|

Lucchese e Pistoiese si dividono la posta. Al Melani termina 2 a 2

Buona prestazione di Fanucchi alla sua seconda rete stagionale ( Foto Alcide Lucca)

Buona prestazione della Lucchese che pareggia a Pistoia per 2 a 2 e prosegue la sua corsa in campionato.

Poco piu’ di 1500 gli spettatori presenti al Melani, 300 dei quali giunti dalla vicina Lucca e sistemati nel settore ospiti, dove per tutta la gara non hanno mai smesso di incitare la squadra.

Una squadra che a Pistoia e’ tornata in campo con lo stesso undici di domenica scorsa, eccezion fatta per Damiani, schierato sin dal primo minuto e preferito a Russo.

Dall’altra parte una Pistoiese in piena emergenza, con mister Indiani costretto a privarsi di elementi importanti come Hamlili,  Mulas , De Cenco e Boggian.

Ma veniamo alla gara.

Padroni di casa subito in avanti alla ricerca del gol, con la Lucchese che invece si preoccupa solamente di trovare il giusto equilibrio tra reparti.

Al 20′ la prima azione degna di nota, con Albertoni che si oppone alla grande sulla punizione dal limite calciata da Tartaglione.

Il rigore trasformato da De Vena (foto Alcide Lucca)

Passano appena tre minuti ed e’ ancora la Pistoiese a farsi pericolosa con Tartaglione, ma la sua conclusione dal limite viene deviata in angolo da Albertoni.

La Pistoiese si riversa tutta in avanti e al 24′, sugli sviluppi di un calcio d’ angolo, Tartaglione calcia al volo dal limite e batte Albertoni, 1 a 0.

La Lucchese incassa e cerca di rispondere.

Al 28′ Fanucchi fa lo slalom tra tre avversari e serve una palla invitante a Tavanti, ma la conclusione del giocatore pietrasantino e’ da dimenticare.

De Vena fa molto movimento, ma si vede che il giocatore non ha ancora trovato l’intesa coi compagni. L’attaccante e’ troppo statico, aspetta la palla servita sui piedi e questo non facilita di certo la manovra offensiva rossonera. Se poi si considera che Fanucchi viene costantemente braccato da due-tre avversari ogni volta che tocca palla, va da se’ che la manovra offensiva rossonera risulta un po’ sterile.

L’ex  Melfi prova la sua prima conclusione di giornata alla mezz’ora, ma Zaccagno e’ attento e respinge senza troppe difficolta’.

Capuano si porta spesso in avanti per cercare di scombussolare gli equilibri. Al 32′ e’ lo stesso difensore partenopeo ad impegnare l’estremo arancione con un colpo di testa ravvicinato propiziato da uno scatenato Tavanti.

Al 36′ la Lucchese ha la pallo buona per pervenire al pareggio, ma De Vena, servito a pennello da Arrigoni spara alto da buona posizione.

Lopez si sbraccia dalla panchina, chiedendo piu’ attenzione durante la manovra. I rossoneri si buttano in avanti e la Pistoiese si chiude a riccio in attesa dell’intervallo.

Al 38′ Fanucchi si libera in area e calcio di potenza, para Zaccagno.

Al 40′ Tavanti spreca una buona occasione dopo aver approfittato di un pasticcio difensivo dei padroni di casa, blocca a terra Zaccagno.

Il primo tempo si chiude dopo 1 minuto di recupero e con i padroni di casa in vantaggio per 1 a 0.

Nella ripresa Nole’ lascia spazio a Bortolussi, mentre Indiana lascia tutto invariato.

I rossoneri partono subito forte, disorientando gli avversari. Il pareggio e’ nell’aria e arriva dopo appena tre minuti:  Azione confusa in area arancione, con Cecchini che in corsa prova l’inserimento e viene steso con una spallata da Minardi, rigore.

Dal dischetto realizza De Vena, 1 a 1.

La partita si riapre, i tifosi di casa rumoreggiano e quelli rossoneri iniziano a suonare la carica.

La Lucchese sembra avere tutte le carte in regola per strappare l’intera posta, ma in avanti non si “quaglia” ancora.

Al 10′ s.t. Arrigoni prova la conclusione dai 25 metri, con la sfera che viene deviata in angolo da Zaccardo.

La Lucchese colleziona calci d’angolo, ma la manovra in attacco non e’ corale, si gioca poco da squadra.

La Pistoiese inizia a tirare il fiato ma la Lucchese non riesce ad approfittarne. S’incarta, cerca le cose piu’ difficile o pecca di egoismo. Ci riferiamo all’attacco, un attacco che e’ orfano di giocatori come Del Sante, ovvero uomini d’area, che anche oggi a Pistoia sono mancati tantissimo. Ma andiamo avanti…

Al 28′ s.t. Capuano accusa un forte fastidio muscolare e Lopez manda dentro Magli.

Proprio quando gli equilibri iniziavano a pendere verso la Pantera e il gol pareva nell’aria, la Pistoiese trova il golletto della domenica in mischia, facendo tornare in mente a Lopez e a tutti noi la debacle clamorosa ed immeritata rimediata contro il Piacenza.

Tutto da rifare e nervosismo che inizia a montare. Lopez viene anche richiamato dal direttore di gara. Una gara dominata, l’ennesima, che si stava rischiando di perdere.

Ma come spesso capita nel calcio, ed e’ anche il suo bello, la formazione di Lopez ritrova subito il pari con un caparbio Fanucchi, che servito da De Vena realizza da due passi la sua seconda rete stagionale, approfittando di uno dei tanti errori difensivi dei padroni di casa, 2 a 2.

Siamo al 32′ e l’impressione che le due squadre si accontentino del pari non e’ percepito. Lopez effettua tre cambi, inserendo Merlonghi al posto di Tavanti, Russo per De Vena e Mingazzini al posto di Damiani.

La Lucchese prova qualche assalto con il fresco Merlonghi, ma la manovra inizia a stagnare e anche i falli si susseguono. Nei minuti finali la Pistoiese tenta il tutto per tutto, ma la retroguardia rossonera tiene bene e anche l’inserimento di Mingazzini risultera’ un toccasana per portare a casa il risultato dopo aver rischiato di perdere.

Dopo 5′ minuti di recupero il Sig Cudini di Fermo decreta la fine delle ostilita’, con Pistoiese e Lucchese che si dividono la posta in palio del 29º derby al Melani e proseguono il proprio cammino in campionato.

Domenica prossima la Lucchese sara’ di nuovo impegnata in trasferta, a Gavorrano, ore 16,30, dove incontrera’ la formazione di mister Favarin, che oggi ha strappato il suo primo punto stagionale pareggiando a Pisa per 0 a 0.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=19601

Pubblicato da il Ott 15 2017. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti