|

Olbia-Lucchese 0-0, tabellino


OLBIA-LUCCHESE 0-0

Olbia: Tornaghi, La Rosa, Emerson(43′ s.t.Di Paolo), Altare, Demarcus (17′ s.t. Arboleda), Ladinetti, Lella (24’ s.t. Pennington), Cadili, Giandonato (17′ s.t. Ragatzu), Marigosu, Udoh. A disp.: Van Der Want, Dalla Bernardina, Secci, Pitzalis, Arboleda, Cossu, Occhioni, Pennington, Di Paolo, Gagliano, D’Agostino, Ragatzu. All.: Canzi.

Lucchese: Coletta, Benassi, De Vito, Dumancic, Adamoli, Sbrissa (1′ s.t. Signori), Caccetta (1′ s.t. Ceesay), Kosovan, Panati (12′ s.t. Papini), Bianchi, Nannelli (41′ s.t. Molinaro). A disp.: Biggeri, Lo Curto, Papini, Signori, Solcia, Bartolomei, Forciniti, Meucci, Molinaro, Scalzi, Moreo, Ceesay. All.: Lopez.

Arbitro: Sig. Francesco Cosso della sezione di Reggio Calabria.

Ammonizioni: Benassi, Dumancic, Marigosu, Kosovan.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=26580

Pubblicato da il Nov 18 2020. Inserito nella categoria Tabellini. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

10 Commenti per “Olbia-Lucchese 0-0, tabellino”

  1. Sono tutte importanti le partite ,ma domenica un pochino di più, nel giochino intanto troviamo una peggio di noi intanto per non retrocedere direttamente domenica arriva un potenziale avversario molto di più dell olbia che domenica aveva vinto a pistoia e a livello di rosa non è proprio la peggiore della categoria .Sappiamo che non arriviamo al massimo, ma sappiamo anche che non ci arrivano nemmeno i nostri avversari ,che cosa importantissima hanno giocato anche loro ieri e quindi almeno da quel punto di vista non avranno vantaggi e mi sembra abbiano preso anche una bella batosta quindi non sono nemmeno al top né di forma ne di morale. Con i tre punti di domenica la classifica si accorgerebbe e assumerebbe tutta un altro aspetto ,ovviamente però con i se e i ma la storia non si fa e vincere sul campo è sempre tremendamente più difficile che vincere sulla carta speriamo nella prima gioia.

  2. Il problema attuale è arrivare vivi al termine dei recuperi. Fra rosa risicata dal Covid e conseguente stato di forma dei convalescenti, possibili infortuni, aumento delle ammonizioni, inserimento di gente ferma da troppo tempo, c’è da rischiare un’ imbarcata quando meno te lo aspetti. Ci saranno ancora partite dove qualcuno renderà sotto le sue possibilità e a questo punto,credo almeno fino a Natale, ci sarà davvero di lottare, come dice Lopez col coltello fra i denti e, lo dico io, pure con la spada fra le mani. Dopo Lopez inizierà a tirare alcune conclusioni e dovrà essere la società a fare ciò che può fare per potenziare davvero la squadra.

  3. Si sa che è un momento un po così con una squadra in condizioni precarie che deve giocare un filotto ravvicinato si partite quindi va benissimo muovere la classifica. Mi è piaciuta la difesa con il nuovo colosso che ha confermato tutte le buone impressioni che avevo visto nella prima partita, bene de vito che è forse l unico giocatore che non si capiva perché monaco non prendesse in considerazione, un lasso indietro di brissa e cacetta ma questi erano svincolati con condizione fisica precaria era difficile che ripetessero a distanza di due giorni la buona prova di domenica. Mi è piaciuto molto casey quando è entrato in campo magari irruento ma fa parte di quella fisicità che ora in difesa e a centrocampo si fa sentire mentre prima fisicamente eravamo sempre sovrastati.molto bene adamoli e naturalmente kosovan io non mi intendo molto di moduli ma che lui fosse uno dei pochissimi giocatori con mezzi fisici e atletici per stare il lega l avevo intravisto anche quando faceva pena . sull altra fascia ho preferito Papini che potrebbe ritagliarsi un ruolo importante in quel ruolo a panati volenteroso ma un po adattato .un altro pesce fuor d acqua è sicuramente nannelli lopez non lo vede come quinto ma lui che è una punta esterna li fa molto fatica la speranza che l esperimento fatto con di feo ai tempi dei play off che alla fine si adatto al ruolo di seconda punta anche con buoni risultati possa ripetersi ma qualche dubbio mi rimane, anche perché bianchi che a me continua a piacere molto nonostante il goal sbagliato mi da l idea che renderebbe meglio e sarebbe meno isolato a girare intorno a uno tipo moreo ma lopez saprà sicuramente trovare le soluzione migliori senza disperdere il talento di nannelli che sarebbe un delitto non valorizzare.

  4. Se domenica Panati l’appoggiava a Nannelli (mi pare fosse lui) solo soletto in mezzo all’area e oggi Bianchi non sbagliava quella colossale occasione (che Fanucchi mise dentro con classe nella stessa porta due/tre anni fa,ma forse era l’Arzachena)),oggi staremmo a parlare di un’altra classifica.Tuttavia con i se non si va lontano ,il livello e questo e dobbiamo ringraziare Lopez di avere fatto un mezzo miracolo di concentrazione nella follia ghirelliana di covid e recuperi.La vittoria ci stava,ma anche il gol andava conservato e se Sbrissa e Caccetta vanno negli spogliatoi allora è gioco alla sperindio nonostante un buon Kosovan.Questa volta ci è andata bene grazie a uno splendido Demancic e ai due commoventi centrali De Vito e Benassi.Là davanti ha ragione Livio siamo poca cosa,credo che Molinaro e Convitto una chance la meriterebbero.

  5. Soloperlamaglia

    Rispetto a domenica a mio avviso oggi abbiamo fatto un piccolo passo indietro anche se abbiamo concluso una partita senza prendere goal. Il problema oggi era a centrocampo (soprattutto nel primo tempo) in quanto sia Caccetta che Sbrissa era fermi sulle gambe. Fra l’altro questa partita l’avremo potuta anche vincere se Bianchi l’avesse buttata dentro. Speriamo di recuperare presto tutti i giocatori perché alcuni sono palesemente fuori ruolo a partire da uno dei miei preferiti cioè Nannelli che in quella posizione non rende e anche a Sesto San Giovanni, oltre al goal aveva fatto ben poco. è sempre presto per dirlo, ma il pennellone nuovo in difesa, mi pare un buon giocatore.
    Aspettiamo domenica per vincere finalmente la prima partita.

  6. Partita fra due squadre che mostrano la posizione che occupano. Noi siamo un cantiere aperto, stiamo studiando nuovamente gli schemi e cercando di trovare un plafond di giocatori da portare ad una forma fisica accettabile. Sappiamo tutti che Lopez preferisce costruire la squadra partendo dalla difesa e in fondo non possiamo dargli torto. Adesso la difesa da più garanzie e in fondo oggi ha corso un vero pericolo solo al 91,con una grande parata di Coletta che ha salvato il risultato. Quello che preoccupa, come in fondo era accaduto a Sesto s. Giovanni, è il brusco calo fisico e di attenzione che il centrocampo subisce negli ultimi 20/30 minuti.A quel punto tutta la squadra entra in sofferenza e il rischio di subire il gol si fa palese. Ciò che latita è il gioco di attacco. Troppa approssimazione, schemi inesistenti e uomini scarsi. Questo non ha impedito oggi di essere la squadra più pericolosa ( nel primo tempo 2/3 percussioni di Adamoli e Kossovan hanno messo in affanno la debole difesa sarda) Un discorso a parte merita il gol sbagliato inopinatamente da Bianchi verso la mezz’ora del secondo tempo su di un colossale errore dell’ Olbia
    Credo che oggi Kosovan abbia mostrato di essere un buon giocatore per la categoria. Speriamo che altri escano fuori perché ne abbiamo davvero bisogno. Resto dell’ opinione che il tasso tecnico di tanti giocatori sia scarso e Lopez abbia un lavoro improbo davanti.

  7. un punto va bene, ma che gol si è mangiato Bianchi, peccato. Siamo spuntati, ma in difesa e a centrocampo decisamente cambiati, specialmente in grinta e carattere. Almeno adesso tra di loro in campo si parlano, prima sguardi bassi e andare.

  8. San Coletta…

  9. speriam in bene

    Non è andata male oggi ..accontentandoci in attesa di tempi migliori..ma ho visto troppa frenesia e la paura di avere la palla fra i piedi sono stati più i passaggi sbagliati che i recuperi palla.. comunque grande Coletta ,,avanti Lucchese !

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti