|

La Lucchese illude, poi si fa riacciuffare dal Seravezza e rischia pure. Decisivo Coletta


Anche contro il Seravezza c’e’ voluta la “zampata” di Coletta per portare a casa un punto. Un pareggio, quello maturato a Seravezza, che ha lasciato l’amaro in bocca ai tanti sostenitori che hanno seguito la squadra nella vicina trasferta.

Prima la rete del vantaggio di Cruciani (deviazione di Vignali), per altro di ottima fattura, poi il pareggio sventato dall’estremo rossonero Coletta che, al 47′ del primo tempo, ha deviato sul palo un penalty concesso ai locali per un fallo di Pardini in piena area.

Il primo tempo, tra alti e bassi, ha messo in luce una discreta Lucchese, con Coletta, Vignali e Cruciani tra i migliori.

Nella ripresa, sventato il pericolo, la Lucchese si e’ tirata indietro, ha cercato di controllare. Al 61′ la Lucchese sfrutta una disattenzione della retroguardia locale e raddoppia con Vignali, bravo ad insaccare di testa da sottomisura.

La gara e’ fatta, pensano gli oltre 300 supporters giunti dalla vicina Lucca per sostenere i rossoneri.

Invece no, perche’ la Lucchese inizia a barcollare.

Non passano nemmeno dieci minuti e i locali accorciano con Podesta’: Cross di Frugoli dalla sinistra, Pardini non riesce a deviare la sfera di testa, con Giordani che raccoglie, controlla, manda a vuoto lo stesso Pardini e scarica la sfera di destro nell’incrocio dei pali, 1 a 2.

La Lucchese incassa e non reagisce. Tant’e’ che al 75′ il Seravezza pareggia con Giordani, che insacca indisturbato di testa sul secondo palo e da distanza ravvicinata. Amnesia difensiva rossonera e Seravezza che acciuffa il pareggio. Siamo sul 2 a 2.

Ma non e’ finita. I locali prendono coraggio e la Lucchese non riesce ad oltrepassare la meta’ campo.

Iniziano le girandole delle sostituzioni. Bipet, entrato al posto di Vignali fa vedere qualcosa di buono, ma non basta, perche’ e il Seravezza a sfiorare il vantaggio con Djibril. Ancora una volta Coletta ci mette lo zampino, deviando in angolo la pericolosa conclusione ravvicinata dell’attaccante versiliese.

Nei minuti di recupero non succede piu’ niente ed il Seravezza puo’ festeggiare per un pareggio insperato sino a venti minuti dalla fine e una Lucchese che deve solo leccarsi le ferite per una prestazione che, specialmente nella ripresa, ha lasciato molto, ma molto a desiderare.

Al termine della sfida i supporters rossoneri hanno applaudito la squadra. Questo a prescindere dal risultato finale. Un pareggio e’ sempre un pareggio, ma quello che in pochi hanno digerito: e’ come questo pareggio sia arrivato.

Polemiche, insomma. Sia per l’operato di mister Monaco, che per una ripresa giocata con poca grinta, determinazione.

Manca chi la mette dentro, ormai lo sanno anche i muri, ma farsi recuperare di due gol, a venti minuti dal termine, dopo che la squadra sembrava destinata a far bottino pieno, dopo un penalty scongiurato ecc. fa girare decisamente le scatole.

Lo stesso Coletta, sicuramente tra i migliori in campo, lo ha ribadito in sala stampa: “Una squadra solida che fa quadrato queste gare le deve vincere. Non e’ possibile farsi recuperare di due gol a venti minuti dalla fine. Dobbiamo riflettere tutti ed impegnarci per migliorare l’aspetto mentale – ha detto l’estremo rossonero.

Piu’ soddisfatto il ds Deoma, espulso nel finale per proteste (pare).

“Un pareggio che ci sta, contro una squadra forte e ben messa in campo. Una squadra che non ha mai perso in casa – ha proseguito Deoma – La mia espulsione? Non saprei. Chiedero’ le motivazioni al direttore di gara”.

 

 

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=25161

Pubblicato da il Nov 17 2019. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

1 Commento per “La Lucchese illude, poi si fa riacciuffare dal Seravezza e rischia pure. Decisivo Coletta”

  1. Per quello che ho visto io e che risulta dal tabellino, un minuto dopo l’ entrata di Nole’, abbiamo segnato il secondo gol (15′) ( inizio azione proprio di Nole’), loro hanno accorciato le distanze al 22′.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti