|

Lucchese-Ligorna 1-0, tabellino


LUCCHESE-LIGORNA 1-0

Lucchese: Coletta, Bartolomei, Soldati (13′ s.t. Panati), Cruciani, Papini, Meucci, Nannelli (45′ s.t. Fazzi), Lionetti, Iadaresta (32′ s.t. Nolé), Vignali (41′ p.t. Ligorio), Remorini (13′ s.t. Bipet). A disp.: Luglio, Pardini, Ligorio, Lucarelli, Nolé, Panati, Presicci, Fazzi, Bitep. All.: Monaco.

Ligorna: Bulgarelli, Danovaro, Capotos, Lala, Ferrante, Castellano(16′ p.t. Gnecchi), Zunino, Gobbi, Mitta (13′ s.t. Pondaco), Chiarabini, Corsini (39′ s.t. Vallerga). A disp.: Atzori, Bettella, Gnecchi, Leone, Pondaco, Bennati, Fasce, Valeria, Gallotti. All.: Costi.

Arbitro: Sig. Simone Pistarelli della sezione di Fermo.

Reti: 19′ s.t. Iadaresta.

Ammonizioni: Gobbi, Nannelli, Bulgarelli, Bartolomei.

Note: Al 32′ p.t. espulso Papini per fallo da ultimo uomo.

Spettatori: 1119, per un incasso di € 5.205

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=25748

Pubblicato da il Feb 23 2020. Inserito nella categoria Tabellini. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

17 Commenti per “Lucchese-Ligorna 1-0, tabellino”

  1. Uno io non faccio polemica con nessuno e quando dici che sei esterrefatto scioccato che è incomprensibile quello che dico che sono solo un povero tifoso con i paraocchi (cosa peraltro vera) ci faccio una risata sopra e comunque sono solo le mie semplice opinioni sei liberissimo di criticarmi ma dovresti almeno avere la coerenza di accettare anche le critiche altrui.io non ho mai detto che bitep ci fare vincere il campionato non ho nessuna verità in tasca e nessuna ragione faccio molto spesso ammenda quando dico cavolate quando ho visto l attacco di inizio stagione fatto da sconosciuti gente presa dalla prima categoria e giocatori che da qualche anno ormai non rendevano più pensavo si faticasse anche a salvarsi invece mi sbagliavo alla grande visto che siamo primi e se non vinceremo non lo vedo come un dramma ma comunque con una stagione comunque positiva , continuero a confrontarmi senza problemi con fabrizio con livio con cui 8 volte su 10 sono d accordo con tony con opinion gibbo e con tutti gli amici che scrivono e anche con te sia se userai lo stesso nick o se lo cambierai di nuovo per me ti giuro mi è davvero indifferente ,perché alla fine mi sei davvero anche simpatico alla prossima partita il tuo amico alessio

  2. Caro Alessio, mi ero riproposto di non discutere ancora con chi ha tra le mani sempre e comunque il verbo della verità ma poichè metti in bocca alle persone le scemenze che solo tu riesci a dire ed ad immaginare, il tuo ultimo post mi impone una replica e ti assicuro sarà, in ogni caso, l’ultima. Il 99% di chi divertendosi, scrive qui ha gli occhi del tifoso; verissimo. A volte però i tifosi sono accecati dalla fede rossonera. Anch’io sono tifoso da tanto tempo e mi diverto a scrivere, ma alle volte mi diverto anche a ipotizzare o a riflettere su come si potrebbe fare meglio. Questa volta ho tentato di discutere in maniera pacata e costruttiva su come fosse possibile utilizzare la rosa attuale nel modo migliore. Ti ho detto: simo tutti allenatori; questo vale per la serie A , B ecc ecc , financo alla nazionale ; o sbaglio. Ma vedo che non sono stato compreso. Ti invito a leggere attentamente i post, ai quali non rispondi mai nel merito, solo parzialmente e su alcuni punti divagando con raffronti insensati; ti invito a riflettere prima di dire stupidaggini. Ti invito a proporre non solo sempre a contestare. Prova a chiedere intorno a te (in gradinata in tribuna o dove vedi la partita) qual è il sentore o l’opinione degli altri tifosi. Così per cultura, per confronto, tanto per sapere come la pensano gli altri. Ma non lo farai mai, la verità è solo la tua. Poi francamente non capisco cosa c’entra la citazione di un “altro tifoso” che è rimasto scottato non so da chi o da cosa. Forse le tue argomentazioni sono terminate e allora tanto per dire la tua, tanto per metterla in caciara e cambiare argomento, tiri in ballo reminiscenze che nulla hanno a che vedere con quanto in discussione. Ma questo è il tuo stile.
    La tua ossessione è l’utilizzo di Bitep che io stimo, apprezzo l’impegno profuso, noto i progressi compiuti , l’ho scritto. Non si tratta quindi di gusti, ma se vuoi che ti dica che l’utilizzo del nostro uomo da ultima mezz’ora, – come lo fu anche Altafini, lo è oggi Pazzini o Quagliarella ,( più o meno la stessa tecnica!) – ci porterà alla vittoria finale, sorrido, ma va bene, te lo (ri)dico e te l’ho già detto (ma tanto non leggi); anzi mi auguro di sbagliare e sono pronto a riconoscere l’errore (cosa che non credo sia nel tuo DNA).
    Vuoi avere ragione? te la do, tanto non costa niente , ma francamente scusami, non me la sento di continuare in una discussione sterile come quella aperta con te che equivale a dibattere se è meglio la camomilla o la tisana; tanto “..alla fine mi batteresti con l’esperienza” .
    Non risponderò ad altre ulteriori tue eventuali repliche che tendono e tenderanno solo e sempre ad alzare i toni della discussione e che mai ad entreranno nel merito della stessa.
    Alla prossima partita sperando che sia una vittoria. Il tuo amico UNO.

  3. A proposito sono andato a rivedere e la prima vittoria l abbiamo ottenuta con il Savona per un rigore procurato da bitep entrato nel secondo tempo quindi se non ti piace la parola scemenza converrai però che hai detto cose inesatte ,se poi ti riferivi alle tre giornate di squalifica per la grossa cavolata che aveva fatto potevi spiegarti un pochino meglio nonostante i tuoi occhi tecnici che mi ricordano quelli di un altro( tifoso, addetto ai lavori) che scriveva con un altro nick e che forse è rimasto anche un po scottato da vicende societarie che non sono andate come avrebbe lui voluto.
    P.s su una cosa non possiamo che essere d accordo ho occhi da tifoso come il 99 per cento di tutti quelli che scrivono e ci divertiamo a farlo proprio per questo.

  4. Uno certo bisogna rispettare le opinioni di tutti, scemenza è associare bitep al primo posto come se qualcuno avesse detto che siamo primi per merito suo, altra scemenza è non ricordare che bitep non ha cominciato a giocare ieri fa comunque parte di questa rosa e già da diversi mesi entra con più o meno continuità nelle partite dando il suo contrinuto spesso anche decisivo , quindi ha la sua parte di merito come tutti i suoi compagni di questa cavalcata che ti piaccia o non ti piaccia e del resto u gusti sono gusti per carità .naturalmente senza rancore e forza Lucchese

  5. Alessio, più leggo e più rimango meravigliato del tuo pensiero, che comunque rispetto.
    Intanto il modulo 4321 credo umilmente di non averlo mai visto in campo semmai 4231, ma sicuramente è un’altra scemenza. Magari prima di battezzare come scemenza il pensiero altrui leggi il testo del post, e poi rispondi, altrimenti fai autogol e non fai bella figura. Ho scritto : ” Ti ricordo che eravamo quart’ultimi e siamo arrivati al secondo posto senza Bitep. Eppure? come è stato possibile? “
    Tu hai capito il contrario. Quindi: NON GRAZIE ma SENZA Bitep , che ha comunque tutta la mia stima. Il mio solo un giudizio tecnico condivisibile o meno. Punto.
    Citi Fanucchi, ma non mi sembra che con il prato faccia la differenza. Per me meglio avere il Cruciani di oggi.
    Per il resto è inutile andare a ricordare il passato. E solo dietrologia.
    Occorre sperare solamente che la Lucchese mantenga il primato fino alla fine.
    In ultimo, ho capito che tu guardi con gli occhi del tifoso e pertanto non ritengo costruttivo proseguire ulteriormente con questa discussione da bar. Ognuno ha le proprie visioni che possono essere tecniche o da tifoso. Sai, siamo tutti allenatori.
    Alessio, sia chiaro, si parla di calcio, quindi tutto sommato di cazzate ma occorre concedere a tutti la possibilità di esprimere le proprie opinioni rispettandole.
    Poi,alla fine…. tutti allo stadio a tifare Lucchese.

  6. Mi dispiace amico uno di lasciarti esterrefatto , posso solo raccontare quello che vedo in campo, con i semplici occhi di un tifoso che da 25 anni vede la lucchese .non sono un allenatore non sono un addetto a lavori ,il cambio di modulo e l argomento più usato in tutti i bar italiani a torto o a ragione per carità ma spesso anche a sproposito.questa squadra ha giocato con 4321 molto spesso i secondi tempi con il 442 ogni tanto il 433 e un paio di volte anche il 352 ,se vogliamo parlare di pura estetica il periodo migliore è stato quello con vignali falso nove , poi a gennaio è stato deciso di puntare su ladaresta che in parte sta anche ripagando non mi sembra una formula in questo momento rivedibile.su bitep dici un sacco di scemenze ma come le diciamo per carità, premetto che io non mi sono infatuato proprio di nessuno guardo le partite e lui è l unico che non sempre ma spesso riesce a cambiare l inerzia della partita , ho sempre detto che non deve mai partire dall inizio che facilmente gli prenderebbero le misure ma a partita in corsa quando ci sono più spazi da attaccare , tarantino nella prima parte del campionato è entrato spesso e non ci è mai riuscito dopo di che gli auguro di entrare con il prato e sparare una delle sue punizioni all incrocio sarei felicissimo per lui e per noi .la scemenza più grossa è dire che siamo arrivati da quart ultimi a primi grazie a bitep, lui è un giocatore che ha dato il suo contributo come tutti gli altri alla grande rincorsa, se poi vogliamo buttarla in vacca e dire che contano solo i goal fatti, in questo non siamo molto d accordo perché in una partita soprattutto se entri in corso d opera conta molto anche quanto riesci a destabilizzare le difese avversarie ,portare via uomini ,creando spazi per i compagni tecnicamente ma non atleticamente più dotati di lui, molti goal dei suoi compagni di reparto forse casualmente ma forse no sono venuti con lui in campo.sulla qualità generale se ti vai a rivedere i nomi della lucchese di favarin ma anche quella di Pagliuca che veniva comunque da un anno di eccellenza e da un anno di transizione in serie d, non ci vuole uno scienziato per vedere che non sono nemmeno paragonabili le tre formazioni.un giocatore come l antipatico fanucchi vale tecnicamente tutta la lucchese ,noi abbiamo un grande leader tecnico e caratteriale che è cruciani ed una grande organizzazione difensiva che spesso facciamo in dieci uomini data dall ottimo lavoro di monaco almeno su questo aspetto.per il resto la nostra rosa è nettamente inferiore al prato che con i i tuoi paragoni potrebbe allora tranquillamente essere in lega pro e lottare tranquillamente per andare in serie b.ma per fortuna nel calcio non sempre vince il più forte ma spesso anche il piu determinato ,perdere la nostra umilta che ci ha portato alla vetta per andare a scimmiottare qualcosa che non sappiamo significherebbe suicidarsi e regalare il.campionato agli altri ma questa è solo la mia modesta opinione.

  7. Sempre nel pieno rispetto delle opinioni altrui, quello che ha scritto alessio mi lascia esterrefatto.
    Posso comprendere tali affermazioni solo se sono frutto dell’ebrezza del tifoso che stà in vetta alla classifica, e allora ci fermiamo qui, va bene così.
    Ma se vogliamo parlare di calcio dal punto di vista tecnico e se si vuole veramente analizzare la /le ultime partite della Lucchese le tue affermazioni sono incomprensibili.
    Ho parlato di organico di qualità (tu hai aggiunto grande) ed è riferito ad una squadra di serie D (noi stiamo in quel campionato, ricordalo, non in A o B). Questo è un organico che potrebbe tranquillamente fare la serie C senza pretese. Tu dici un paio di giovani, io ne aggiungerei almeno un altro paio. Sei riuscito a vedere Panati (che non è della Lucchese) in 25 minuti di partita? Complimenti. Secondo me vale Nannelli , anzi se consideri il minutaggio di quest’ultimo, che ha sempre giocato, e i gol fatti (2) direi che è meglio.
    Perché queste risorse sono scarsamente utilizzate?
    Non sapevo che si vincessero i campionati con uno che fa casino la davanti; il casino non serve, contano i gol. Se va bene, se ha fortuna ne farà 1 o 2, servirebbe invece qualcuno che dopo aver fatto casino passi la palla. Se subentra l’egoismo di domenica siamo arrivati.
    Alternative a Bitep ce ne sono? Si, Basta cambiare modulo. Ti ricordo che eravamo quart’ultimi e siamo arrivati al secondo posto senza Bitep. Eppure? come è stato possibile? Ora: Vignali (non lo discuterei tecnicamente ) ultimamente sfodera prestazioni insufficienti, Remorini è sempre più nervoso ed egoista, Fazzi è sparito o non è più stato utilizzato nel suo ruolo, Iadaresta non viene servito come si deve – ha fatto due gol fruttando la sua stazza su due bei cross dal fondo- è così che deve essere servito. Ma questo non lo dico solo io . fai un giro in gradinata e in tribuna e chiedi. Nelle ultime partite abbiamo fatto massimo 2/3 tiri verso la porta e statisticamente è impossibile che la fortuna sopperisca alla carenza di gol.
    Tarantino nonostante i suoi 40 anni è uno dei pochi che riesce a far cross dal fondo per il centrale che ti ricordo è un pezzo d’uomo di cm 195 con alle spalle esperienza e gol che potrebbe risultare fondamentale se servito adeguatamente. Riguarda la partita con ghiviborgo all’andata e dimmi quanti cross ha messo in area tarantino per Falomi. Ma di cosa stiamo parlando?
    Poi se ti sei infatuato di Bitep va bene, ti rispetto e rispetto la tua opinione, rispetto il ragazzo e mi auguro di essere smentito dai fatti sin dalla prossima partita, sono pronto a cospargermi il capo di cenere. Mi auguro che faccia i 7/8 gol dichiarati, perché vorrebbe dire raggiungere un traguardo non ipotizzato all’inizio. Ma sono realista.

  8. Si fa per parlare non c è cosa più opinabile del calcio .sento parlare di rosa di grande qualità da uno boh dipende cosa intendiamo qualita’ caratteriali? Sicuramente.. qualita morale? Indubbiamente qualita’ tecniche? Io tutta questa qualità per quanto mi possa sforzare non la vedo tolto cruciani tre spanne sopra gli altri tolto un paio di giovani interessanti con tutti gli alti e bassi inevitabili dei giovani io tutta questa qualità non la vedo .parli di bitep ma quali alternative ci sono che prime punte non ce ne sono? Tarantino ha 40 anni gallon non si è mai visto , si è finalmente visto panati il ragazzo ha fatto bene ma dove vedere tutta questa qualità mi sfugge e per fortuna che c è bitep a fare casino gli prenderanno le misure? Puo darsi ma intanto mancano 9 nove partita non 35 e le misure ancora faticano a prenderle .

  9. Alessio ,potrei ribattere dicendo che negli ultimi 8 anni ,solo nella stagione 2016/2017 il Napoli ( secondo) ha avuto una differenza gol migliore rispetto alla squadra vincitrice ( Juventus). Questo dato a mio avviso è maggiormente significativo che non la sola difesa meno battuta. Naturalmente sono tutte chiacchere perché le squadre oramai sono come sono. L’ ho già scritto alcune settimane orsono, salvo rientri di altre squadre, fra Prato e Lucchese, vincerà chi sarà in grado di limare meglio i propri difetti ( difesa più perforabile i lanieri e attacco più asfittico, la pantera). Tutto il resto non porta a nulla,sono solo chiacchere, noi ci dobbiamo rassegnare ad assistere ( quando e come questo campionato riprenderà regolarmente) a partite orribili sul piano del gioco e ,speriamo, migliori sul piano dei risultati.

  10. Nessuno gioca per perdere le ultime partite abbiamo giocato quasi due ore in dieci e abbiamo portato a casa sei punti , in italia gli ultimi campionati li ha sempre vinti chi prende meno goal e non chi gioca meglio con questo non sono contro il bel gioco ma ogni squadra raggiunge i proprio equilibri siamo proprio sicuri che se ci mettiamo a cercare il bel gioco ora e gli schemi non prendiamo delle sonore batoste invece che dei tre punti visto che non lo sappiamo fare? Ormai questa squadra deve giocare con le sue armi belle o brutte che siano e non improvvisare quello che non sa fare.

  11. Caro Alessio, non possiamo fare spalluce; io non mi accontento. La tua scusante non regge. è vero siamo partiti dal niente e in ritardo ma ora siamo in vetta e dobbiamo lottare. Le nostre, chiaramente sono solo opinioni ma io sono convinto che il gioco, gli schemi, le ipotesi di attacco, i moduli alla fine facciano la differenza. Il nostro è un organico di qualità, le quote sono di qualità allora perché dobbiamo rinunciare a lottare e soprattuto a giocare a calcio? tu dici: tanto se ci va male siamo partiti in ritardo…allora… No , no assolutamente no. Il girone è mediocre, gli astri sembra siano dalla nostra parte, non ci possiamo far sfuggire l’occasione. faccio notare che non è detto che il prossimo anno “ammazziamo ” il campionato solo perché partiamo nei tempi. Bitep, vedrai che impareranno a conoscerlo e gli avversari prenderanno contromisure. La tecnica è scarsa, credo questo tu me lo possa concedere, e la forza da sola non basta. niente contro di lui si parla di calcio. Poi, se non c’è altro, va bene, ma sentir dire che è la nostra arma segreta, mi sembra un po eccessivo. Ecco perché per esempio domenica scorsa avrei provato a giocare con altro modulo almeno all’inizio quando eravamo in 11, anche per provare; tanto peggio dei primi 30 minuti era impossibile fare. E’ vero prendiamo pochi gol, ma ne facciamo veramente pochi. Se negli scontri diretti ci chiudiamo a riccio ne prendiamo una balla, invece vanno vinti. mi immagino la tattica della panchina: tutti dietro, poi al secondo tempo tutto sulle spalle di bietp caricato a molla.
    Dobbiamo assolutamente vincere questo campionato, ma che amen….

  12. Stefano Giovannini

    Non parlo mai di arbitri per trovare scuse alla prova della squadra, ma giocare due gare di fila in 10 e dover essere in emergenza per le giornate a venire mi preoccupa molto. Arbitrare la Lucchese è un prestigio anche per gli arbitri che alla fine per voler fare un capolavoro fanno un arrosto. Con Benassi 3 giornate mi sembrano una punizione eccessiva e il referto parla di testata a gioco fermo quando invece è si una reazione ma un fallo subito e l’arbitro non aveva ancora fischiato. Per non parlare dei rigori a sfavore molto fiscali contro la Lucchese, permissivi quando si tratta di valutare i falli contro i nostri attaccanti nelle aree avversarie. Domenica l’ennesima conferma, Papini compie forse il primo errore della stagione nel valutare male il rimbalzo anomalo sul lancio influenzato dal vento che sposta e rallenta la traiettoria, ma non era ultimo uomo in quanto aveva a fianco Meucci. Fatto sta che il passato non cambia e per il futuro ci attendono gare con la difesa in emergenza. Buona la gara di Lionetti più ordinato di Meucci a centrocampo e ottima alternativa. Migliora Bitep anche se ha tantissimo da maturare tecnicamente e tatticamente e l’utilizzo che ne fa Monaco lo condivido a pieno. Speriamo nel rientro di Lici e che Ligorio torni ai suoi livelli pre infortunio. Ultima considerazione sul blocco delle partite a causa del virus. Preferirei che spostassero di 15gg direttamente i campionati che dover recuperare magari di mercoledì e condensare in un mese 6 gare su 9. Ma conoscendo i fenomeni che decidono nei palazzi del calcio a falsare il finale di stagione è un attimo.
    Forza Lucchese

  13. Concordo con Uno, un po’ di umiltà non farebbe male.
    Si invoca da più parti il famoso “gioco” senza considerare che siamo in serie D – quindi il tasso tecnico è quello che è – e senza considerare che nel gioco in questione vince chi fa un gol di più.
    Il potenziale offensivo è quello che è, Iadaresta sta facendo il suo, Gallon ad oggi non pervenuto mentre quello che Emiliano Pellegrini aveva definito “acquisto principesco” è un ragazzo senza minutaggio tra i professionisti che è andato a rinforzare la formazione Juniores.

  14. Questa volta uno non condivido quasi nulla .ormai il gioco che vuoi progredire mancano una manciata di partite di cui molti scontri diretti.se li vinci andremo in c e sarebbe un mezzo miracolo visto come siamo partiti se li perdiamo ci andranno gli altri amen ci ritroveremo il prossimo anno ma da lottare per la promozione fino all ultima giornata a lottare per salvarsi come erano le premesse ci corre come dal giorno e la notte.bitep non ti piacerà tecnicamente avrà dei limiti ma che ti piaccia o no tutte le volte che entra mette in difficoltà gli avversari e benissimo fa monaco ad usarlo a partita in corso quando gli avversari sono più stanchi .il modulo non ti piacerà ma abbiamo preso 19 goal mentre tutte le altre viaggiano sul doppio dei nostri goal presi e questo non sarà bello da vedere non lo metto in dubbio ma nell economi di un campionato così equilibrato pesa tantissimo

  15. Non leggo commenti sulla partita.
    Forse perché, purtroppo, si dovrebbero dire le stesse cose. Due tiri nello specchio della porta, un gol….; meno male!. Niente altro contro l’ultima in classifica che non avrebbe impensierito nemmeno una squadra di promozione. Ho letto che ci sono cartucce da sparare, quali sarebbero?
    Biteb?, bravissimo ragazzo, ma viene “pompato” dai media e dagli addetti ai lavori come se fossa la panacea di tutto, con il rischio che si monti la testa; e per me se l’è già montata. Tutto questo frastuono è controproducente per lui; parla già di 7/8 gol, ma quando?, ma dove ? A Savona ha segnato spostando il diretto avversario con un fallo netto. Ma va bene così, intendiamoci. E solo che non si puntare alla promozione facendolo entrare nel secondo tempo come se fosse Quagliarella “de noialtri”. Se qualcuno ha visto la partita ieri, quando aveva la palla abbassava la testa e poi provava il tiro o giocava solo per lui , per fare gol lui, e non per e con la squadra. Solo forza fisica, ma non si gioca a rugby.
    Poi, sento che il mister, il ds temevano questa partita. ma allora quando incontreremo Prato Caronnese e Seravezza cosa facciamo, adottiamo la bizona o il 5 5 5 di Oronzo Canà !!!
    Purtroppo vedendo la lucchese di ieri, il pessimismo prende il sopravvento . Se non si osa con l’ultima in classifica come facciamo a progredire nel gioco, a patto che lo si voglia fare. il 4-2-3-1 che prevederebbe un gioco, corale è improponibile con questi interpreti che pensano solo a lanciare palle in avanti o a giocare per il proprio ego. Comunque Forza Lucca.

  16. Andare allo stadio a vedere la tua squadra mentre l” informazione trasmette notizie di un paese che già debole di suo, minaccia di sprofondare per colpa di un virus ( che molti definiscono anche banale ma tale certamente non lo è) venuto da un paese lontano che già da anni ci ha tolto la serenità di tanto lavoro, lascia una sensazione strana addosso, lo fai con un’ aria di provvisorietà che appare sempre nei momenti difficili in cui vive un paese. Comunque, visto che i londinesi andavano a teatro nonostante i massicci bombardamenti degli aerei di Goering, lasciarsi fermare da un minuscolo virus mi pareva davvero troppo.
    Non è che il vedere la Lucchese in campo, specialmente al porta Elisa, rincuori molto. Anche ieri, di fronte alla squadra più scarsa vista giocare ( almeno per adesso) il non gioco, specie a centrocampo, è stata una costante. Cosa pensare quando uno dei nostri migliori giocatori lascia rimbalzare un pallone poco fuori dell’ area e si fa uccellare da un avversario che lo aggira, puntando ad entrare solitario in area? Il conseguente fallo lascia la Pantera in 10 ( ultimo /penultimo uomo diventa un gioco da var che però qui non c’è per cui la decisione dell’ arbitro è quella che conta) per un’ ora di gioco. A questo punto la partita cambia, il gioco o il gioco non contano più, conta,coraggio,spirito di sacrificio, carattere e organizzazione di gioco. In gradinata ho sentito qualcuno mugugnare alla fine contro Monaco, reo di avere sbagliato i cambi. Mi parrebbe davvero ingeneroso perché gli uomini sono quelli e la loro gestione è stata improntata alla voglia di vincere la partita e così è stato. Un gollonzo di Iadaresta, dopo che ne aveva sbagliato uno colossale nel primo tempo ( 11 contro 11) una dirompente azione di Bitep ( che unisce alla forza anche l’ agilità, peccato che la qualità totale non sia eccelsa perché sarebbe un gran centravanti, altrimenti) che però spara addosso al portiere come aveva fatto Iadaresta, qualche altra percussione, pochi rischi corsi, anche se da ultimo in area hai sempre paura del rimpallo sbagliato, di un fallo che diventa rigore, e i tre punti sono in classifica. Adesso avanti, speriamo solo che domenica si possa giocare, sua perché vorrebbe dire che la situazione generale è più tranquilla, sia, utiliristicamente, perché Papini possa scontare l’ ovvia squalifica e che anche per Benassi esista la speranza della riduzione di una giornata, così da poterli avere col Prato.

  17. non ero presente a Savona ma credo di non andare molto lontano nel dire che è stata la fotocopia di quella partita.oltre ad avere la migliore difesa siamo la squadra anche con maggior carattere e abituata a soffrire di più io credo che devono più preoccuparsi le nostri rivali di noi che viceversa una menzione oggi per panati che è entrato benissimo in partita un altra freccia in più al nostro arco da usare a partita in corso

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti