|

Marlia Rossonera: “Grande amarezza per lo stato in cui versa il Porta Elisa e i campi dell’Acquedotto”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato emesso questo pomeriggio dallo storico Club Rossonero Marlia Rossonera:

Il Lucchese Club “Marlia Rossonera”, da sempre vicina alla squadra rossonera, non puo’ che stigmatizzare quanto avvenuto negli ultimi giorni a seguito della disarmante situazione che ha visto coinvolta la Lucchese Libertas 1905.

Si prende atto – si legge nel comunicato – del nulla espresso dalla importante imprenditoria cittadina che, pero’, tanto importante non pare, visto che da tempo rinuncia ad ogni forma di coinvolgimento sociale in ambito sportivo e non solo relativamente al calcio.

Si prende atto – prosegue il comunicato dello storico club – della assoluta incapacita’ dell’Amministrazione Comunale di riuscire a coinvolgere l’imprenditoria locale e provinciale al fine di sostenere la principale squadra di calcio della nostra citta’; non solo, ma di aver progressivamente scoraggiato ogni altro soggetto proveniente da fuori Lucca,  gente interessata a far calcio nella nostra citta’.

Il fatto piu’ grave, pero’, e’ stato l’aver fatto marcire il primario impianto sportivo della citta’, che dovrebbe, invece, essere un importante biglietto da visita per chi si avvicina alla Pantera.

In realta’ il Porta Elisa e’ stato abbandonato, nella piu’ totale incuria, nel piu’ profondo disinteresse e che oggi costituisce, di fatto, un ostacolo per ogni serio imprenditore che volesse avvicinarsi alla squadra.

Il Porta Elisa e’ un bellissimo impianto sportivo, superiore a quello di tante altre citta’ italiane, che il Comune ha progressivamente abbandonato nell’indifferenza generale.

Per non parlare dei campi sportivi dell’Acquedotto, anche quelli lasciati al piu’ totale abbandono.

Basterebbe questo per chiedere le dimissioni ai responsabili, ma noi siamo tifosi e non vogliamo fare politica, ne inchieste d’altro tipo.

Chiediamo, invece, all’Amminastrazione Comunale un pubblico confronto con tutti i tifosi, in luogo pubblico e non in un ufficio.

Il tutto – termina il comunicato – al fine di ottenere doverose risposte, spiegazioni in merito, auspicando che tale richiesta sia rinnovata da altri club della piana e da parte di Lucca United.

 

Il direttivo del Club “Marlaia Rossonera”  

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=24487

Pubblicato da il Lug 29 2019. Inserito nella categoria Tuttolucchese, La voce dei tifosi. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

1 Commento per “Marlia Rossonera: “Grande amarezza per lo stato in cui versa il Porta Elisa e i campi dell’Acquedotto””

  1. Purtroppo il comunicato è arrivato un poco fuori tempo. La soluzione di una nuova società è arrivata, adesso dovremo capire il reale valore e la capacità di attirare finanziamenti.Troppo è accaduto in questo ultimo mese ( una costante oramai nella Lucca calcistica) perché non ci siano state manovre e contromanovra. Noi tifosi dovremo essere soddisfatti, la D è una soluzione onorevole , e avremo modo, credo di divertirci . Concordo sul fatto che adesso il comune dovrebbe fare il comune e cioè occuparsi dei suoi impianti ma ciò credo sia più difficile perché si tratta di trovare i soldi. Ho già scritto più volte che il problema impianti sarà il vero problema della nuova società. Vedremo. Per ora prepariamoci a tanti servirà e magari qualche trasferta più agevole e ad orari più umani o meno cervellotici.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti