|

La Serie B lancia un appello a Gravina:”Niente promozioni per le seconde squadre”

Mauro Franco Balata, commissario straordinario della Lega di B

Mentre si attende si conoscere la squadra che assieme a Livorno, Padova e Lecce giochera’ in cadetteria nella prossima stagione (oggi in campo per le semifinali play-off Catania, Siena, Sudtirol e Cosenza), la lega di serie B torno a fare la voce grossa in merito all’introduzione delle seconde squadre della massima serie in Serie C.

In particolare, ai vertici ed ai presidenti dei club di Serie B non e’ andata giu’ la norma che prevederebbe anche la promozione per le seconde squadre.

Nella giornata di ieri, infatti, durante l’assemblea ordinaria dalla Lega B svoltasi in via Rosellini a Milano, la questione e’ tornata prepotentemente sulla scrivania del presidente della Lega Pro Gabriele Gravina.

A quanto pare, i vertici di serie B, sentito il parere dei vari club che parteciperanno al campionato cadetto 2018-2019 non ne vogliono sapere di eventuali promozioni dalla Lega Pro delle seconde squadre di A.

A tal proposito, sarebbe partita un’istanza formale alla stessa federazione di Lega Pro per chiedere la modifica del regolamento recentemente divulgato.

Se, come sembra, la modifica al regolamento non dovesse essere accettata dai vertici federali della Lega Pro, la Lega di B presenterà un ricorso al Tribunale Federale Nazionale per chiedere l’annullamento della delibera che riguarda lo stesso regolamento.

Insomma, anche sulla questione dell’introduzione delle seconde squadre in Serie C, nulla e’ ancora stato deciso ufficialmente. La sensazione e’ che alla fine dei conti la vicenda finira’ sui tavoli dei tribunali.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=21589

Pubblicato da il Giu 6 2018. Inserito nella categoria Tuttolucchese. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti