe su proroghe)quella fideiussione da un milione non vuole venir fuori.E noi sappiamo con quali conseguenze possibili.

  7. @ Marco

    Burocrazia e intoppi esistono, ma molto spesso sono spauracchi agitati da chi non ha il becco di un quattrino e/o vuol fare altre cose che con lo stadio hanno niente a che fare, Dove c’erano soldi e progetti si son fatti stadi /Torino) e ponti (Genova).
    Piuttosto rispetto a quanto scritto qui da altri mi pare che lo stadio non sia un progetto “in tasca” ad un fantomatico proprietario occulto, quanto piuttosto una ciliegina per ingolosire qualcuno ad entrare in una società che – ad oggi – non ha alle spalle una vera proprietà (e si vede)

  8. @Gibbo

    Sono stra-favorevole allo stadio nuovo, però, non mi posso scordare, il fatto che siamo in Italia e poi a Lucca, dove tutto è burocraticamente congelato.
    Tu scrivi, appunto, una cosa fondamentale, “sempre che si arrivi a farlo” e con questo dici praticamente tutto.
    Se la vita e i successi della Lucchese, dipendono, completamente dalla riuscita o meno, di questo progetto, allora non posso che essere pessimista, perché prima, e SE verrà realizzato, passeranno, e se va tutto bene 3 o 4 anni; e nel frattempo, se la Lucchese, viene gestita con gli spiccioli, come ora, ti lascio immaginare fine che facciamo.

    • Livio Fantozzi

      Marco, credo che dobbiamo essere contenti di essere ancora “vivi” come società calcistica. Per come penso io se,come detto in questi giorni da Deoma ( cito a memoria), lo scorso anno eravamo partiti per salvarci e ora ci ritroviamo in C, forse sarebbe stato meglio essere chiari con i tifosi e rinunciare alla promozione per crescere lentamente come squadra e società, in attesa, anche, che prendesse forma definitiva la ristrutturazione dello stadio. Questo, a maggior ragione, anche in rapporto all’ avvento della pandemia che per me rappresenta un vero e proprio tsunami economico, tanto che sono sorpreso che di continui ancora a parlare del progetto stadio. Di fatto, certamente, assistiamo ad un rallentamento del cronoprogramma,tanto che il progetto non è stato ancora presentato al pubblico e vorremmo essere aggiornati sui passaggi in sede comunale.
      Io credo che in origine la ristrutturazione del porta Elisa ( chi ha la sventura di leggermi sa che ero favorevole ad uno stadio nuovo di zecca in periferia) fosse davvero l’ unico motivo perché una serie di imprenditori locali avesse deciso di finanziare la ripartenza della Lucchese. Il mercato immobiliare, nonostante tutto, genera guadagni e muove investimenti ed in più questi lavori erano e sono necessari anche per il Comune. Quello che accadrà al nuovo porta Elisa non lo so, mi pare l’ ultimo dei problemi. Dipende anche dal fatto che ” incassi” a sufficienza, ed era per questo motivo che prevedevo maggiori ritorni economici in una nuova struttura posta in periferia. Resta il fatto, adesso, che il mondo è davvero di di un baratro economico e basta un inverno a livello della primavera che nel baratro ci cadremo. Io non sono ancora convinto che il campionato possa arrivare alla fine, figuriamoci.

  9. Livio il “fattore Covid” vale per tutti; anzi, come hai scritto giustamente in uno dei tuoi commenti post Lucchese-Grosseto (se non mi ricordo male), meno soldi hai a disposizione e più devi spenderli con costrutto: quindi, come ho scritto dopo la partita di mercoledì, non ho capito il motivo per il quale Deoma ha comprato attaccanti ed esterni vari, invece di centrocampisti dotati quantomeno di una certa fisicità.

    • Livio Fantozzi

      Gibbo,rispondevo a chi parlava di scarsità di risorse che in casa Lucchese, vista la strana situazione societaria , saranno certamente ancora più scarse che in altre società. Volevo sottolineare le enormi difficoltà dello sport professionistico ( per i dilettanti poi non so come davvero siano ancora aperti) in ragione della pandemia. Non rimangio certo ciò che ho scritto e ho sempre pensato e cioè che nello sport, come nella vita, la fortuna ha la sua importanza ma fondamentale è il saper fare. In fondo ricordiamoci di Pera dopo il primo fallimento, un percorso che potrebbe ricordare quello di Bitep, salvo il fatto che Manuel, ci mise poche settimane per diventare titolare e non uscirne più, salendo poi i gradini dello sport professionistico ( salvo poi ritagliarsi una sua notevole dimensione in serie D). Quindi il primo concerto è l’ occhio lungo ed esperto del team tecnico, il secondo, come ricordavamo e contrattualizzare giocatori che servono realmente, che diano equilibrio si vari reparti. A parità di costi il giocatore X ti sistema un reparto mentre il giocatore Y è uno dei tanti in rosa.Poi finisce che domenica battiamo il Como e nasce una nuova leggenda rossonera……

  10. Marco a mio avviso una volta ristrutturato lo stadio (sempre che si arrivi a farlo) la società verrà ceduta nel giro di brevissimo tempo (secondo me ad un’azienda del settore cartario…), per cui chi l’ha costruito (sponsor attuali) guadagnerà dalla vendita della società e non dello stadio, che rimarrà comunale: con il nuovo stadio, infatti, la società avrà acquisito un’appetibilità ed un valore consistente, che porteranno ad una vendita vantaggiosa sia per chi vende, sia per chi acquista; di conseguenza solo una volta fatto lo stadio ed avvenuto il passaggio di proprietà, si potrà uscire dalle paludi dell’alternanza tra Serie C e Serie D.
    I motivi per i quali lo stadio nuovo fa acquisire valore alla società sono i seguenti:
    1) si tratta sostanzialmente di un simbolo di indentificazione dei tifosi di ogni generazione (è bello e ganzo avere lo stadio-casa dei tifosi), che aumenta appetibilità del marchio “Lucchese” e quindi l’affluenza allo stadio stesso (anche durante la settimana)
    2) ci sono i vantaggi economici dovuti al fatto che i tifosi presenti alle partite aumentano sicuramente rispetto ad oggi (anche solo per la curiosità nel vedere il nuovo Porta Elisa; tra l’altro la società può aumentare il prezzo dei biglietti e degli abbonamenti e quindi avere già per questo un maggior introito)
    3) ci sono vantaggi economici legati agli introiti dovuti alle attività commerciali presenti nello stadio (tra cui il negozio con il merchandisig della squadra ed il museo Rossonero)
    4) la società non paga alcun affitto al comune
    5) ultimo ma non in ordine d’importanza, la società può dare un nome commerciale allo stadio o vendendo ad uno sponsor il nome dello stadio (vedi Allianz Arena/Stadium, Gewiss Stadium, ecc.) oppure autosponsorizzandosi (da noi potrebbe essere il Regina Stadium…).

  11. Bravo marco è proprio come dici però aggiungo anche giustamente dopo tre fallimenti nessuno deve più mettere soldi che non ci sono altrimenti torniamo alle solite. Le abbiamo viste le alternative a questa società corda che fa casino a Foggia mariani che continua a cercare società senza voler mettere un euro e allora teniamoci che questi che almeno a budget bassissimo portano ogni domenica una squadra in campo e ricordiamoci che a lungo si era parlato che una squadra plurifallita come la nostra più dell eccellenza non poteva stare.

    • Livio Fantozzi

      Signori ricordiamoci di guardarci attorno, Dobbiamo capire che con la pandemia non esiste più nessuna certezza economica. pensare di sponsorizzare una società di C è impresa un poco folle normalmente. Farlo senza spettatori, senza nessuna certezza che il campionato possa arrivare alla fine, dovendo fare continuamente tamponi settimanali, potendo avere una squadra decimata dal Covid……. pure con piattaforme TV che non hanno capito che il campionato senza pubblico avrebbe comportato un forte aumento degli abbonamenti e adesso non hanno strutture tecniche in grado di assicurare una corretta visione. Rischiereste in questa sensazione i vostri soldi a cuore leggero?

  12. La squadra è quello che è, e Monaco, anche se lo ritengo un mediocre allenatore, non può fare certo miracoli; infatti Transfermarkt, colloca la Lucchese, per valore di rosa, in penultima posizione!
    Detto questo; una domanda, mi sorge spontanea; ma, se intorno alla Lucchese, (con sponsorizzazioni) gravitano persone, che hanno intenzione di realizzare uno Stadio, tutto coperto, da 16 mila posti, del valore più o meno di 20 milioni di Euro, come è possibile che il progetto sportivo sia, cosi mediocre dal punto di vista economico? Perché, con le loro sponsorizzazioni, non hanno costruito, una rosa per poter fare una C1, senza “patemi d’animo” o ancora meglio, per puntare in alto?
    A me questa, storia, mi puzza molto di “Pagare moneta, vedere Cammello!” Nel senso, che, finché questo fantomatico progetto, non sarà realizzato, attivo al 100% e la società che ne deterrà gli introiti, non incomincia a guadagnaci dei bei soldoni, noi tifosi, ci possiamo scordare di vedere una Lucchese da primi posti, ma solo una Lucchese che, se va bene, arranca per salvarsi in C1.

  13. Molti si scagliono contro Monaco, ma il mister fa con quello che ha: se gli danno seta cuce con quella, se gli danno juta lavora quella.
    La difesa impenetrabile dell’anno scorso, fatta di mestieranti di lungo corso, è stata ricostruita con giovani di belle speranze: serve pazienza

    • Per quanto riguarda Monaco sono d accordo con te. Per quanto riguarda la difesa ricordati che lo scorso anno di giocatori esperti c era solo Benassi e Ligorio solo per parte del campionato poi dopo l infortunio non lo abbiamo più visto. Anche.lo scorso anno c erano giovani come Papini Bartolomei Pardini. Quest anno qualcuno ha voluto disfare la difesa prendendo giovani che sì adesso sono inesperti e che vengono da campionati allievi o berretti rilegando in panchina o non si sa dove i giovani dello scorso anno che qualcosa di buono avevano fatto (meglio.difesa del girone): ti hanno fatto tornare in C ….ti sembra poco? Forse era meglio ripartire con loro che già avevano l’idea di come gioca Monaco e che erano già amalgamati tra di loro…sicuramente non avrebbero fatto peggio di questi….

  14. Come sempre sarò controcorrente ma a questo coro quasi unanime che basta leggere su qualsiasi social che monaco vada immediamente cacciato non piace per nulla è ingrato verso una persona che comunque con tutte le difficoltà ti ha fatto vincere un campionato e molti non hanno capito che l anno scorso non avevamo per nulla una squadrone come gli anni passati dei dilettanti. Pagliuca fu cacciato dopo cinque o sei sconfitte consecutive e ci fu giustamente una sollevazione popolare poi andò bene perché galderisi fece bene.favarin anni ancora prima fu cacciato dopo cinque sei sconfitte consecutive ci fu giustamente una sollevazione popolare e anche li andò bene perché con in tanto bistrattato indiani arrivammo ottavi ,ora è normale che se monaco continuerà a perdere verrà anche lui esonerato ma vogliamo lasciare almeno il tempo alle persone di lavorare ?Non è che se uno ha un carattere un po più schivo meno esuberante vada trattato diversamente da tutti gli altri tra l altro un giochino che era già partito anche l anno scorso poi quando è cominciata la rimonta tutti se ne sono dimenticati.quando sarà necessario e non arrivassero i risultati monaco verrà sostituito non c è bisogno di stare a fare i romani al Colosseo con il pollice in giù.

  15. È già la seconda partita che eleven sport non ci fa vedere. Sarebbe meglio chiedere un rimborso collettivo . Anche perché sull altra piattaforma le immagini sono quelle di eleven sport . Quindi ci prendono per il culo

    • Livio Fantozzi

      Per la prima ci daranno una settimana in più di abbonamento. Anche questi vogliono fare i signori senza soldi.. cioè le strutture tecniche necessarie.

  16. Anche io non sono riuscito a vedere la partita per gli stessi problemi ho ascoltato il secondo tempo da emiliano pellegrini. Mi sembra che qualche passo avanti sia stato fatto per quello che ho ascoltato mi è sembrato anche un modulo più adatto alla nostra squadra mi sembra che dietro ancora non ci siamo che panariello in questo momento sia un po in difficoltà e forse de vito può essere più adatto in questo momento.sono contento che anche qualcosa si muove nel mezzo abbiamo rivisto fazzi e signori ha fatto un esordio con il botto. C è tanto da lavorare non sono né pessimista né ottimista solo curioso di vedere che progressi può fare questa squadra.

  17. Se arrivare sempre secondi sul pallone, se perdere sistematicamente ogni contrasto, se vedere che quando abbiamo palla non si sa mai a chi darla perché nessuno va a sostenere la manovra, se piace vedere che l’unico schema utilizzato è il lancione dalle retrovie, allora avete ragione voi.

  18. Soloperlamaglia

    Ameno oggi un po’ di luce l’abbiamo vista. Oltre il goal 2 o 3 occasioni le abbiamo avute. Sempre però per bravura dei singoli, Bianche in testa. Resta la mancanza di gioco totale ed elementi veramente non in grado per la categoria. Difesa e centrocampo inguardabili anche se Fazzi nella mediana un po’ di corsa e calci c’è l’ha Messi. Speriamo di aver invertito la marcia

    • Livio Fantozzi

      Il mio abbonamento ad Eleven Sport non mi ha fatto vedere nulla, solo 10 minuti inizio secondo tempo, tu, sei riuscito a vederla su quella piattaforma? Mi astengo ovviamente da ogni commento anche se,come dici tu, qualcosa in più si è visto.

      • Soloperlamaglia

        Pur essendo abbonato su eleven ho pagato 3,90 sull’atra piattaforma che fra l’altro trasmette le immagini di eleven

        • Livio Fantozzi

          Ho pure provato, poi dovevo creare account e non ho voluto spendere altri 4 euro per vedere una partita quasi a fine primo tempo…..in più perdevano già!!! Comunque per quel poco visto ho avuto pure io le sensazioni descritte da uno qualunque.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti