|

Piacenza-Lucchese, dirige Sfira di Pordenone


Sarà il Sig. Bogdan Nicolae Sfira della sezione di Pordenone a dirigere Piacenza-Lucchese, gara valida per la 34a Giornata del Campionato di Serie C, girone A, in programma Sabato 3 Aprile, alle ore 17.30, presso lo Stadio “Leonardo Garilli” di Piacenza.

Il Sig. Sfira sarà coadiuvato dal Sig. Riccardo Vitali della sezione di Brescia e dal Sig. Massimo Salvalaglio della sezione di Legnano.

Quarto ufficiale di gara il Sig. Daniel Cadirola della sezione di Milano.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=27406

Pubblicato da il Mar 30 2021. Inserito nella categoria Designazione arbitrale. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

11 Commenti per “Piacenza-Lucchese, dirige Sfira di Pordenone”

  1. Opinion Lider

    Vedo con piacere che la norma sulla forbice ben conosciuta e spiegata.
    Sarebbe bene che Pellegrini prima di scrivere inesattezze si documentasse e leggesse quello che viene scritto qui

  2. Bordaaaaa….anche adamoli finita la stagione!!! Senza centrocampo ammesso ce ne sia stato mai uno….! Comunque uante azzate…tutti infortunati oppure tanti clown che abbandonano pensando già al prossimo anno????!!

  3. Olbia fuori portata con 24 punti potenziali che puo’ gestire per la salvezza diretta,Giana e Pro Sesto a questo punto le squadre da puntare con 33 partite giocate e un bacino potenziale di 15 punti ciascuna per incrementare la soglia attuale di 37 e 38 punti. La Giana è in fiducia e domenica credo non perda con un Grosseto stanco anche se decimo.Ha poi l’opportunità la domenica successiva di fare un biscotto con l’Olbia.Noi a questo punto dobbiamo sperare che il Livorno batta Pt e soprattutto di far bene a Pc sperando come dice Gibbo che si fermi il rullo Giana.Ogni altra strada è quella della fine anticipata del campionato.

  4. Livio Fantozzi

    Credo che l’ obiettivo minimo ma ultimo da poter raggiungere sia retrocedere come terz’ultimi. Non so se sarebbe valutato si fini del ripescaggio ma probabilmente ti darebbe un minimo vantaggio. Da come si mettono le cose è abbastanza ipotizzabile che le tra retrocessioni avvengano senza playout. Sulla Pistoiese vediamo che accade sabato col Livorno, francamente sul recupero con la Juventus mi faccio poche illusioni ,i bianconeri me li vedo poco motivati,solo impressioni.

  5. Se la lucchese iniziasse a vincere domenica speranze ci sarebbero il problema che oggettivamente è molto più facile perdere che vincere a Piacenza lo dice lo stato si forma delle due squadre lo dice la forza delle due squadre lo dice il campionato delle due squadre poi fin che c è vita c è speranza siamo tifosi e quindi si può far finta o sperare di crederci finché la matematica non ci condannerà definitivamente.

    • Livio Fantozzi

      Alessio stai tranquillo nelle ultime 5 partite faremo 16 punti su 15………Poi noi tifosi dobbiamo ricordarci di chiedere SCUSA alla società perché la stiamo criticando. Loro hanno fatto tutti bene e va bene così. Dalle affermazioni di Vichi a Curva Ovest emerge il quadro di una società che non ha nulla da rimproverarsi e non ha motivo di chiedere scusa si tifosi.Questo modo di chiudersi dei dirigenti rischia a mio avviso di rompere il patto di rispetto che si era instaurato lo scorso anno. Non è chiudendo la porta un faccia ai tifosi che assistono dall’ inizio del campionato a spettacoli indecorosi da parte della squadra ( sia chiaro che il sottoscritto non ha mai una volta messo in discussione l’attaccamento e l’ impegno della squadra che evidentemente da ciò che può dare) che si fa il bene della Lucchese. Siccome sappiamo tutti da dove e come siamo partiti, credo che dovesse essere fatto ogni sforzo per rassicurare sul destino del progetto ma senza alcuna ” spocchia” e senza autoassolversi per qualcosa ( tanto) che sul piano tecnico non ha funzionato. Poi vinceremo tutte le prossime partite e avranno avuto ragione loro

  6. Mario se la Lucchese arriva terzultima deve avere non più di 8 punti dalla quartultima . La quintultima non c entra più nulla

  7. Se la Lucchese dovesse arrivare terzultima, cioè davanti a Livorno e Pistoiese, e la forbice dalla quint’ultima fosse superiore agli otto punti, cosa succederebbe in base al regolamento ultimo?
    Se qualcuno può far luce prego

    • La forbice massima rispettivamente tra penultima e quintultima e tra terzultima e quartultima è di 8 punti.
      Quindi, se arriviamo terzultimi, dobbiamo avere un distacco massimo di 8 punti dalla squadra che ci precede (quartultima): con 9 punti di distacco è retrocessione diretta.

    • In questo caso dovremo guardare il distacco dalla quart’ ultima, con la quale giocheremo i play-out ma solo se il distacco non sarà superiore ad 8 punti.

  8. L’Olbia ha vinto con la Pistoiese…Fermo restando la vittoria necessaria a Piacenza, occorre che la Giana domenica perda a Grosseto…A quel punto la forbice sarebbe di 8 punti tra noi e loro, “dando per scontato” (anche se non lo è affatto) il nostro sorpasso ai danni della Pistoiese anche dopo la loro ultima partita da recuperare contro la Juve B…Si fa sempre più dura per noi…

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti