|

Lucchese corsara a Gorgonzola. Salvezza ipotecata

Importante successo esterno della Lucchese nella 35a giornata di campionato.

I rossoneri di mister Lopez, guidati dal vice Niccolai nella sfida di Gorgonzola contro la Giana Erminio, hanno vinto con un secco 2 a 0.

Una sfida, quella contro i lombardi di mister Albe’, che alla fine dei conti la Lucchese ha meritato di vincere, anche se, nella prima frazione di gioco, in particolare prima del gol del vantaggio rossonero siglato dal giovane Baroni, i padroni  di casa hanno, in piu’ di un occasione, creato diversi grattacapi alla retroguardia della Lucchese.

La fortuna, in questa circostanza, ha aiutato i rossoneri, che proprio nel momento di maggior difficolta’ e dopo i molti affondi degli avversari, sono passati in vantaggio, mandando in confusione una Giana Erminio che fino a quel momento aveva contenuto bene gli avversari.

La rete di Baroni ha spezzato l’incantesimo, e anche nella ripresa, nonostante i molti cambi effettuati da mister Albe’, la Giana non e’ piu’ riuscita a prendere in mano il pallino del gioco, aprendo qualche varco alla Lucchese ben sfruttato dai rossoneri, che al 53′, dopo una sgroppata di Russu sulla fascia destra hanno siglato il raddoppio con Cecchini.

L’ex Entella, rapido e bravo a seguire l’azione, e’ intervenuto in spaccata sul tiro cross di Russu beffando ancora una volta l’estremo Taliento.

A quel punto, visto il doppio vantaggio, la Lucchese ha badato a non prenderle, giocando prevalentemente di rimessa.

Ed e’ proprio da un azione in contropiede lanciata Arrigoni al 79′ e raccolta da Fanucchi che la Lucchese avrebbe potuto andare ancora in gol, ma l’attaccante di Tassignano, invece di servire l’accorrente Shekiladze tutto solo in mezzo all’area, ha sparato da due passi addosso al portiere Taliento in uscita disperata.

Poco male, visto che da li in poi la Giana e’ parsa disorientata, stanca, prevedibile. Solo qualche giocata inventata dai singoli avrebbe potuto impensierire un Albertoni pronto, attento ma poco impegnato in questa sfida valida per la trentacinquesima giornata di Campionato.

Insomma, tre punti sacrosanti, meritati, e che allontanano definitivamente la squadra di Lopez dagli spettri dei play-out.

Una nota di merito, permettetecelo, va sicuramente al reparto arretrato rossonero, con capitan Espeche che, a nostro modesto giudizio, ha disputato una delle migliori partite della stagione, meritandosi sicuramente lo scettro del migliore in campo.

Anche il resto della squadra ha disputato una buona gara, fermo restando i limiti di esperienza di qualche giocatore e la stanchezza atletica di un gruppo che dall’inizio della stagione, causa i tanti infortuni, e’ stato costretto a “tirare la carretta” senza mai prendere fiato.

Questa, in estrema sintesi, la gara disputata oggi alla Stadio Comunale di Gorgonzola. Una vittoria importante e che potrebbe aprire scenari interessanti in ottica play-off.

Certo, la Lucchese dovra’ osservare il turno di riposo, dunque avra’ solo 6 punti ipotetici a disposizione per poter sperare nel decimo piazzamento in classifica, ma tutto ancora puo’ succedere.

Come aveva dichiarato mister Niccolai nel pre gara :“Vinciamo a Gorgonzola e affrontiamo le due partite casalinghe che restano con un pizzico di entusiasmo”.

Una cosa e’ certa: la Lucchese e’ ormai salva, questo e’ quello che conta piu’ di tutto, anche dei play-off .
Se poi questi arriveranno, sara’ gran festa, soprattutto sugli spalti, altrimenti penseremo a prepararci per la prossima stagione, vicende societarie permettendo.

Intanto, Sabato 21 Aprile arriva l’Olbia al Porta Elisa, poi la sosta prima dell’ultima gara della regular season, sempre in casa, contro il Pro Piacenza. Alla fine tireremo le somme, ma intanto possiamo certamente festeggiare questa salvezza guadagnata sul campo, seppur agevolata da fattori esterni; vedi le penalizzazioni.

Tutti al Porta Elisa !

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=21243

Pubblicato da il Apr 14 2018. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti