|

Olbia-Lucchese 1-1, tabellino

OLBIA – LUCCHESE 1-1

Olbia: Aresti, Dametto, Ogunseye, Ragatzu, Piredda, Pennington (35′ s.t. Murgia), Pisano, Muroni, Feola (30′ p.t. Arras), Cotali, Leverbe. A disp.: Idrissi, Van der Wart, Pinna, Manca, Iotti, Murgia, Oliveira, Senesi, Arras, Marongiu. All.: Mereu.

Lucchese: Albertoni, Tavanti, Cecchini, Arrigoni, Maini, Merlonghi, Fanucchi, De Vena, Espeche, Cardore (25′ s.t. Capuano), Magli. A disp.: Di Masi, Capuano, Razzanelli, Bragadin, Russo, Pagnini, Aufiero. All.: Lopez.

Arbitro: Sig. Andrea Colombo della sezione di Como.

Reti: 5′ p.t. De Vena, 15′ s.t. Ogunseye.

Ammonizioni: Pennington, Arrigoni, Albertoni, Cecchini, Merlonghi.

Spettatori: 1106.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=20000

Pubblicato da il Dic 3 2017. Inserito nella categoria Tabellini. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

10 Commenti per “Olbia-Lucchese 1-1, tabellino”

  1. Programma rispettato alla perfezione: limitati i danni e anzi fatto qualcosa di più! Recuperiamo qualche uomo e prepariamoci bene per la traferta di Piacenza. Forza Rossoneri

  2. Pagelle.
    ALBERTONI 7. da sicurezza ai compagni e anche a noi davanti al video
    TAVANTI :il voto va dato per quello che ha fatto 6 e mezzo,non per quello che
    potrebbe fare 7 e mezzo
    MAINI 6 e mezzo , non ha paura di entrare in scivolata , anche in area, prova ad
    anticipare sempre, difensore vero
    ESPECHE 6 piccola colpa nel loro gol, ma il centrocampo non lo aiuta, lasciando
    una prateria a RAGATZU
    MAGLI 6 e mezzo, non si scompone mai, non ha mai paura, peccato la traversa
    CECCHINI 6 tiene alla larga il rispettivo avversario, ma questo lo costringe a
    limitare le apparizioni in avanti.
    MERLONGHI 6 e mezzo, si vede poco in fase offensiva, pero’ e’ uno di quelli che
    fa pressing e prova a recuperare palloni.
    ARRIGONI 6 e mezzo, cerca sempre il pallone, non ha paura di riceverlo, punto
    di riferimento x tutti
    CARDORE 6, ha spazio, dovrebbe sfruttarlo di piu’, ma e’ contenuto x aiutare un
    centrocampo in affanno.
    FANUCCHI 7, essenziale, non si dilunga nel possesso palla e serve una palla
    d’oro che DE VENA sfrutta al meglio
    DE VENA 7 ma quando staranno bene tutti, come spera LOPEZ, poi sta giu’?
    CAPUANO:….bentornato

    • Son d’accordo con te sulle pagelle,mezzo voto in più, mezzo in meno. A mio avviso Fanucchi, a parte il passaggio a de vena per il gol ( che da sola vale il sete) non ha giocato la sua migliore partita, ha pure sbagliato uno stop sulla linea di fondo dell’ Olbia verso la fine. Sono molto d’accordo con il voto a tavanti (premetto che non stravedo per lui proprio per quello che hai scritto tu) . Checchi su Gazzetta lucchese gli da 7,5, incontenibile nelle due fasi lo definisce. Sarà pure incontentabile ma in attacco mi dite un cross od una superiorità sulla fascia che è riuscito a creare? Io non ne ricordo e ci porgo pure l’ attenzione perché, lo confesso è un aspetto che considero da quando è arrivato.dicono lo cercano in B, mah! Se pagano bene ce lo portiamo in macchina.

    • Squadra ben messa in campo con una sufficienza piena per tutti e,hai ragione fausto,una menzione per De Vena che si sbatte sempre con volontà e applicazione.In ogni caso se Magli la buttava dentro era fatta.Peccato.Ora recupero e poi una bella partita a Piacenza per chiudere il girone a 27 e iniziare quello di ritorno con una prova memorabile col Siena.

  3. Quando ci sono due squadre in difficolta una per i risultati L altra per La Rosa ridotta all osso, quasi sempre esce un pareggio che accontenta tutti .sulla partita non c è molto da dire.lopez ha messo L unica squadra possibile, probabilmente con qualche cambio e qualche energia in più, queste sono le classiche partite che nel nostro dna riusciamo a portare a casa colpendo al momento giusto e difendendo bene ,ma oggi senza nessun cambio escluso L acciaccato capuano era difficile fare di più. Diciamo che tra la quinta posizione che siamo , e la tredicesima che Luca teme di finire , sarà una via di mezzo perché e’ difficile pensare che le nostre in questo momento sette contendenti di posizioni perdano tutte ,ma nemmeno che vincono tutte , comunque vada saremo lì a ridosso della zona play off o appena dentro quella zona ,che comunque in questo momento e’ il massimo che può fare questa squadra ,che come spesso viene ricordato e fra le meno che costa non del nostro girone ma di tutta la lega pro e quindi non bisognerebbe mai dimenticarci che il nostro obbiettivo fino a cambiamenti societari non può che essere la salvezza e i play off eventualmente sono uno sfizio come L anno scorso da pensare ad obbiettivo raggiunto .sono contento per de vena che resta una buona punta da trasferta dove credo abbia segnato tutti i suoi goal che sa attaccare gli spazi ma a cui non possiamo chiedere il lavoro da classica prima di scardinare le difese avversarie che non sarà mai nel suo dna ,recuperiamo qualche infortunato per chiudere bene il girone d andata aspettando di conoscere il nostro destino più fuori dal campo che dentro.

    • Alessio fare i conti adesso non serve a nulla. C’ è un mondo avanti a noi e l’ unico piazzamento che conta è quello successivo a lucchese-, pro Piacenza. Oltre che tutte le altre partite da giocare c’ è un mercato di gennaio da affrontare. e il combinato disposto fra crisi societaria e mercato di gennaio può pure essere dirompente. Diciamo che dal derby col Livorno inizierà un nuovo campionato.

  4. I conti, come sempre si fanno alla fine. D’ altra parte siamo quelli che siamo sia tecnicamente che di numero. Formazione obbligata ma almeno razionale. Interessante in prospettiva anche l’ esperimento di Capuano a centrocampo.dispiace perché il risultato era alla portata ma in fondo credo sia risultato giusto. Dispiace pure per certe sciatteria in ripartenza e certe palle su calci piazzati buttare in modo assurdo. Vedere il palo di magli, buttare buoni cross dentro invece che inventarsi esecuzioni fantasiose, può essere molto più produttivo. Adesso prendiamoci questa sosta cercando di recuperare giocatori ( per caso Arrigoni e Merlonghi erano in diffida?)e poi cerchiamo il risultato a Piacenza.

  5. un buon punto, ma voliamo bassi e incrociamo le dita per la sosta, speriamo il calendario ci aiuti, se ci va male male potremmo essere scavalcati da parecchie squadre e ritrovarci alla ripresa al 12-13 posto in classifica…. Energie fresche e andiamo con la Pro Piacenza….

    • A mio avviso, visti gli impegni delle squadre a noi vicine in classifica, l’unica che ci scavalcherà sicuramente sarà la Giana, impegnata a Gavorrano: Carrarese (in casa col Livorno), Pistoiese (ad Alessandria) e Piacenza (in casa col Siena) la vedo dura…

  6. Sempre criticato ma onore a de vena per il bel gol, da centravanti vero. Complimenti.

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • La 18a giornata porta bene alla Lucchese, meno alle altre (9)
    • Livio1952: Certo che come tifosi vogliamo per primi seguire la squadra, le partite con i servire e ogni altra...
    • alessio: Sono d accordo su quasi tutto quello che dici poi penso anche che si possa tranquillamente parlare di...
    • Lucca: Bravo Marco77! C’era qualcuno che non ricordo il nome che diceva che dopo la giornata di sosta saremmo...
    • Luca PF: io non mi faccio condizionare e ho sempre scritto quello che penso. Mi hanno accusato di essere di parte e...
    • Marco77: pensiamo alla squadra, al calcio, ai risultati piuttosto di parlare sempre delle vicende societarie. Non...