|

Pisa – Lucchese 0-0, tabellino

PISA – LUCCHESE 0-0

Pisa: Gori; Birindelli (31′ s.t. Meroni), De Vitis, Benedetti, Lisi; Verna (15′ s.t. Buschiazzo), Gucher (37′ s.t. Gamarra), Di Quinzio; Minesso; Pesenti (15′ s.t. Moscardelli), Masucci. A disp.: D’Egidio, Kucich, Brignani, Buschiazzo, Masi, Moscardelli, Meroni, Gamarra, Lidin. All.: D’Angelo.

Lucchese: Falcone; Martinelli, Bernardini, Gabbia; Zanini, Lombardo, Mauri, Provenzano (45′ s.t. Greselin), Favale; Isufaj (15′ s.t. Sorrentino), Bortolussi (45′ s.t. Di Nardo). A disp.: Scatena, Bacci, Madrigali, Greselin, Sorrentino, Santovito, Di Nardo, Palmese, De Vito, Strechie, De Feo. All.: Langella.

Arbitro: Sig. Daniele De Santis della sezione di Lecce.

Ammonizioni: De Vitis, Lombardo.

Spettatori: 6400.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=23991

Pubblicato da il Mar 9 2019. Inserito nella categoria Tabellini. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

23 Commenti per “Pisa – Lucchese 0-0, tabellino”

  1. Lucchese: “Da lunedì squadra in vacanza a tempo indeterminato”
    13.03.2019 22.34 di Luca bargellini
    Fonte: TuttoC.com

    “Sabato verremo a Siena, poi da lunedì la squadra sarà in vacanza a tempo indeterminato”. Parola di Antonio Obbedio, direttore sportivo della Lucchese, ai colleghi de La Nazione. “Quella di Siena – analizza il dirigente rossonero – potrebbe essere la nostra ultima partita: per me da lunedì, se la situazione non si sblocca, i ragazzi possono stare a casa. E’ impossibile continuare. La prossima settimana dovremmo giocare in casa con la Pro Patria, ma servirebbero 6-7 mila euro per aprire il Porta Elisa, 5 a porte chiuse. Non li abbiamo. A Olbia non sappiamo come andarci. Ci alleniamo al freddo. Basta. I ragazzi vorrebbero continuare, ma così viene lesa oltre misura la loro dignità di professionisti”.

    Tutti contenti immagino, vero?
    Parlate di calcio giocato, quale sarà la formazione col Siena? Riposerà qualcuno in vista della Pro patria? Con quale schema giocheremo? L’ ho già scritto ieri, Lunedì prossimo è la dead line della lucchese.

  2. Paolo, direi che è ovvio che se qualcuno, chicchessia, non compra nel giro di questa settimana ( lunedì massimo) si apre uno scenario definitivo. Gli stipendi ed eventuali punti di penalizzazione, rendere agibile il porta Elisa per il 16 , altrimenti forse non basta nemmeno che non ci si presenti, perché lo Stadio deve essere in grado di accogliere gli ospiti, trovare i soldi per Olbia e Chiavari. Per la fidejussione non credo sia cosa particolarmente urgente, lo ha dichiarato pure ghirelli, primo perché a fine mese c’ e’ il giudizio di appello, e poi perché i tempi per ulteriori ricorsi possono allungare il brodo ( e sulla fidejussione, io credo che un presidente con le palle possa pure spuntarla).

  3. Non avremo mai lo Spinelli che per ripianare le perdite di una Società che oggi si barcamena in B firma assegni per due milioni e mezzo di euro esattamente come si paga un caffè in un area di sosta.Bacci millantava di poterlo essere,ma poi è venuto meno il giochino romano e probabilmente Galli poi lo ha fregato.Da qui in poi il calvario di Moriconi.Trovo positivo che il fantomatico Castelli si muova,vediamolo questo preliminare di vendita,per una volta non alziamo barricate.L’alternativa è scritta,con un Ghirelli pronto a farci fuori dopo il 20.Il progetto non c’è,ma qui si tratta di finire il campionato.

  4. Tony, come forse ti sarai già accorto io non ho preferenze particolari per nessun proprietario, proprio in ragione del fatto che non conosco nessuno, per cui leggo ciò che altri scrivono. Confesso che ho avuto simpatia per Grassini, non perché fosse più o meno serio di altri ma per il modo sorridente e aperto con cui si era posto nei confronti di tutti. Detto questo, credo che le contestazioni di Lucca stiano nel panorama italiano, come Verdemura, sta ad Euroflora di Genova. Se un imprenditore di impaurisce dei tifosi lucchesi, vuol dire che non ha mai affrontato concorrenti, banche, dipendenti e sindacati (nonché uffici pubblici). La contestazione lucchese è limitata a pochi tifosi e non è certo in grado ( purtroppo ) di attecchire ad una città sonnacchiosa nei riguardi del calcio. Se un imprenditore trova all’inizio poco feeling coi tifosi (non mi pare che Bacci fosse particolarmente simpatico all’ambiente) lavora con calma sotto traccia e cerca di dare buon calcio. Alla fine vedrai che tutti lo sosterranno. Il problema qui mi pare che non ci sia gente a giro convinta di fare calcio a Lucca. Abbiamo trattative con personaggi di tutte le parti, gente con interessi extra Italia ( grassini, Belardelli, il mister x di cui parla cennicola). Mi pare che in tutti latiti un progetto, un’idea, tanto ricordiamoci che i mecenati come Berlusconi o Moratti sono rarissimi e difficilmente vorranno venire a Lucca. Senza progetti validi e i mezzi per realizzarli, sarà sempre uno stillicidio di sofferenza, perché tenere i conti in pareggio è, io penso, impossibile.

  5. Quindi Beraldelli si è allontanato per paura dell’ostracismo dei tifosi. A questo punto dovremmo chiedere a Lucca United, che è la voce più autorevole, di fare un comunicato con il capo cosparso di cenere in cui si rinuncia a qualsiasi veto. non fanno bene queste contestazioni finalizzate a creare solo caos e scetticismo intorno ad una gloriosa società, che fanno scappare possibili acquirenti e anche l’attuale proprietartio, tutti hanno paura a venire a Lucca. Su questo blog ho letto almeno 3 o 4 sono favorevoli a Belardelli, quindi facciamo i tifosi e smettiamo di remare contro.

  6. Dopo mesi di silenzio stanno parlando tutti. Qui si fa l’ Italia o si muore!!!pardon la lucchese.
    Dall’ intervista di cennicola emerge un particolare che dà ragione alle mie perplessità in ordine alla fideiussione. A gennaio non si è voluto farne un’ altra perché le finanziarie volevano garanzie a copertura del capitale assicurato . È ovvio che accollarsi eventuali pagamenti per inadempienze di aziende sulla porta del fallimento, ha un rischio altissimo e anche tariffe altissime o possesso di garanzie reali. Credo che pure con Finworld e pannonia sua accaduto questo, solo società border line hanno accettato di assumersi il rischio. Una normale assicurazione, banca o finanziaria non si sarà dichiarata disponibile.
    Vediamo, comunque cosa accade nel giro di 6 GG, non credo ne esistano di più. Non dimentichiamo che abbiamo a disposizione pure tre partite perse a tavolino per prolungare i tempi…

  7. Esclusiva, parla Ottaviani: “Potrebbe profilarsi qualcuno, entro due giorni chiarimenti definitivi”

    martedì, 12 marzo 2019, 17:48

    di fabrizio vincenti

    E’ sparito dai radar rossoneri da quel movimentato 28 dicembre scorso, anche se qualcuno sostiene di averl visto, non allo stadio, in compagnia di Arnaldo Moriconi. Roba da “Chi l’ha visto”, almeno a Lucca. Oltre due mesi da amministratore unico senza mai essere in sede, sena mai essere al seguito della squadra. Umberto Ottaviani è da poco rientrato dall’estero. E non pare aver certo la Lucchese tra le sue principali preoccupazioni. Al telefono, rintracciato dopo un lungo peregrinare, comunque risponde. E parla di una possibile, imminente cessione societaria.

    “Guardi, è meglio se parlate con il mio consulente, Enrico Ceniccola”.

    Ceniccola non lavora per la Lucchese, lei a tutt’oggi l’amministratore unico.

    “L’amministratore non conta niente, conta chi detiene le quote, deve sentire Ceniccola e Castelli”.

    Perché dice Ceniccola e Castelli? Il primo non risulta socio della Lucchese.

    “Senta Castelli”.

    Oggi e ieri si sono tenute due assemblee societarie con all’ordine gravi problemi: perché non c’era?

    “Ho altri impegni, si deve rivolgere alla proprietà”.

    La società è paralizzata, ne avrà avuto notizia, vogliamo sperare.

    “So tutto, ma per fare operazioni servono i soldi, sere chi paghi e io non metto soldi, sono l’amministratore”.

    Appunto è amministratore: perché questa totale assenza nella gestione societaria?

    “Come amministratore ritengo di non dover rispondere, ma posso dire che nei prossimi giorni vedremo degli sviluppi, mi vedrò con la proprietà”.

    Non sente la necessità di dimettersi?

    “Lo farò quando ci saranno sviluppi, non posso anticipare niente”.

    Sta ipotizzando una cessione societaria?

    “Potrebbe profilarsi qualcuno, entro due giorni ci saranno dei chiarimenti definitivi”.

    Da Gazzetta lucchese.

    Che ne dite? Le rette parallele sono arrivate all’ infinito, per cui stanno per congiungersi……

  8. Tutti vogliono dire la proprio sulla Lucchese, ed ecco che, dalle colonne de Il Tirreno, torna a parlare Pietro Belardelli, socio in affari di Arnaldo Moriconi e da tempo interessato al club:

    “A fine dicembre gli imprenditori romani che detengono il 98% mi offrirono la maggioranza assoluto. Ma secondo lei con l’ostracismo nei miei confronti io prendo la Lucchese senza aver come partner Arnaldo Moriconi? Dico solo questo: sto lavorando per il governo bulgaro con un appalto da 25 milioni legato alla trasformazione di un aeroporto da militare a cargo. Con Moriconi e Martinelli i rapporti si sono raffreddati. Io, ad esempio, avrei cambiato subito la fideiussione come voleva Ghirelli. Nonostante tutto basta una telefonata di Moriconi e io prendo il primo aereo e mi fiondo alla Sice. In 5 secondi trovo l’accordo e proviamo insieme a salvare la Lucchese. Dipende tutto da lui”

    Da tutto.com
    Ulteriore intervista al Tirreno di Belardelli.

  9. Beh,per Romani si spalancano le porte del Tribunale,caso mai non lo facesse o indugiasse rischierebbe anche sotto il profilo penale.Istanza di fallimento in proprio,mi pare si chiami.Purtroppo per lui nessuno a suo tempo accolse le sue dimissioni per cui dovrebbe ritenersi pienamente legittimato anche se l’organo da lui presieduto pare ormai inesistente.Altrimenti potrebbero farla i giocatori vista la diffida in mora di ormai una settimana oppure Comune e Gesam. Oppure non so Gianfelice Facchetti oppure Tronchetti con quei toni da esecutore testamentario. Insomma,grazie ai tifosi per l’Arena Garibaldi,ma forse è giunto il momento di tirare una riga penso.Sono dolorosamente d’accordo con Livio.

  10. Se qualcuno pagherà Sarà livio quello che aveva presentato il suo staff con ceniccola e barghigiani che casualmente erano anche nello staff anche del nostro presidente fantasma Aldo castelli .in tutto questo bel film che svolge alla fine c è stata la lega che per la grana fidejussione si è bloccata i nostri fondi rendendo molto meno se non per nulla appetibile la nostra amata pantera.immagino che per una decisione finale dovremo aspettare il ricorso della fidejussione e fino allora continuare a vivere di carità cristiana.

  11. Andata deserta la convocazione della società. Non mi intendo di diritto societario e quindi non conosco le conseguenze e le iniziative che può o deve assumere Romani. Spero solo di tratti di portare i libri in tribunale. È evidente, nonostante si continui in questa sede a scrivere del nuovo tecnico dell’ Albissola o della chiusura dello stadio dei Pini, che non si può più parlare di calcio giocato. La lucchese Libertas, non esiste più. Opinioni lider dice che Gesam ha staccato il gas, non si risponde a Covisoc ( altro aspetto fondamentale per proseguire), ovviamente nessuno pagherà mai la multa di 350000 euro per la fidejussione, ma il fatto dirimente è che non esiste più alcun proprietario. La società è una scatola vuota. Inutile continuare a giocare. Si sono raccattati soldi per la trasferta di Siena, e poi? Chi pagherà gli steward per la partita del 23? Chi per la medesima partita fornirà acqua calda al porta Elisa e pulirà ( se si chiama così ciò che si è fatto finora) lo stadio dopo la partita? Chi pagherà la partita a Chiavari e la trasferta ad Olbia? Chi firmerà fra pochi giorni i mandati degli stipendi?

  12. Opinion Lider

    Andato deserto e la Gesam ha staccato il gas,
    con bolletta che va ad aggiungersi al milione di debiti
    (che poi a giugno dicevano fossero due adesso uno, mah…)

  13. nel post dell atletico virtus ripreso da alcuni media ci sono tutti i motivi per cui questa squadra merita di essere seguita nonostante probabilmente giochi per nulla, è tutta la difficoltà di fare sport a Lucca, aldilà dei vari presidenti alcuni pittoreschi che si sono avvicendati che tutti hanno fallito tranne L unico che a Lucca aveva interessi commerciali io personalmente abolirei L assessore allo sport e anche tutte le varie inutili commissioni che a danno fatto vengono fuori.Preferisco perché giustamente ci sono cose più importanti da pensare la totale indifferenza, che la stucchevole e insopportabile ipocrisia.

  14. D accortissimo purtroppo facchetti dice la verità è purtroppo la diceva in tempi non sospetti anche un anno ,fa dove era stata già decisa che fine si voleva fare alla squadra e qualcuno aveva anche la faccia tosta di minacciare querele.

  15. Chi vuoi abbia passato il copione? È almeno un mese che siano su tutti i quotidiani, sia locali che nazionali. Lo scorso anno la società minacciò ( poi mi sa che hanno glissato) querela contro Facchetti. Non vedo dove sia lo scandalo , ha solo riferito notizie vere, incontestabili, tanto più che almeno all’ inizio della trasmissione era presente pure il presidente figc, Gravina. Il problema è che ogni giorno si scende sempre di qualche scalino. Vediamo oggi come andrà il consiglio societario, sarà un ulteriore tassello di questo calvario.

  16. Il caso Lucchese finisce alla Domenica Sportiva
    lunedì, 11 marzo 2019, 12:38

    Gianfelice Facchetti ancora una volta porta il nome della Lucchese e i suoi problemi alla Domenica Sportiva. “Chi l’ha detto che nel calcio non ci siano più fantasisti? Guardate i giocatori della Lucchese – ha ricordato Facchetti durate la puntata in onda ieri sera – chi lava le mute, chi traccia le righe del campo, chi taglia l’erba. Il tutto in una città che rischia il terzo fallimento. A Pisa i tifosi si sono tassati per garantire la trasferta della squadra. Fino a quanto potremo tollerare la fantomatiche cordate di imprenditori? Noi questa storia della Lucchese l’avevano raccontata un anno fa e non è servito a niente”.

    Chi ha passato il copione a Facchetti? Ghirelli si frega le mani.Complimenti.

  17. Opinion Lider

    Un pari che lascia molto rammarico.
    Per il resto viviamo alla giornata: taluni dicono che martedì c’è il game over, altri parlano del 26, Obbedio ragiona di Olbia…
    La cosa che lascia perplessi è come, anche in tempi non troppo recenti, non si sia certo lesinato sulle trasferte: da Novarello a Olbia, passando per lo stadio aperto in ogni settore quando non si arriva a mille persone. Adesso non resta che rallegrarci per le notizie che riguardano buste paga e utenze

  18. Fieri dei nostri ragazzi! Forza Rossoneri!

  19. che dire partita gagliarda il primo tempo fortunato perché il Pisa poteva colpire il secondo sfortunati è un po’ sprecisi i mister hanno messo la loro formazione migliore da battaglia mettendo gente soprattutto davanti che facesse la guerra rinunciando alla classe di De Feo pareggio giusto, del resto abbiamo già detto tutto ,a me questa la corsa all aiuto adesso e non parlo degli encomiabili tifosi che si levano i soldi di tasca per una passione ma di chi forse aveva potere di fermare prima questa società e non L ha fatto non mi appassiona per niente .il giorno dopo la vendita di castelli il cui curriculum parlava da solo se qualcuno voleva bene alla lucchese dovevano partire immediamente i decreti ingiuntivi ,adesso si cerca di lavarsi la coscienza il classico cancello aperto quando ormai scappate e insieme
    Al loro il sogno di rivedere presto un bel derby come e’ stato quello di oggi .

  20. …credo che il Comune,anche sotto il profilo dell’immagine,non possa permettere questo scempio logistico e mediatico che peraltro contrasta in modo evidente con le prove della squadra.E dunque faccia bene a dare una mano,anche se bisogna vedere se oltre ai cedolini ci sono i bonifici.Oggi se avessimo avuto un marpione di area di rigore avremmo potuto vincere 3 0.Quindi è un bene che questo Ragghianti si muova anche nei confronti dei fornitori.Ma in generale è stata una gran bella partita tra una squadra dal rating superiore e un’altra ,la nostra,con una capacità di manovra notevole, ora sostenuta da un Bernardini in crescita esponenziale.Su Falcone hai ragione,pare tutt’altro giocatore. Ecco, di fronte a una partita come quella di oggi un Ghirelli dovrebbe avere una parola di apprezzamento per squadra e ambiente,invece di continuare ad evocare ,dopo una trentina di partite giocate,l’esclusione dal campionato.

  21. Ci sono novità a livello societario?

    “A livello societario non ci sono novità, abbiamo fatto alcune richieste sia per questioni tecniche che di tipo amministrativo e logistico ma la società non si fa sentire. Purtroppo per aprire lo stadio servono soldi e a Olbia non possiamo andarci a nuoto… Se riusciremo ad arrivare a maggio sarà solo grazie al gruppo straordinario che si è creato, ai tifosi e alcune persone che ci stanno aiutando. Ad esempio l’assessore Ragghianti ci ha dato un gran mano chiedendo allo studio Morgantini di farci le buste paga e voglio ringrazio anche il fornitore di energia e gas dello stadio che non ci ha scollegato le utenze anche se avrebbe dovuto, si vede che qualcuno che vuole bene alla Lucchese è rimasto”.
    Estratto dall’ intervista di obbedio nel dopo partita. Interessanti alcune notizie fornite. Le utenze non sono state staccate, il comune ha convinto lo studio commerciale a fare “agratis” le paghe, per cui parrebbe che gli stipendi di metà marzo verranno pagati ( vediamo i contributi). Piccole notizie positive….

  22. In genere si dice che i padri non meritano i figli che hanno ma a volte sono pure i figli che non meritano il padre che ha. Fa veramente pena , se non incavolare, vedere come è trattato questo gruppo. Quando si tratta di soldi si deve essere razionali ma a volte nel vedere quanto di bello si è riusciti, anche se inconsciamente, a realizzare ci si potrebbe lasciare trascinare dalla passione o forse un poco di follia!!! Tutto bello, tanta attenzione e voglia contro una squadra tecnicamente superiore, forte in attacco ma distratta in difesa, con un portiere che con i piedi deve affinarsi molto. Visti i due colpi di testa ( jusufai e soprattutto bortolussi) cannati, della serie “basta appoggiare” direi che le occasioni più pericolose le abbiamo create noi. Non dico altro perché non merita dire altro, anzi , vorrei spendere una parola su Falcone. Ricordate che all’ inizio del campionato tutti lo volevano fuori squadra? Io sostenevo che Biato aveva da lavorarci un po’. Ecco mi pare che il lavoro è stato proficuo. La parata sotto la traversa del primo tempo è stata strepitosa e anche il resto della partita come anche le ultime precedenti. Diciamo che abbiamo anche un gran preparatore dei portieri, basta guardare quelli degli ultimi anni che se ne sono andati da ottimi portieri.

  23. Grandissima partita,bravi ragazzi.Bernardini monumentale,ottimo Provenzano,ma questi sono professionisti veri.Altro che “manca l’acqua da bere”.Meritavamo la vittoria,anche se non sarebbe servita a niente. De Feo,molte interviste,poco campo.

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti