|

Juventus U23-Lucchese 1-1,tabellino

JUVENTUS U23-LUCCHESE 1-1

Juventus U23: Nocchi, Ranocchia (1′ s.t. Dabo), Marques Mendez, Capellini, Correia (34′ s.t. Del Sole), Rafia (16′ s.t. Compagnoni), Leone, Akè, De Marino, Gozzi, Barbieri (16′ s.t. Brighenti). A disp.: Bucasse, Raina, Oliveira, Dabo, Brighenti, Alcibiade, Compagnoni, Del Sole, Delli Carri, Cerri. All.: Zauli.

Lucchese: Biggeri, Panariello, Nannelli, Bianchi, Panati (23′ s.t. Maestrelli), Solcia, Meucci, Adamoli, Pellegrini, Petrovic, Zennaro (23′ s.t. Kosovan). A disp.: Forciniti, Pozzer, Lo Curto, Cruciani, Kosovan, Dalla Bernardina, Benassi, Maestrelli, Scalzi, De Vito, Galardi. All.: Lopez.

Arbitro: Sig. Sajmir Kumara della sezione di Verona.

Reti: 45′ p.t. Bianchi, 19 s.t. Marques

Ammonizioni: Solcia, Ranocchia, Meucci, Biggeri, Pellegrini.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=27206

Pubblicato da il Feb 21 2021. Inserito nella categoria Tabellini. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

29 Commenti per “Juventus U23-Lucchese 1-1,tabellino”

  1. Sabato sarebbe importante arrivare con lo spirito giusto è fondamentale vincere ma perdere sarebbe drammatico quindi anche i tifosi che si aspettano una gara garibaldina da vita o morte rimarranno delusi perché non abbiamo nelle corde per farla e rischieremo un altra figura barbina come contro il Novara . Mi aspetto una partita tipo quella con il giana con molta paura in campo l ideale sarebbe per una volta che un episodio giri a favore nostro so che appellarsi alla fortuna non è mai il massimo ma siamo in una situazione sportivamente parlando abbastanza disperata. Naturalmente come ho già detto do per scontato che salvo ulteriori defezioni Lopez dia continuità alla solita difesa e alla solita squadra che almeno ha dimostrato un briciolo di solidità in più.

    • Guarda Alessio che in quanto a fortuna vorrei ricordare che domenica sullo 0-0 su di una palla sanguinosa persa al limite dell’ area ( per me dopo un fallo subito) il giocatore avversario ha sbagliato un gol solo davanti a Biggeri ( o forse Biggeri ha fatto una gran parata) . Avessimo subito quel gol forse avremmo commentato un altro risultato.
      Di fortuna noi ne abbiamo bisogno a carrellate e nelle due partite perse precedentemente probabilmente non ne avevamo avuta alcuna. Inevitabilmente dovremo dimostrare di essere una squadra, di avere assimilato un gioco: se non cresciamo riuscire ad agganciare i play-out potrebbe essere una vittoria di Pirro perché così come siamo adesso è difficile uscire vincenti da un doppio confronto. D’accordo con te che questa squadra per sua natura non può attaccare in modo costante, primo perché non lo sa fare e poi perché rischia di scoprirsi troppo e noi reggiamo dietro se siamo molto coperti.

      • Livio ieri non siamo stati fortunati affatto altrimenti si potrebbe dire la stessa cosa del goal sbagliato di kosovan e del raddoppio mancato di petrovic.il fatto che siamo scarsi non significa che non bisogna essere obviettivi. E comunque mi riferivo agli scontri diretti quella partita con il giana da 0a0 risolta da un rigore inesistente non pesa tre punti ma sei punti basterebbe vedere la classifica senza quell episodio è chiaro che come ho sempre detto il giana è la più scarsa insieme a noi mentre il Livorno nel mezzo ci è finito solo per le penalizzazioni e problemi societari.

        • Alessio non sono d’accordo. Kossovan ha sbagliato un tiro non del tutto facile, Petrovic ha fatto un tocco che è uscito ma sono situazioni di gioco, puoi segnare o non lo puoi fare
          Quando però un giocatore avversario entra in area da solo con davanti il solo portiere e non segna, a mio parere, commette un errore stratosferico e io ritengo di avere avuta una grande fortuna. Comunque, son discorsi che non portano a nulla. Ciò che conta è la capacità della squadra di crescere.

          • L’episodio citato da Livio è emblematico, lo iuventino aveva due dei nostri addosso, Solcia e Pellegrini, si è girato e ci è passato in mezzo tranquillo come un pesce. Roba da terza categoria. Purtroppo di esempi simili quest’anno ne contiamo troppi, per salvarci ci vuole la massima concentrazione.

  2. Direi che sia un buon pari: la squadra veniva da due sconfitte, era importante anche per il morale interrompere la serie negativa.
    Per quanti vogliono vincere per forza la gara da non fallire è quella di domenica prossima con i sardi che, come giustamente osserva Livio, saranno anche provati dall’impegno infrasettimanale.

    P.S.: Vorrei spezzare una lancia per Monaco, capitano si mille battaglie, ingiustamente bistrattato a inizio stagione da gente che non ha mai allenato neanche a Subbuteo, e che fu esonerato dopo 5 sconfitte consecutive. Adesso nelle medesime 5 è stato racimolato un punticino nonostante nel frattempo siano arrivati almeno una decina di giocatori.

  3. Unica fortuna,se si può dire, che l’ Olbia gioca il recupero mercoledì prossimo e sabato gioca con noi.

  4. Giusto Livio, entra Brighenti e dopo 3 minuti gol Juve, dopo ben altri 4 minuti entra maestrelli e la partita si riequilibra. Non ci siamo, ci vorrebbe una scossa. In più abbiamo il problema infortunati. Ma il problema più grosso sono le partite al porta Elisa. Se non si cambia atteggiamento sono dolori anche alla prossima.

    • Intanto il Livorno ha perso.L’ho gia detto e lo ripeto bisogna fare la corsa sulle 4 squadre che ci precedono poi i conti si faranno alla fine. E’ inuitile stare a fare le pulci a questa squadra. La squadra è questa e non ci si puo far niente bisogna aspettare la fine per criticare anche aspramente ma ora bisogna dare tutto il nostro appoggio al gruppo. Caso mai a proposito di gruppo bisogna dire che guardando i video delle altra squadre quando fanno gol tutta la panchina salta in campo a festeggiare la nostra invece mi sembra un po’ molto moscia, questo mi potrebbe far pensare che non c’è un gran spirito di gruppo e forse neanche una fiducia in loro stessi

      • La sconfitta del Livorno valorizza il pari di oggi,ma forse fa aumentare l amarezza per i tre punti persi.Pistoiese pari al 95 e Olbia indenne a Vercelli.C e poi il Piacenza che andremo a visitare che oggi ha rimesso la testa sotto.

      • Il fatto che il Livorno oggi ha perso
        e ‘ la conferma che oggi si doveva esclusivamente vincere .
        Quando giochiamo le partite in casa andiamo in sofferenza perché non abbiamo un gioco da
        imporre, e la prossima partita non
        sfugge alla regola .
        Per quanto riguarda le critiche
        penso che siano legittime ,nessuno
        si augura una retrocessione ,penso
        che i gufi siano altrove.

      • Al di là di impensabili cambi di marcia della squadra sarà difficile andare oltre il Livorno e la Giana ( che alla fine, come diceva Alessio potrebbe davvero essere la più abbordabile. Dipende molto dal recupero che deve giocare perché virtualmente anche loro potrebbero essere a più 6). Le altre sono oltre i 6 punti che non sono proprio dettagli. Importante sarebbe arrivare ad un primo sorpasso ( anche perché non so se i livornesi sono al riparo da ulteriori penalizzazioni) per avere una minima tranquillità. Resta poi l’ incognita dei punti intercorrenti fra penultima e quint’ ultima che potrebbe essere la beffa più grande.

  5. bravi, avete fatto il compitino ma non basta.Vista la situazione generale risultato insufficiente.

  6. Il problema è che gli scontri diretti li abbiamo in casa. E per noi è un problema in quanto non abbiamo gioco per fare noi la partita. Finché subiamo il gioco degli altri possiamo dare l’ impressione di fare una discreta figura,in realtà siamo noi a non imporre il proprio gioco perché non ce lo abbiamo

    • Buona partita almeno sul piano della volontà.Riscatto morale rispetto all apocalisse di mercoledì e ho visto anche cose importanti dalla cintola in su con discrete verticalizzazioni.Complimenti anche al telecronista ,davvero squisito per sportività e competenza.A parte il gol di Marques,buona la tenuta difensiva con un Pellegrini leader.Ora non va rovinato tutto e Lopez deve confermare questa formazione.Purtroppo in casa ci sciogliamo
      Speriamo di poter tornare allo stadio dopo il 5 marzo.

  7. Praticamente la Juventus ci ha deriso permettendosi di sperimentare i ragazzini e nonostante tutto abbiamo giocato per il solito puntino…siano ultimi da mo e se siamo a fine gara basta vedere perder tempo per portare via il puntino che non serve a una minchia…dobbiamo ogni partite accellerare i tempi per provare a vincerle, con questo non vuol dire scoprirsi per subire contropiedi, ma nemmeno sta a fare i pagliacci a perdere tempo…..un punto ora mai non serve più a nulla

  8. Il pareggio non serve a nulla.

  9. Il pareggio non serve a nulla se non a dimostrare per l’ennesima volta che cercando prima di non prenderle non si va da nessuna parte.
    SCOSSA SUBITO CAMBIANDO L’ALLENATORE!

  10. Un punto è meglio che nulla ma è pur vero che pure le altre che hanno già giocato hanno pareggiato ( eccetto Piacenza). Speriamo buone notizie da Giana e Livorno.
    Primo tempo buono, grande parata di Biggeri e gol in chiusura. Squadra più propositiva anche se con i limiti intrinsechi. Il fatto è che se gli altri giocano al piccolo trotto, riesci ad un minimo di gioco. Secondo tempo, 30 secondi e maxi occasione lucchese con palla di poco fuori. Dopo, Juve che rafforza il centrocampo e alza i ritmi e noi spariamo dal campo. Palloni che arrivavano in area da tutte le parti, filtro davanti alla difesa in sofferenza e zero ripartenze. Fra me dico, che aspetta Lopez a mettere dentro un difensore a passare di fatto a 4 dietro? Batti e ribatti e arriva il pareggio,Lopez mette altri 5 minuti per fare entrare un difensore vero ( Maestrelli) al posto di un esterno basso inventato e poi dare fisicità ed esperienza a centrocampo con Kosovan per Zennaro. A quel punto i bianconeri di fatto placano il loro forcing, la gara risulta più equilibrata e abbiamo pure l’ altra grande occasione con Kosovan che rubata palla entra in area, preferisce concludere lui invece che passare a Petrovic sul dischetto di rigore e la tira di poco fuori. Ci può stare, fra l’ altro Kosovan stavolta ha fatto buon filtro davanti l’ area. Questo per dire che Lopez,dopo aver dimostrato l’ importanza per i ragazzi ad averlo in panca, ritarda troppo ( ancora una volta) un cambio di modulo e getta al vento 2 punti che sarebbero stati oro. L’ agonia continua ma almeno stavolta non ci siamo vergognati dei ragazzi.

  11. Un punto è meglio che niente e certo erano meglio 3 punti. Però devo dire che se la Juve ha giocato con tanti under la Lucchese non era da meno in quanto ad under e comunque questa Juve è quella che ha dato le paghe al Livorno al Giana alla Pistoiese cioè a tutte quelle squadre su cui deve fare la corsa la Lucchese. Quindi vanno bene tutte le critiche però aspetterei a prenotare funerali per la pantera. (Un’altra caratteristica dei gufi nostrani)

  12. 26 partite 3 vittorie. Oggi ho visto una Lucchese migliore, ma davanti Petrovic non ha fatto nulla, ma proprio niente. Secondo me andava levato per Scalzi dopo il pari loro. Ancora punti gettati alle ortiche. Servivano tre punti e come al solito non sono arrivati. Adesso vediamo che succede a Livorno.

  13. il punto ce lo mettiamo sulla punta del bischero !

  14. Oggi la juve è scesa in campo con 9 dico nove under , come dire alla derelitta
    Lucchese prego si accomodi , ma cosa accade semplicemente niente, la ns squadra attuale
    non vincerebbe neanche con il Camaiore con tutto il rispetto per i versiliesi.
    Ci voleva un rigorino oppure un autogol a favore ,altrimenti per noi è notte fonda.
    Come ribadito da tutti noi oggi serviva soltanto la vittoria , il punticino è una mezza sconfitta , prolunga soltanto l’agonia .

  15. Non so come finirà forse si perderà. Ma che cavolo se metti gli undici migliori o meno peggio in campo qualche possibilità in più di giocarcela l abbiamo. Questi più al massimo sbrissa Papini o marcheggiani quando staranno bene devono giocare basta regalare partite con esperimenti . Ora speriamo di non incantarsi con i cambi

    • Probabilmente non affrontavano un avversario né irresistibile né troppo determinato , probabilmente potevamo sfruttare la situazione e prendere i tre punti anche se dopo il pareggio ho temuto di perdere. Resta il fatto come ho detto all inizio che se te metti la formazione meno peggio che anche non guardando in faccia a nessuno qualche possibilità in più di portare a casa qualcosa lo hai. Solcia pellegrini e panariello sono quelli che dietro stanno facendo meglio giochino loro stop c è da fare 12 finali e se benassi e de Vito sono arrabbiati amen se ne faranno una ragione. Stessa cosa per il resto della squadra. Oggi non ho molto da imputare a Lopez si sapeva che panati poteva essere l anello debole ma questo già dall inizio ma qualcosa si deve pure provare a fare anche noi davanti, forse poteva toglierlo qualche minuto prima ma questi sono peccati veniali con il senno del poi è facile dirlo , l importante è non arrivare alla prossima partita e ristravolgere di nuovo tutto per far giocare Tizio Caio e Sempronio perché sbagliare è umano perseverare è diabolico gia per noi sarà durissima salvarci se poi ci permettiamo anche di continuare a fare turn over ed esperimenti vari buonanotte sognatori.

  16. Intanto si parte con due soli centrocampisti in panca.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti