|

La Lucchese in rimonta. La soddisfazione ed i pensieri dei tifosi storici


“Dobbiamo decidere cosa vogliamo fare per quest’anno – dice Alberto, tifoso rossonero da tre generazioni – La squadra domenica ci ha regalato una grande gioia. Io ero in gradinata, assieme ai mie cari amici di tante battaglie. Abbiamo sofferto, cantato, sostenuto la squadra e gioito al termine del derby. Abbiamo strappato 3 punti in trasferta al Prato, quella che, a detta di tutti, doveva essere la corazzata del nostro girone. Lo so – continua Alberto – queste sono solo brevi parentesi di gioia in un percorso che ci vede ancora in grande difficolta’, soprattutto in attacco. Contro il Prato le castagne dal fuoco le ha levate Cruciani, con un gran gol, degno della caratura del giocatore, sicuramente da categoria superiore. Ma l’attacco, io dico, dov’e’? Falomi non ingrana la marcia giusta, ed e’ inutile negarlo. Sosteniamo il ragazzo, certo, hai voglia, ma adesso, dopo dieci giornate i limiti risultano molte evidenti a tutti, ma proprio a tutti. Solo chi non ha interesse a vedere, non se ne rende conto. A questa Lucchese – conclude Alberto – serve una punta degna di chiamarsi tale, se poi, fosse anche un giovane Under, ancora meglio!

Diamo il giusto spazio ad un giocatore come Bipet, elemento da inserire  in campo per mantenere l’eventuale vantaggio. Un vero mastino, in grado di gestire da solo l’intero attacco. Questo e’ un giocatore da valorizzare, da seguire, aiutare. Uno dei pilastri, assieme a Nannelli, Coletta, Cruciani, Fazzi, Benassi, Vignali ecc, e tanti altri della Lucchese che verra’. Dopo 9 settimane di incertezze, adesso sono contento e speranzoso. Forza Lucchese, forza Pantera !!!!

Alle dichiarazioni di Angelo, fanno eco quelle di Francesco, storico tifoso rossonero, ma che, quest’anno, ha deciso di non seguire la squadra, nemmeno in casa.

“Sono contento di aver vinto il derby – dice Francesco – ma mi dispiace, lo ribadisco, fino a quando non ci vedo chiaro non torno al Porta Elisa. Lo sapete – prosegue Francesco – non ho mai mancato ad una gara della Lucchese, ma adesso sono gonfio. Aspetto la realizzazione di un progetto che si dica, definisca tale. Io sono rimasto ai tempi del Prof. Bianchi e vi dico: che le cose improvvisate, rabbricciate, hanno vita breve. Con questo non voglio di certo criticare chi sta gestendo adesso la Lucchese. Dico che ci attendiamo tutti molto, ma molto di piu’. Se poi i risultati non dipenderanno solo dal campo, beh, questo a me non interessa. Io faccio il tifoso e applaudo quando le cose vanno bene e critico, anche aspramente quando vanno male. Auguro alla Lucchese il meglio del meglio – conclude Francesco – Se il prossimo anno saremo in Lega Pro saro’ il primo a fare l’abbonamento, come negli ultimi 42 anni!”.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=25107

Pubblicato da il Nov 4 2019. Inserito nella categoria Tuttolucchese, La voce dei tifosi. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Lucchese-Verbania 1-1, tabellino (8)
    • Tez: Alessio, condivido in pieno. Punto,
    • alessio: Sono il primo ad aver detto che bitep ha dei limiti tecnici che sicuramente è più utile a partita in corso...
    • Livio: Alessio pure io non voglio sostenere che Falomi sia un campione ma poiché gli altri due sono davvero scarsi,...
    • guidopancaldi: Scusami Livio ma, sono d’accordo con la tua analisi solo in parte. Giusto non avere, almeno per...
    • Opinion Lider: Il tanto disprezzato Falomi (a proposito, ma cos’ha? prima influenza, poi strappo, poi Monaco...