|

Lucchese non pervenuta, la Viterbese vince 2 a 0

La Lucchese stecca a Viterbo e rimanda ancora una volta la possibilita’ di riagganciare la zona play-off.

Una sconfitta netta, sia sul piano tecnico che fisico, con gli uomini di mister Puccica, arrivato in settimana a sostituire l’esonerato Cornacchini, che hanno dimostrato di avere piu’ fame degli avversari.

I rossoneri, reduci dalle essenze di Capuano e De Feo, non sono riusciti a giocare da squadra vera e anche le pochissime giocate dei singoli hanno messo in luce i grandi limiti di questo organico.

Anche a livello fisico la Viterbese ha surclassato i rossoneri, spesso in difficolta’ nel manovrare, nel far girare palla. Molti gli errori di misura e anche la papera del giovane Nobile ha contribuito a mandare nel pallone una squadra che fino all’episodio del vantaggio laziale era riuscita a tenere a galla la barca.

Con la rosa ridotta all’osso, Galderisi decide di puntare sull’esperienza di Nolè e Mingazzini, mentre in avanti ci sono Fanucchi e Raffini con il sostegno di Cecchini e Tavanti sugli esterni.

La gara inizia con le due squadre che si studiano, ma e’ subito evidente che i padroni di casa hanno piu’ benzina della Lucchese. E’ la Viterbese a fare la partita, con i rossoneri che si limitano a controllare gli affondi dei locali e a provare qualche ripartenza. Mingazzini non e’ al top della condizione e lo si vede, mentre Raffini macina chilometri ma non riesce mai ad arrivare primo sul pallone.

I primi trenta minuti scorrono senza grandi emozioni, tutti aspettano che la gara si sblocchi con una giocata, su un episodio. Ed eccolo l’episodio che manda nel pallone la Pantera. Arriva al 27′: Falcone innesta un’azione in velocità con il pallone che da Neglia passa a Cuffa. Il capitano giallo-blu effettua un lob a scavalcare la linea difensiva in area per cercare di servire Neglia che nel frattempo si era incuneato in area, ma Nobile sbaglia clamorosamente l’uscita di piede, cicca la sfera che va lentamente ad infilarsi in porta, 1 a 0.

La Viterbese continua a creare gioco, il centrocampo rossonero e’ in evidente difficolta’, come sulle fasce, dove Cecchini e Tavanti si fanno spesso superare dalla velocita’ degli avversari.

Al 33′ Dierna sfiora il raddoppio ciccando clamorosamente la conclusione da distanza ravvicinata. Difesa rossonera in bambola.

Al 39′ Bruccini prova il tiro direttamente da calcio di punizione dal limite, ma Iannarilli e’ reattivo e respinge. Sulla ribattuta Raffini e’ sempre in ritardo…..

Il primo tempo si chiude dopo due minuti di recupero con la Lucchese che ha bisogno di una scossa.

Nella ripresa e’ subito la Lucchese a farsi pericolosa, ma Raffini, servito al bacio da Fanucchi,  sbaglia clamorosamente l’ennesima opportunita’ sparando in curva da ottima posizione.

Al 3′ s.t. Primo cambio in casa Viterbese: esce Cuffa, entra Cardone.

All’8′ s.t. Neglia imbecca Falcone, ma Nobile esce bene e impedisce il tiro dell’attacante giallo-blu.

Falcone ci prova ancora due minuti dopo, ma la sua conclusione dal limite termina di poco fuori.

Al 15′ Ennesimo errore di Nobile che esce a vuoto su un calcio d’angolo e per poco non regala una palla invitante a Jallow.

Al 17′ s.t. Primo cambio per la Lucchese: Esce Dermaku, entra Merlonghi.

Al 19′ s.t. Galderisi richiama Mingazzini e manda dentro Bragadin.

Al 21′ s.t. La Viterbese potrebbe raddoppiare ma Falcone è egoista e cerca la conclusione, sbagliandola, senza servire Jallow tutto solo.

Al 25′ s.t. La Viterbese mette in sicurezza il match: palla sull’out di destra per Neglia che supera la linea difensiva rossonera, si sistema la palla sul sinistro e si inventa un lob su cui nulla può il portiere Nobile, 2-0.

Al 31′ s.t. Secondo cambio per la Viterbese: Puccica richiama Neglia e manda dentro Paolelli.

Al 33′ s.t. Fanucchi prova la conclusione da fuori area, respinge Iannarilli.

Al 37′ s.t. Galderisi richiama Maini e manda dentro De Martino, al debutto stagionale.

Al 38′ s.t. E’ Bragadin a sfiorare il gol con una girata di testa che termina di poco alta sulla traversa.

Al 40′ s.t. Lucchese sfortunata, con Celiento che nega il gol a Fanucchi respingendo sulla linea di porta la conclusione dell’attaccante rossonero.

Al 41′ s.t. Ultimo affondo dei padroni di casa con Jellow, la cui conclusione in diagonale termina sull’esterno della rete.

Al 44′ s.t. Puccica effettua l’ultimo cambio: esce Doninelli, entra Miceli.

Dopo 4 minuti di recupero il Sig. De Tulli di Bari sancisce la fine delle ostilita’, con la Viterbese che puo’ festeggiare per i tre punti che valgono la nona posizione in classifica e la Lucchese che resta ferma a quota 40, a due lunghezza dalla zona play-off e a 8 lunghezze da quella play-out.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=16617

Pubblicato da il Mar 25 2017. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

4 Commenti per “Lucchese non pervenuta, la Viterbese vince 2 a 0”

  1. Era inevitabile che finisse cosi’.Situazione insostenibile in società e sul campo..Abbiamo letto e discusso la posizione di Galderisi ,ora sarebbe interessante capire la posizione della società.Sempre che una società esista.Alternativa secca fra l’anarchia e una guida tecnica che ci porti velocemente alla salvezza.Nel primo caso andremmo dritti dritti ai play out.Altro che play off.

  2. Leggo che eravamo in emergenza x la mancanza di CAPUANO e DE FEO .
    x quanto riguarda CAPUANO pensiamo alle ultime prestazioni, e’ mancato anche li quando giocava…..non solo domenica che non giocava .DE FEO e’ vero, manca, ma se sostituiamo FORTE TERRANI MARTINEZ ZECCHINATO LONGOBARDI ( che a Imola fa gol) con un volonteroso ragazzo del 96 RAFFINI che aveva giocato una partita in tutto il girone di andata a Pordenone, la mancanza di DE FEO e’ lampante……….e pro o contro , per GALDERISI, non e’ stato un bel assist….

    • di ESPECHE ho gia’ dato il mio parere tante volte. e’ da ringraziare x tutto quello che ci ha dato, ma nel 2017 credo sia utilizzabile solo a destra al posto di TAVANTI che ha fatto una buona partita solo contro il Pro Piacenza e poi?
      e’ inutile giocare con 3 centrali se a difendere si e’ in 3, e ai lati metti 2 ali.
      siamo una squadra d’attacco e non facciamo gol, e basta che MINGAZZINI non sia la massimo e alla difesa arriva una infinita’ di palloni…difesa di solo 3 persone…..( giocare con ESPECHE MAINI DERMAKU CAPUANO CECCHINI)
      Noto una difesa ad oltanza di NOBILE da parte di molti, ha fatto davvero molto bene x 10/15 partite ma il gol al 91 del Pontedera, il gol di testa su corner al 94 col COMO, il gol papera di VITERBO sono colpa sua…inutile girarci intorno…. consoliamoci che senza BACCI non ci toglieranno piu’ punti…
      a proposito senza quei 2 punti saremo decimi…..e una sera sognare
      FORZA LUCCHESE

  3. Altra partita preparata male tatticamente e regalata sul campo….quando si incontra una squadra che gioca con 2 uomini sulle fasce che sia un 4-4-2 o un 3-4-3 come quello della Viterbese se giochiamo 3-5-2 il Bruccini o il Nolè di turno devono lavorare con il Cecchini o il Tavanti di turno cercando di coprire i 2 esterni in fascia. Se Bruccini o Nolè non riescono ad attaccare alti allora devono farlo Cecchini o Tavanti e la difesa scala con il quinto opposto che diventa il terzo centrale. Molto complicato da spiegare, più facile da fare….purtroppo questo è risultato difficile anche per Galderisi perchè si sono visti degli errori singoli dettati da difficoltà tattiche impressionanti…a questo punto meglio giocare con una difesa a 4 ed un centrocampo con Merlonghi Bruccini Mingazzini e Nolè e davanti Fanucchi Raffini che vedere quell’accozzaglia di giocatori buttati in campo a caso…mi è sembrato vedere una squadra del “tanto ho solo questi…” senza idee e senza un perchè..e queste sono responsabilità dell’allenatore. La rosa è ridotta all’osso…si è indebolita a Gennaio…..ma un anima bisogna averla…e questa la dà l’allenatore con il lavoro quotidiano!
    Inoltre le dichiarazioni lette in settimana mi sanno tanto di pararsi il C…O perchè se la Lucchese avesso voluto vincere il campionato non teneva di certo Galderisi che di campionati da allenatore non ne ha vinti neanche 1, se contiamo gli esoneri e le retrocessioni invece guardacaso….però a Lucca ha fatto bene e quindi continuiamo così……………………………………………………………………
    piuttosto direi che il gesto di Espeche sul primo gol a Nobile è molto brutto…suggerirei ad Espeche di riguardarsi le immagini del gol e di pensare a fare la diagonale a Dermaku che era in marcatura su Jallow, in questo modo avrebbe respinto di testa l’assist di Cuffa che poi si è rivelato fatale. Espeche che gioca titolare in lega pro fa anche capire il livello generale….

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti