|

La Lucchese batte la Racing Roma e torna in corsa per un posto nei play-off

Raffini anticipa Reinholds e segna la prima rete con la maglia della Lucchese (foto Alcide Lucca)

La Lucchese batte per 2 a 1 la Racing Roma e torna in corsa per un posto nei play-off. I tre punti guadagnati oggi contro i laziali e la sconfitta interna della Pro Piacenza ad opera del redivivo Livorno hanno portato la truppa di mister Lopez ad un solo punto dalla decima posizione, ultimo posto utile per disputare gli spareggi play-off.

Lopez sceglie ancora il 3-5-2, con Gargiulo in campo dal primo minuto, Fanucchi come punto di riferimento in avanti e De Feo che gli ruota intorno. Prima dell’inizio del match la Lucchese premia con una targa ricordo lo storico massaggiatore Alvaro Vannucchi per la sua millesima panchina rossonera, arrivata proprio oggi dopo oltre 30 anni al fianco della Pantera.

La gara inizia di fronte ad un pubblico decisamente ridotto rispetto all’ultima sfida interna e i primi 45 minuti sono di quelli da dimenticare. La Lucchese non riesce a manovrare, molti gli errori da entrambe le parti e anche i ritmi di gioco sono lentissimi.

Al 9′ Gargiulo prova la conclusione dal limite con la sfera che termina fuori di poco. Risponde la Racing poco dopo con D’Attilio, il cui tiro al volo da buona posizione viene deviato in angolo da Nobile.

Al 13′ Merlonghi si accentra e prova la conclusione a giro, blocca Reinholds.

Si capisce subito che la sfida contro il fanalino di coda non sara’ affatto semplice ed iniziano a sentirsi i cori d’incitamento provenienti dalla Ovest.

La Racing prende coraggio e dopo aver alzato il baricentro crea qualche grattacapo alla retroguardia rossonera, con Nobile costretto piu’ di una volta a rilanci affrettati sui retropassaggi improvvisi dei suoi.

Ed e’ proprio questo atteggiamento della squadra che mette in ansia il pubblico presente al Porta Elisa, che inizia a pensare che la sfida contro l’ultima del campionato non sara’ affatto facile.

La Racing pressa i portatori di palla rossoneri con Gargulo che al 20′ sbaglia un retropassaggio per Capuano, con D’Attilio che recupera palla e va alla conclusione dal limite. Nobile si tuffa e devia in angolo.

Al 27′ la Racing protesta per un presunto fallo di su Loglio in piena area, ma l’arbitro non interviene.

Al 34′ Fanucchi prova la conclusione dal limite, ma il tiro e’ debole e centrale, blocca Reinholds.

Ancora brividi in area rossonera pochi minuti dopo, complice un errato rinvio dell’estremo rossonero che regala palla agli avanti laziali, con la difesa che riesce a liberare con qualche affanno.

Al 43′ ci prova Mingazzini dal limite, palla alta sopra la traversa.

Il primo tempo si chiude con qualche fischio proveniente dalla gradinata.

Nella ripresa Lopez decide di cambiare: esce Gargiulo ed entra Raffini, ma la prima occasione importante della gara capita sui piedi di De Sousa che sbaglia il controllo della sfera e permette a Nobile di allontanare il pericolo.

Anche la Racing effettua il primo cambio: esce Paparusso, entra Pollace.

Al 10′ s.t. sono ancora gli ospiti a mettere in difficolta’ la difesa rossonera, con Capuano costretto agli straordinari per sbrogliare in extremis su un cross velenoso dalla destra.

Al 13′ s.t. De Feo viene steso al limite dell’area. Sulla successiva punizione concessa dall’arbitro va lo stesso attaccante rossonero, che trasforma con una rasoiata che supera la barriera e non lascia scampo a Reinholds, 1 a 0.

Al 16′ s.t. la Racing effettua il secondo cambio: esce Loglio, entra Majtan.

La Lucchese prende coraggio ed inizia a giocare con piu’ scioltezza.
Al 17′ s.t. la Lucchese raddoppia: grande giocata di Fanucchi che stacca sul limite e di testa fa da sponda per l’accorrente Raffini, che a sua volta colpisce di testa anticipando l’uscita dell’estremo ospite Reinholds, 2 a 0.

La Racing accusa il colpo e la Lucchese sembra essersi liberata da un peso.

Al 21′ s.t. Raffini semina il panico in area per poi servire De Feo, che tutto solo e da pochi passi spedisce il pallone alto sopra la traversa.

Al 25′ s.t. e’ Merlonghi a provare la conclusione dal limite, para Rainhols.

Al 28′ s.t. La Racing resta in 10 per l’espulsione di Ungaro, reo di aver colpito volontariamente al volto Fanucchi durante un azione di contropiede.

Al Porta Elisa si tira un sospiro di sollievo, il doppio vantaggio e la superiorita’ numerica lasciano presagire ad un successo della Pantera.

Sensazione che dura veramente poco, visto che due minuti dopo l’espulsione di Ungaro la Racing accorcia le distanze con Vastola, rapido nell’approfittare di un rapido assist in area di Pollace e a infilare Nobile dai due passi con uno scavetto che non lascia scampo all’estremo rossonero, 2 a 1 e partita riaperta.

Al 34′ s.t. De Sousa si libera di Capuano e va alla conclusione dal limite, para Nobile.

Al 39′ s.t. ultimo cambio per gli ospiti: esce Massimo, entra Testi.

Al 39′ s.t. trattenute tra Fanucchi e Bigoni, con l’attaccante rossonero (in diffida) che rimedia il giallo e dunque saltera’ la trasferta di Pistoia.

Al 40′ s.t. Lopez richiama De Feo, uscito tra gli applausi, e manda dentro Nole’.

Al 41′ s.t. Ultimo cambio per la Lucchese, esce Merlonghi ed entra Tavanti.

Dopo tre minuti di recupero il Sig. Santoro della sezione di Messina decreta la fine delle ostilita’, con la Lucchese che incamera tre punti importanti in ottica salvezza e la proiettano ad un solo punto di distacco dalla decima posizione occupata dalla Pro Piacenza.

Adesso la squadra avra’ solo tre giorni per preparare la trasferta di Pistoia, in programma sabato 8 Aprile, alle ore 20,30.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=16729

Pubblicato da il Apr 4 2017. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • La 18a giornata porta bene alla Lucchese, meno alle altre (9)
    • Livio1952: Certo che come tifosi vogliamo per primi seguire la squadra, le partite con i servire e ogni altra...
    • alessio: Sono d accordo su quasi tutto quello che dici poi penso anche che si possa tranquillamente parlare di...
    • Lucca: Bravo Marco77! C’era qualcuno che non ricordo il nome che diceva che dopo la giornata di sosta saremmo...
    • Luca PF: io non mi faccio condizionare e ho sempre scritto quello che penso. Mi hanno accusato di essere di parte e...
    • Marco77: pensiamo alla squadra, al calcio, ai risultati piuttosto di parlare sempre delle vicende societarie. Non...