|

Grosseto: il presidente Camilli non iscrive la squadra al campionato di Lega Pro. La palla passa al sindaco

Il presidente Camilli

Il presidente Camilli

Il Grosseto non si iscrive al campionato di Lega Pro, questa volta il presidente Camilli fa sul serio. Gia’ disdetta la convenzione firmata con il Comune per lo stadio.

Stasera, dopo le 19, quando scadra’ il termine per la iscrizione al campionato arrivera’ anche l’ufficialita’.

A seguito di questa decisione, molti tifosi sperano ancora in un ripensamento dell’ultima ora, anche se le dichiarazioni del patron Camilli non lasciano spazio a speranze. “Ho preso una decisione sofferta – ha dichiarato ieri sera Piero Camilli – ma non ne potevo fare a meno. Esco per sempre dal mondo del calcio”.

Adesso la palla passera’ al sindaco della citta’ maremmana, con la societa’ che verra’ messa in liquidazione.

Giocatori svincolati. Dopo la decisione di Camilli di non iscrivere la squadra in Lega Pro, molti giocatori ancora sotto contratto si troveranno svincolati d’ufficio.

Si tratta del centrocampista brasiliano Lucas Finazzi, classe 90. Marco Giovio, punta centrale classe 90. Il portiere Paolo Baiocco, classe 89. Giovanni Formiconi, difensore classe 89. L’esperto difensore Salvatore Ferraro, classe 83. Il centrocampista viareggino Simone Della Latta, classe 93. L’attaccante paraguaiano Richard Lugo, classe 92 e Alessandro Volpe, esperto trequartista ex Salernitana.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=11535

Pubblicato da il Giu 30 2015. Inserito nella categoria Le Altre. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

2 Commenti per “Grosseto: il presidente Camilli non iscrive la squadra al campionato di Lega Pro. La palla passa al sindaco”

  1. mi dispiace per il Grosseto. Non mi sono mai stati simpatici, ma mi dispiace per tutti i tifosi che negli ultimi 10 anni avevano annusato un pochino di calcio che conta

  2. Della Latta sarebbe un grande innesto..

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti