|

Pro Vercelli – Lucchese: ecco come acquistare i biglietti

La A.S. Lucchese Libertas e la F.C. pro Vercelli forniscono le seguenti informazioni in vista della partita Pro Vercelli – Lucchese, in programma sabato 13 aprile allo stadio “Silvio Piola” alle ore 16,30.
 
La prevendita biglietti è attiva in tutti i punti autorizzati del circuito VivaTicket. Ecco i punti vendita consigliati:
 
Lucca Libri – viale Regina Margherita, 113 (tel. 0583-469627 – orario continuato 9.30 -19.30)
Prezzi:
 
Settore ospiti (Curva Est con capienza da 600 posti): 10 euro inclusi diritti di prevendita.
 
Gratis: Under 8.
 
Come indicato nel Protocollo d’intesa del 4 agosto 2017, non è prevista alcuna limitazione per cui i tagliandi per il settore ospiti saranno acquistabili anche dai non possessori della Tessera del Tifoso.
 
La prevendita biglietti della Curva Est terminerà alle ore 19 di venerdì 12 aprile.
 
Il giorno della partita non verranno emessi biglietti per il settore ospiti.
 
Parcheggi tifosi ospiti: via Tripoli, via Rodi, via Agordat e via Asmara.
 
INFO UTILI:
 
L’ubicazione dell’impianto sportivo in termini di accessibilità risulta particolarmente favorevole grazie ad una buona infrastruttura stradale sia extraurbana che urbana. Lo stadio Silvio Piola risulta, infatti, molto efficacemente collegata mediante l’esistente sistema di strade regionali a ben due arterie autostradali d’importanza nazionale. L’autostrada A 4 (Torino Milano) è raggiungibile mediante la bretella E25, tramite il ca-sello Vercelli Ovest, in soli 20 minuti, mentre l’autostrada A26 (Genova Gravellona Toce) è raggiungibile in soli 15 minuti attraverso il casello Vercelli est ed in 15 minuti mediante i caselli Casale Monferrato nord e Vercelli est attraverso la nuova circonvallazione nord di Vercelli.
 
Dal punto di vista della viabilità in ambito urbano, l’impianto sportivo risulta, inoltre, ubicato in posizione strategica, lungo le arterie principali cittadine, che determinano una sorta di anello viabile intorno allo stadio. Questo, peraltro, risulta facilmente raggiungibile dai suddetti svincoli autostradali, in particolare tramite Viale Rimembranza, ove sono stati ubicati buona parte dei parcheggi riservati agli spettatori ospiti in modo tale da agevolarne le operazioni di afflusso ed esodo. Vi consigliamo quindi di indicare al navigatore, se lo avete, viale delle Rimembranze come meta del parcheggio dedicato agli ospiti.
 
Nel parcheggio non è previsto un servizio di custodia e vigilanza quindi vi invitiamo a non portare in auto oggetti che potrebbero destare l’interesse di malintenzionati ed in particolare a non esporre nel mezzo bandiere o simboli di squadre sportive anche non coinvolte nella manifestazione onde evitare inutili danneggiamenti.
 
Dal parcheggio un idoneo servizio di presidi v aiuterà nell’indicarvi la strada che nelle ore a ridosso della gara diventa pedonale che porta all’ingresso ospiti.
 
Si consiglia, specialmente chi ha difficoltà di deambulazione e volesse entrare nel settore dedicato ai disabili, di parcheggiare nei pressi dello stadio vicino a via Massaua concordando telefonicamente con la società sportiva lo spazio migliore. Per poter entrare nel settore disabili occorreva accreditarsi preventivamente presso la società Pro Vercelli se sono ancora disponibili i posti dedicati NELLA GRADINATA SUD.
 
La stazione di Vercelli dista dallo stadio circa 1,5 km percorribili a piedi percorrendo Viale Giuseppe Garibaldi, nei pressi della stazione è presente una piazzola per i taxi.
 
Dagli aeroporti vicini (Malpensa 90 km; Linate 105 km) talvolta esistono Aerobus che portano alla Stazione di Milano centrale e da lì si può arrivare alla stazione ferroviaria di Vercelli, anche in questo caso si consiglia di consultare il attentamente gli orari delle rispettive ditte di trasporti.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=24114

Pubblicato da il Apr 10 2019. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Sotto la lente. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

9 Commenti per “Pro Vercelli – Lucchese: ecco come acquistare i biglietti”

  1. Hai ragione, non dimentichiamoci che il primo atto di Grassini era stato fatto con 380.000 euro di debiti e nel secondo siamo saliti a 600.000 per arrivare alla famosa cifra di 1.740.000 dichiarata anche da lui sul giornale poco tempo fa. Non capisco come sia stato possibile che già l’anno scorso i soci non si siano mai accorti di tale “disastro”….

  2. Mi auguro che nel caos generale qualcuno si presenti con delega legale all’udienza del Tnf sulla fideiussione del 18.Al netto di tutto,li’ avremmo ragione da vendere,se non altro per recuperare qualche punto.Anche se l’inerzia generale è ovviamente sfavorevole.L’uscita di scena di Romano era nell’aria,piu’ che giustificabile visto la dispersione per occultamento del materiale contabile ante 22.02.2019,circostanza che di fatto impedisce ogni vendita e spalanca le porte al fallimento giudiziario.Anche se Romano sono due anni che volteggia su società in default senza venire a capo di nulla.In queste condizioni ringrazio preventivamente i giocatori solo perchè come pare scenderanno in campo.

  3. Riccardo Bottai

    Per togliere il marciume che c’e’ nel calcio bisognerebbe applicare pene severe e certe…. per la bancarotta e’ previsto anche l’arresto. cmq io dico che la squadra ce la deve mettere tutta almeno per orgoglio…

  4. tuttoc.com
    Avv. De Feo sulla Lucchese: “Romano abbandona, ma c’è per la D”
    12.04.2019 11.10 di Dario Lo Cascio

    L’imprenditore Marco Augusto Romano non è più in corsa per rilevare la Lucchese. Ma se la squadra dovesse scomparire, è disposto a iniziare un nuovo corso dalla Serie D. A confermarlo il suo legale, l’avvocato De Feo, come riportato sulle colonne de Il Tirreno: “Visto quanto è accaduto, l’udienza pre fallimentare fissata dal tribunale di Lucca, la carenza di documentazione fattaci pervenire, dobbiamo abbandonare la possibilità di rilevare già adesso la Lucchese. Tuttavia il mio assistito è seriamente intenzionato, nel caso di declaratoria fallimentare e di costituzione ex novo da parte del sindaco di una squadra rappresentativa della città, a diventarne proprietario e iscrivere la squadra in D. L’obiettivo è duplice: un campionato per cercare di risalire subito nei professionisti e investimenti sul settore giovanile. L’imprenditoria lucchese? Ci farebbe piacere se qualcuno aderisse. Ma a noi interessa che lo facciano soltanto quando saranno sicuri della bontà del nostro operato”.

    Nel male cui andiamo incontro una notizia decente.

  5. Ma se fanno vista di non sapere nemmeno chi tiene le fatture e chi può manovrare quei due soldi che circolano. Nessuno è responsabile di nulla. Un intreccio mortifero e nauseante fra vecchi, nuovi, seminuovi e quaquaraquà!!!!

  6. Benvenuto Riccardo e scusa per i disagi legati alla registrazione al sito.

  7. Riccardo Bottai

    CIAO FABRIZIO

  8. nel frattempo, come l’anno scorso di questi tempi, si scopre che la massa deebitoria è ingente.
    L’anno scorso emersero 300 creditori quando, fino a pochi giorni prima, si parlava di “cifre facilmente gestibili” e “società appetibile”…io mi chiedo: ma questa gente che scrive pensa siamo tutti cretini?
    300 creditori non saltano certo fuori in pochi mesi: come mai non scriverlo prima?
    E chi era in società cosa aspettava a denunciare la situazione?
    I tempi per il fallimento pilotato poi mancano sì !

  9. Le ultime notizie dicono che la procura di Lucca ha chiesto istanza di fallimento per la Libertas. (il Tirreno)

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti