|

Porta Elisa, Livio:”Adesso la Lucchese deve pensare a valorizzare i giovani”


Al di là degli impianti di Forte dei Marmi e di Seravezza, non ho avuto modo di visionare gli impianti di gioco delle altre squadre del girone, ma, non mi pare che ci siano situazioni particolarmente brillanti per le squadre del nostro girone. Non dobbiamo dimenticare che si tratta di serie D, per cui le realtà presenti sono modeste, come pure le necessità che devono essere assicurate a livello di impiantistica. Del resto, la società di pari prestigio come la Lucchese e cioè il Prato, è destinata a migrare dalla città, giocando, quindi, su impianti minori. In questa situazione mi pare che il Porta Elisa, al di là della, di fatto, inagibilità della tribuna coperta, possa essere sufficiente alla categoria.

Il problema del Porta Elisa risiede nella obbligatorietà di interventi strutturali ed antisismici e di adeguamento, almeno alla più bassa categoria del calcio professionistico. Sono proprio  i primi tipi di interventi il macigno che pesa sul calcio della Pantera, perché trattasi di interventi complessi e costosi.

Credo che proprio su questo aspetto si giochi il futuro della Lucchese, presente e futura. Per quanto è dato di sapere, la ristrutturazione dello stadio e il reperimento di fruibilità accessorie che portino ad entrate economiche supplementari, sono gli elementi che hanno suscitato l’interesse dell’imprenditoria locale che si sta muovendo, per adesso tramite sponsorizzazioni, ma con la prospettiva di un intervento diretto nella gestione societaria, nel momento in cui sarà tutto pronto per poter gestire nei tempi lunghi i cambiamenti dello stadio, sia per quanto attiene ai lavori sia per quanto riguarda le entrate accessorie al calcio.

Questo connubio che vede imprenditoria e politica lavorare per trovare la via che soddisfi le esigenze dei due attori, mi rendo conto che sia difficile a prescindere e che abbia necessità di un’ unità di intenti da parte delle forze politiche locali, senza troppi giochi di partito che mai come in questo contesto politico, sono così frequenti nel nostro paese.

Se le cose andranno in questo senso, la Lucchese può avere un futuro, dire quale possa essere credo sia impossibile preventivarlo adesso. Quello che credo è che ci vorrà molta pazienza da parte dei tifosi perché il purgatorio della D, non credo sarà così breve. La questione stadio è e sarà dirimente e fino a quando non si sbloccherà lo stadio medesimo non sarà utilizzabile per il calcio professionistico, ma, cosa più importante, non credo che gli imprenditori impegnati nel progetto, saranno disponibili ad investire più di tanto.

Ripartire dalla serie D, credo sia un punto di arrivo e il necessario punto di partenza, godiamoci, volendo essere cinici, la possibilità di un calcio più rilassato, di orari normali, di parcheggi tranquilli e di non code assurde per entrare.

Se devo dire ciò che mi aspetto è la stabilizzazione della società nella sua struttura operativa, il raggiungimento di una competitività della squadra per poi arrivare ad un intenso utilizzo degli under per capire chi ha un futuro nel calcio o meno. Già mi pare ottima cosa l’impostazione data dalla proprietà di lavorare molto sulla proprietà dei giocatori, condizione che trovo fondamentale per tesorizzare gli investimenti su giocatori che dimostrassero ottimi valori e prospettive di carriera.

Livio Fantozzi

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=25069

Pubblicato da il Ott 30 2019. Inserito nella categoria Tuttolucchese, La voce dei tifosi. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Lucchese-Verbania 1-1, tabellino (8)
    • Tez: Alessio, condivido in pieno. Punto,
    • alessio: Sono il primo ad aver detto che bitep ha dei limiti tecnici che sicuramente è più utile a partita in corso...
    • Livio: Alessio pure io non voglio sostenere che Falomi sia un campione ma poiché gli altri due sono davvero scarsi,...
    • guidopancaldi: Scusami Livio ma, sono d’accordo con la tua analisi solo in parte. Giusto non avere, almeno per...
    • Opinion Lider: Il tanto disprezzato Falomi (a proposito, ma cos’ha? prima influenza, poi strappo, poi Monaco...