|

Mercoledì 22 maggio alla “Pecora Nera” le vignette di Alessandro Sesti all’asta a favore di ANFFAS Lucca e Lucchese Calcio

Un’iniziativa organizzata da Anffas Lucca e Lucca United
in collaborazione con La Nazione
Più di 30 anni di storia della Lucchese in sessanta vignette che raccontano le vicende e i personaggi più significativi della squadra e il suo legame con la città.
Questo è il “tesoro” che il vignettista de La Nazione Alessandro Sesti mette generosamente a disposizione per un’asta benefica il cui ricavato sarà devoluto ad Anffas Lucca e alla Lucchese, tramite Lucca United.
L’asta si terrà mercoledì 22 maggio dalle ore 18.00 al bar “La Pecora Nera”, nel giardino degli Osservanti, dove le vignette saranno esposte già dal pomeriggio di lunedì 20 maggio per permettere agli appassionati di scegliere la loro preferita e provare poi ad aggiudicarsela.
Le gesta e le aspirazioni di Corrado Errico, la presidenza di Egiziano Maestrelli, le prodezze del bomber Roberto Paci, il ritorno in serie B, la crisi nei primi anni del Duemila: sono davvero tantissimi i protagonisti e gli episodi che la matita graffiante di Sesti ha fissato sulla carta in questi anni e che ben rappresentano le varie fasi della storia della squadra rossonera.
L’idea di Alessandro Sesti nasce dalla volontà di dare un contributo al movimento che si è attivato in queste settimane a favore della Lucchese abbinando il sostegno alla Pantera con quello a una realtà di volontariato importante e radicata sul territorio come Anffas Lucca, con l’auspicio di rafforzare un messaggio di solidarietà e di inclusione, utile per l’intera comunità lucchese.
L’iniziativa è realizzata da Anffas Lucca e Lucca United in collaborazione con La Nazione.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=24242

Pubblicato da il Mag 16 2019. Inserito nella categoria Tuttolucchese, La voce dei tifosi, Sotto la lente. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti