|

Obbedio, mercato: “per il momento solo cessioni”

Dopo la cessione in prestito di Bragadin allo Scandicci e quella a titolo definitivo di Magli al Fano, la rosa della Lucchese sara’ ridotta ulteriormente nei prossimi giorni.

In partenza ci dovrebbero essere altri due-tre elementi, tra i quali Arrigoni, De Vena e Tavanti.
Anche il portiere Albertoni ha ricevuto diverse offerte, ma trattandosi di un prestito (il cartellino del giocatore appartiene al Genoa) le decisioni sul suo futuro non dipenderanno solo dalla Lucchese, che potrebbe incassare qualche soldino per la valorizzazione dell’estremo classe 95.

Ma andiamo per ordine. Arrigoni potrebbe approdare in Serie B al Carpi (sabato amichevole a porte chiuse al Porta Elisa contro la squadra emiliana), mentre De Vena (20 presenze 5 reti) e’ richiesto da diversi club di Lega Pro del sud, tra i quali spiccherebbe il Francavilla.

Discorso diverso per Tavanti, con il giocatore pietrasantino che sarebbe entrato da tempo nel mirino di alcuni club cadetti, ma che potrebbe anche restare. “Se la contropartita economica sara’ interessante per noi e per il giocatore – aveva dichiarato nei giorni scorsi il ds Antonio Obbedio – il ragazzo sara’ ceduto, altrimenti restera’ con noi”.

Intanto le voci di possibili nuovi acquisti in sostituzione dei partenti si susseguono ogni giorno.

I soliti refrain di tutti gli anni, ma che fino alla fine dei giochi, ovvero il 31 gennaio, data in cui si chiuderanno le contrattazioni del mercato giocatori invernale, non troveranno grandi riscontri.

Quello che pare scontato, almeno sino ad oggi (molto dipendera’ da eventuali sviluppi societarie dei prossimi giorni) e’ che i giocatori che arriveranno in sostituzione dei partenti saranno solo prestiti.

Nella giornata di oggi, infine, parlando proprio delle vicende societarie, la Lucchese consegnera’ nelle mani dell’assessore Marchini il progetto economico-sportivo che sara’ presentato ad una quindicina di imprenditori lucchesi interessati a dare una mano alla Pantera.

Nota dolente della vicenda, come dichiarato nei giorni scorsi dal presidente di Lucca United Stefano Galligani, e’ che la dirigenza rossonera abbia preteso risposte concrete entro venerdi’ 12 gennaio, ovvero dopo soli due giorni dalla presentazione del progetto.
Una richiesta che appare alquanto bizzarra, visto che il comune, il sindaco e l’assessore Marchini, a loro detta, avevano chiesto da tempo il progetto da presentare agli imprenditori interessati.

Vedremo nei prossimi giorni come andra’ a finire questa vicenda. Una situazione che sta facendo crescere malumore tra gli appassionati tifosi rossoneri e che non fa bene a nessuno, tantomeno alla squadra e agli addetti ai lavori.

Intanto la squadra ha ripreso la preparazione in vista della gara di campionato contro il Livorno in programma al Porta Elisa lunedi’ 22 gennaio alle ore 20.45.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=20238

Pubblicato da il Gen 10 2018. Inserito nella categoria Tuttolucchese. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

1 Commento per “Obbedio, mercato: “per il momento solo cessioni””

  1. È ovvio e palpabile che la lucchese società e squadra sta sprofondando nelle sabbie mobili. Chi detiene il ponte di comando non sta facendo niente o sta facendo di tutto perché sia evidente che l’ unica soluzione è vendere ad un avventuriero che però gli garantisce un rientro di capitali. Per la squadra si sta avverando ciò che vado dicendo da settimane, se non si arriva ad una svolta societaria entro la partita col Livorno, è destinata ad impoverirsi ulteriormente e vedremo se pure stavolta si riuscirà a fare il miracolo della salvezza.

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti