|

La Lucchese batte il Prato in trasferta. Il derby lo decide Fanucchi

La Lucchese batte il Prato al Mannucci di Pontedera per 1 a 0 e si allontana dalle zone calde della bassa classifica.

A decidere il match Fanucchi, che nella ripresa e dopo essersi visto respingere un penalty nel primo tempo (rigore concesso dall’arbitro per un fallo dell’estremo Alastra sullo stesso Fanucchi) ha siglato una rete importantissima e probabilmente determinante in ottica salvezza.

Tre punti importanti e che, vista la classifica che si andra’ a delineare dopo l’imminente penalizzazione per l’Arezzo (si parla di 8 punti) dovrebbero garantire la giusta tranquillita’ alla squadra di mister Lopez.

Quella contro il Prato non e’ stata una partita semplice. Lopez era stato chiaro in conferenza stampa: la Lucchese trovera’ un ‘avversaria tosta e che mettera’ in campo corsa e tanta grinta. Cosi’ e’ stato.

La Lucchese, da par suo, ha fatto quello che doveva, concedendo veramente poco agli avversari.

Albertoni, ad eccezione di un bell’intervento nel primo tempo sulla conclusione di Ceccarelli destinata all’incrocio dei pali, non e’ stato mai impegnato severamente. Merito di una squadra messa bene in campo e che e’ riuscita a contenere gli avversari non sofferto piu’ di tanto la loro foga atletica.

Ma veniamo alla gara. Lopez decide di inserire Buratto dal primo minuto, relegando Nole’ alla panchina. In attacco ancora la coppia Fanucchi – Parker.

La partita si disputa al Mannucci di Pontedera, visto che il Lungobisenzio di Prato e’ ancora inagibile. Circa 200 i supporters rossoneri sistemati nel settore ospiti.

Nei primi minuti le squadre si affrontano a viso aperto, con continui ribaltamenti di fronte. I ritmi sono alti, la gara e’ piacevole.

Al 10′ Damiani prova un piattone dal limite, Alastra non trattiene il tiro e stende Fanucchi che si era lanciato sulla sfera, rigore.

Dal dischetto si presenta lo stesso Fanucchi, ma la conclusione centrale dell’attaccante rossonero viene alzata in corner con un piede dall’estremo Alastra.

La partita e’ viva, con continui capovolgimenti di fronte.

Al 15′ Albertoni vola per levare dall’incrocio dei pali una conclusione dal limite di Ceccarelli.

I minuti passano e anche il ritmo cala.

Il Prato prende coraggio, la Lucchese indietreggia e rischia qualcosa. Bravo e’ Capuano, che al 22′ anticipa in angolo un pericoloso Fantacci lanciato a rete.

Passano quattro minuti ed e’ la Lucchese a rendersi pericolosa con Dell’Amico, ma la sua conclusione in diagonale sugli sviluppi di un tiro-cross di Parker termina alta sulla traversa.

Il primo tempo si chiude con il risultato bloccato sullo zero a zero.

Nessun cambio nella ripresa.
Il Prato si butta subito in avanti per cercare il vantaggio, la Lucchese riesce a tamponare bene. Anche Parker e Fanucchi indietreggiano in copertura. La Lucchese cerca di pungere in contropiede, ma il Prato pressa e raddoppia costantemente i portatori di palla. Arrigoni e Damiani sono guardati a vista e anche Fanucchi ha qualche difficolta’ a liberarsi dall’asfissiante marcatura a uomo organizzata da mister Catalano.

Al 17′ s.t. Lopez effettua il primo cambio: esce uno stremato Parker ed entra Bortolussi.

Il Prato non passa e Catalano decide di cambiare ben 4 giocatori contemporaneamente. Siamo al 22′ s.t., escono Seminara, Gargiulo, Cistana e Bertoli, entrano Coccolo, Bonetto, Ghidotti e Guglielmelli.

Al 29′ s.t. la Lucchese passa: Traversone dalla sinistra di Russu, sponda area di Bortolussi per Fannucchi che addomestica con il petto la sfera e con un secco destro infila Alastra da due passi, 1 a 0.

Grande festa nel settore riservato ai tifosi rossoneri, mentre la Lucchese si chiude a riccio non concedendo nulla ai padroni di casa.

Nei minuti di recupero Lopez effettua tre cambi: escono Fanucchi, Dell’Amico, Buratto e Baroni.

Al 93′ Russu reagisce ad una spinta di Liurni proprio davanti all’assistente. L’arbitro lo espelle. Il giocatore, dunque, non sara’ disponibile per la sfida di giovedi’ prossimo contro l’Alessandria.

Al 95′ il Sig. Ermanno Feliciani della sezione di Teramo decreta la fine delle ostilita’, con la Lucchese che conquista una vittoria importantissima e si porta a 35 punti in classifica, ovvero a sette lunghezze dai piemontesi del Cuneo, formazione che andra’ presto ad occupare la quart’ultima posizione in classifica.

Nei prossimi giorni, infatti, sono attesi gli otto punti di penalizzazione per l’Arezzo.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=21045

Pubblicato da il Mar 24 2018. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Moriconi-Grassini, accordo raggiunto. La Lucchese cambia proprieta’ (8)
    • Gibbo: Comunque un ringraziamento doveroso a Moriconi, che di fatto ha impedito il terzo fallimento in 10 anni ed a...
    • alessio: Finalmente finisce la telenovela i lucchesi escono esausti da questa annata fatta di chiacchiere tavole...
    • Livio1952: Tex non ce l’ ho con te. In genere ci troviamo quasi sempre d’accordo. Sono altre le persone...
    • Tez: Livio. l’articolo c’e’, non si cancella. Adesso lo puoi rivedere on page, Detto questo,...
    • Gibbo: Un parto! Concordo pienamente con Lucca e Tez: noi tifosi vogliamo solo parlare di giocatori, allenatori,...