|

Lucchese penalizzata: Comunicato stampa di Lucca United

Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato stampa di Lucca United, la cooperativa dei tifosi rossoneri, diramato nelle giornata odierna:

COMUNICATO LUCCA UNITED DEL 2 NOVEMBRE 2018

“In un momento in cui c’è bisogno di compattare tutto l’ambiente, di cercare tutti insieme di trasformare la delusione dei punti di penalizzazione, comminati alla Lucchese dalla cosiddetta “giustizia” (???) sportiva, in uno stimolo da trasmettere ai giocatori affinché scendano in campo con ancora più grinta e furia agonistica, ecco che in due articoli apparsi ieri 1° novembre sui quotidiani locali, La Nazione ed Il Tirreno, il rappresentante della società signor Carlo Bini ed anche il direttore sportivo signor Antonio Obbedio non trovano di meglio che scaricare la colpa dell’avvenuta penalizzazione sulla tifoseria rossonera o almeno su parte di essa con particolare e “dedicato” riferimento a Lucca United.

Che buona parte della tifoseria rossonera, tra cui è vero molti soci di Lucca United, avesse in buona fede creduto ai proclami ed ai progetti tecnico-sportivi dello sciagurato duo Grassini-Lucchesi è cosa nota e nessuno ha mai avuto intenzione di nasconderlo o di dimenticarlo…SI, MOLTI TIFOSI ROSSONERI HANNO SBAGLIATO A CREDERE CHE I “SIGNORI” GRASSINI e LUCCHESI AVREBBERO COSTRUITO UNA SOCIETA’ CHE POTESSE PUNTARE AD AMBITI TRAGUARDI SPORTIVI, ecco scriviamolo bello grande così che non ci siano dubbi o fraintendimenti…e allora quale è la colpa…?….perché dichiarare pubblicamente che per i punti di penalizzazione “si deve ringraziare” una parte dei tifosi rossoneri e che la società rossonera era stata venduta al “signor” Lorenzo Grassini, perché così voleva buona parte della tifoseria, ci pare che si sia veramente superato ogni limite di decenza e di corrispondenza con la realtà dei fatti.

Al signor Carlo Bini, vogliamo ricordare che ai primi contatti ed incontri con il duo Grassini-Lucchesi non era presente alcun tifoso rossonero, ma solo ed esclusivamente il signor Arnaldo Moriconi (ci sono fotografie già pubblicate che possono testimoniarlo)…e che poi la trattativa è stata portata avanti, definita e conclusa solo ed esclusivamente dall’attuale proprietà…che poi si voglia addirittura far intendere che detta proprietà sapeva che il “signor” Lorenzo Grassini non aveva le necessarie disponibilità economiche per acquistare e poi gestire la società rossonera e che la società gli era stata ceduta “solo” perché una parte della tifoseria così voleva che fosse, ecco questo ci sembra veramente surreale nonché una cosa molto grave per chi lo dichiara, cercando oltretutto di screditare di fronte all’opinione pubblica una parte della tifoseria rossonera ed in particolar modo Lucca United.

Riguardo a quanto dichiarato dal Direttore Sportivo signor Antonio Obbedio, visto che ha ritenuto opportuno dichiarare espressamente che per i punti di penalizzazione “bisognava ringraziare” i tifosi rossoneri che erano presenti a Siena il giorno in cui venne stipulato l’atto di vendita tra Città Digitali Srl di Arnaldo Moriconi e la Aigornetto Limited di Lorenzo Grassini e “signora”, ecco ci permettiamo di evidenziare al signor Antonio Obbedio che ci saremmo aspettati che lo scorso anno si fosse attivato anche per ringraziare pubblicamente i tifosi rossoneri che si erano “frugati” per pagare lo stipendio a Lui ed ad agli altri tesserati della società rossonera…i tifosi che erano a Siena sono infatti una parte di quelli che si erano “frugati” per pagargli lo stipendio… o forse il direttore Obbedio si riferiva al fatto che il 30 giugno scorso (ultimo giorno utile) alcuni degli stessi tifosi rossoneri si erano ancora una volta “frugati” per versare in Lega il saldo della quota associativa nonché l’acconto della quota di partecipazione al campionato di Serie C 2018/2019 per un importo complessivamente pari ad Euro 30.000,00…(già quei soldi li hanno “tirati fuori” solo ed esclusivamente alcuni tifosi, peraltro soci di Lucca United)…ecco in fondo forse ha ragione il Direttore Obbedio, se i tifosi rossoneri non avessero pagato di tasca propria i 30.000,00 euro per consentire l’iscrizione della Lucchese al campionato in corso, non ci sarebbe stata nessuna squadra da costruire, nessuna Lucchese che partecipava al campionato di serie C e di conseguenza nessuna penalizzazione di 11 punti….è proprio vero la colpa alla fine è sempre dei tifosi!!!
Non avremmo più voluto parlare della sciagurata cessione della società rossonera dei mesi scorsi, consapevoli del fatto che molti tifosi rossoneri avevano riposto “sogni di gloria” nelle persone sbagliate…purtroppo siamo stati chiamati in causa e costretti ancora una volta a mettere in chiaro la realtà dei fatti, ora però basta, i punti di penalizzazione dovranno essere PER TUTTI uno stimolo a sostenere ancora di più la squadra che scende in campo con la maglia rossonera, ma per cortesia, fatela finita di dare sempre la colpa ai tifosi”.

Direttivo Lucca United

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=22854

Pubblicato da il Nov 2 2018. Inserito nella categoria Tuttolucchese, La voce dei tifosi. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

5 Commenti per “Lucchese penalizzata: Comunicato stampa di Lucca United”

  1. Non si è fatta attendere la risposta di Fabrizio Lucchesi, ex dirigente del club lo scorso maggio. “Tutto sono meno che un bassotto – ha dichiarato a Tuttomercatoweb -. Peso 125 chili. Capisco l’amarezza della Lucchese. Ho fatto da consulente ad una proprietà che poi ha trovato ulteriori debiti e si è tirata indietro e da dirigente non ho avuto possibilità di incidere. Buona parte della penalizzazione fa parte dello scorso anno. E l’amministratore non era certamente Grassini. C’era oltre un milione di euro di debiti oltre quelli che ci dovevano essere. Se dovessi fare il giudice non assolverei Grassini ma darei la colpa anche a chi c’era prima. Dei debiti fatti ne risponda chi c’è”.
    Intervista di Lucchesi su “tuttoC” . Ridicola la battuta sul fatto che la penalizzazione deriva dalla passata stagione per cui non era colpa di Grassini!!! Cosa si aspettava Grassini subentrato a fine stagione? Sapeva benissimo che c’erano le ultime pendenze di stipendi.
    A parte questa affermazione, e non è poco, Lucchesi apre uno scenario nuovo sulla vicenda (non assolvendo peraltro Grassini) parlando di un milione di euro di debiti nascosti in più a quelli definitivi. Diciamo e non mi pare di dire una cosa strana, che ciò che è accaduto sarebbe materia da analisi approfondita e credo che verrebbe fuori un gran pasticcio. Spero solo che sotto traccia le cose si sistemino in modo sopportabile per la società.

    • Più che nuovo direi lavato con Perlana.
      I debiti vennero fuori tra la prima e la seconda cessione, tanto che il prezzo della medesima – tra bonifici jojo, feste elvetiche e banche del Burundi – passò da 600mila euro a 1.
      Lucchesi farebbe meglio a stare zitto e pensare alle proprie pendenze: può abbindolare i lettori di “TuttoC” ma non chi era a Lucca,dato che – dopo le prime penalizzazioni di fine giugno – faceva spallucce e diceva “compreremo un giocatore più forte!”

      • Parole sante e vere, caro Op Lid !! Lui tenta di rifarsi un’immagine, vedremo chi lo ingaggera’ nei prossimi anni, sono proprio curioso di vedere. Forse la nazionale della Tanzania per il prossimo African Cup????

  2. Ma io credo che sia Carlo Bini che Obbedio si riferissero a Micheloni….Lucca United ha fatto quello che doveva fare. Il resto sono chiacchere da bar…..speriamo che non ci sia un contraccolpo psicologico per la squadra ma che questa penalizzazione serva da ulteriore stimolo per i ragazzi che finora stanno facendo vedere un bello spettacolo!

  3. L’ ho già scritto ieri in altra parte del sito ma devo ribadire che il comunicato di Lucca United non fa una grinza. Diciamo che moriconi può solo incolpare tutta la tifoseria lucchese riguardo al pre accordo sottoscritto con i prestanome di Belardelli. Si verso quella persona l’ ostracismo è stato totale. Personalmente non ho idee sulla persona ma se i tifosi in toto lo vedono come fumo negli occhi vuol dire che avranno buone ragioni. Ecco se il presidente moriconi ha il rimpianto di non aver concluso con tale persona , ha ragione a dare colpa ai tifosi. Viste le dichiarazioni di ieri è comunque sempre in tempo. Per il resto le trattative,come era giusto e ovvio che fosse,le ha seguire moriconi e il suo entourage. Se l’ analisi di affidabilità è stata sbagliata la colpa va cercata in tale sede. visto che la squadra gira bene cerchiamo comunque fra tutti di non attivare ritorsioni, picche e ripicche,non vorrei che accadesse ciò che è accaduto da dicembre 2017 e cioè che la squadra si perdesse e allora si davvero sarebbero “cazzi amari.”.. Come si dice.

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Lucchese-Siena: ecco come acquistare i biglietti (5)
    • alessio: opinion io nel 79 nemmeno ero nato non fatico ad immaginare che c era un concetto di violenza diverso da...
    • Opinion Lider: Alessio, purtroppo ricordo il derby del 1979 perché lo vidi dalla gradinata. Chiunque ci fosse ti...
    • alessio: Ho già risposto in un altro post i tifosi vecchi ci sono e sono i 1000 che solitamente riempiono il porta...
    • Livio1952: Si OL, sono previste adunate oceaniche di tifosi. Si parla del tutto esaurito…..7000 spettatori....
    • Opinion Lider: Immagino che domenica Gazzetta2000 e politicanti di complemento organizzeranno un altro tentativo di...