|

La Lucchese perde a Piacenza e lascia la zona Play-Off

Brutta prova della Lucchese che nell’ultima sfida del girone di andata perde al Garilli contro la Pro Piacenza per 1 a 0 e esce dalla zona Play-Off.

Una brutta prova, dicevamo, con la squadra di mister Lopez che nonostante il rientro di diversi elementi non e’ riuscita ad imbrogliare la manovra degli avversari. Un Pro Piacenza motivato e ben messo in campo, forte di un Aspas in gran forma e di un certo Alessandro che ogni volta che incontrato la Lucchese fa sempre la differenza.

Differenza che si e’ sentita, soprattutto a centrocampo e in attacco, dove un abulico e lento De Vena e un Fanucchi decisamente fuori forma non hanno mai impensierito gli avversari. Nemmeno l’ingresso di Del Sante ha cambiato gli equilibri ad una gara che poteva sicuramente terminare con un risultato piu’ rotondo per i padroni di casa.

Se la Lucchese ha incassato un solo gol contro il Pro Piacenza lo deve esclusivamente ad un Albertoni in gran spolvero e a qualche salvataggio in extremis della retroguardia rossonera.

Ma veniamo alla cronaca.

Parte bene il Pro Piacenza, che tiene il pallino del gioco e prova subito a far male con Mastroianni, con Albertoni che si supera e manda in angolo.

I ritmi di gara sono decisamente bassi e a centrocampo la Lucchese manca di lucidita’. Merito anche degli avversari, sempre al raddoppio di marcatura sui portatori di palla.

Ci prova Capuano ad impostare la manovra, ma i suoi lanci a scavalcare sono sprecisi e sempre intercettati dagli avversari.

Il Pro Piacenza inizia a premere e la Lucchese soffre maledettamente. Lopez si sbraccia dalla panchina, ma la squadra sembra disunita. Non gioca coralmente.

Al 29′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Capuano salva il risultato liberando sulla linea una conclusione ravvicinata di Mastroianni.

Al 35′ ci prova Merlonghi, ma la sua conclusione in diagonale su assist di Fanucchi e’ debole e termina sul fondo.

Gli avversari prendono possesso del campo e prima dell’intervallo sfiorano di nuovo il vantaggio con Aspas, direttamente da calcio di punizione dai trenta metri, con la sfera che va a sbattere sulla traversa.

Nella ripresa Lopez richiama uno spento Tavanti e manda dentro il rientrante Nole’.

Il Pro Piacenza sembra avere una marcia in piu’. La Lucchese non riesce a manovrare e nonostante il costante incitamento dei sostenitori rossoneri giunti in buon numero da Lucca, non riesce a scuotersi.

Al 71′ Capuano si fa superare in corsa da Alessandro e lo stende in piena area di rigore. Cartellino giallo per il difensore napoletano e Alessandro che trasforma dagli undici metri, 1 a 0.

Lopez prova qualche cambio, ma l’inerzia del match sembra ormai segnata. Servirebbe un lampo, una giocata, un colpo di fortuna…

L’occasione per il pareggio arriva proprio nei minuti finali: Bortolussi, appena entrato, si trova la sfera tra i piedi a 5 metri dalla porta, controlla e fa partire un tiro sbilenco che termina abbondantemente a lato.

Prima del fischio finale Baroni scongiura un passivo maggiore riesciendo a respingere sulla linea di porta la conclusione ravvicinata di Mastroianni.

Dopo 4 minuti di recupero il Sig della sezione di decreta la fine delle ostilita’ con il Pro Piacenza che incamera i tre punti e raggiunge a 21 punti Arzachena, Alessandria e Pontedera.

La Lucchese, purtroppo, resta ferma a quota 24, scende in 11a posizione, ed e’ fuori dalla zona play-off, seppur per la differenza reti.

Sabato 23 dicembre la Lucchese tornera’ di nuovo in campo al Porta Elisa, dove affrontera’ prima della sosta natalizia il lanciatissimo Siena. Fischio di inizio fissato per le 18,30.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=20101

Pubblicato da il Dic 17 2017. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti