|

I tifosi della Curva Ovest: “Rientreremo allo Stadio quando sarà aperto a tutti e lo potremo vivere da Ultras”


A poco meno di quattro giorni dall’inizio della nuova stagione (salvo lo sciopero dei calciatori) i tifosi della Curva Ovest hanno deciso di emanare un comunicato per dire la loro opinione in merito alle limitazioni, restrizioni che sono state decise e dovrebbero essere applicate anche negli stadi.

COMUNICATO CURVA OVEST

In questi giorni, abbiamo appreso della decisione del Ministro Dello Sport di consentire l’ingresso limitato di mille persone per ogni evento sportivo all’aperto, stadi inclusi, decisione cervellotica e insensata, perché chiunque dotato di un minimo di grano salis capisce che se la ragione di tale decisone è il distanziamento, mille persone in uno stadio come San Siro o l’Olimpico hanno una dispersione spaziale nemmeno lontanamente paragonabile a mille persone in uno dei tanti stadi o per meglio dire presunti tali di alcune realtà minori.

Sia chiaro, non ci permettiamo di entrare nel merito della situazione che ha determinato questo provvedimento, ovvero se davvero vi sia o meno una emergenza sanitaria ad oggi tale da giustificare simili restrizioni.

Sotto questo aspetto, Noi come altre realtà di Curva, come tanti altri gruppi di persone di ogni categoria, abbiamo fatto raccolte di fondi per sostenere gli operatori sanitari quando erano mandati allo sbaraglio senza presidi e questo è il quanto.

Premesso che ad oggi a distanza di pochi giorni dall’inizio del campionato, nemmeno è ancora chiaro se le partite di Lega Pro si giocheranno a porte chiuse o a capienza limitata, in questa seconda ipotesi è chiaro che non possiamo assoggettarci a questa decisione, per tutta la serie di paletti, divieti, obblighi che si accompagnano al sopradetto contingentamento degli ingressi.

Distanziamento, divieto di stare in piedi, di fare cori, di abbracci, mascherine trasparenti, igienizzanti, che vanno ad assommarsi a tutte le privazioni di libertà personali, proibizioni, controlli che subiamo da anni.

No questo non è andare allo Stadio, è l’ennesimo step verso la trasformazione dei gradini della nostra Casa in poltrone di un teatro.

E quindi purtroppo, un assist a pay per view e a chi lucra sulla passione della Gente.

Pertanto se lo Stadio venisse aperto con tutta questa serie di limitazioni, la Curva Ovest non entrerà dentro il Porta Elisa.

Rientreremo quando lo Stadio sarà aperto a tutti e lo potremo vivere da Ultras, non da automi.

CURVA OVEST LUCCA

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=26233

Pubblicato da il Set 23 2020. Inserito nella categoria Tuttolucchese, La voce dei tifosi. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Lucchese-Livorno 0-0, tabellino (42)
    • Daniele: Peccato perché negli altri due gironi con 28 punti, ad oggi, si starebbe tranquillamente nei play-out. Vedo...
    • povera pantera: IL prossimo anno si giocherà allo stadio di Porcari, per la serie D va più che bene e visto che il...
    • alessio: Sono abbastanza d accordo con te un po meno sulle bandiere perché per fare calcio bene ci vuole competenza e...
    • paololu: La smettano e affrontino da uomini le domande della stampa.
    • Soloperlamaglia: Belli carichi per il prossimo anno. Pisorno vaffanculo