|

Gorgone: “Un gruppo sano e con tanta voglia di far bene. Adesso sotto con la Coppa Italia”

Mister Gorgone (foto Alcide Lucca)

La Lucchese batte il Pineto con un secco tre a zero e prosegue la sua interessante corsa in campionato.

In queste prime sei uscite stagionali, la squadra di mister Gorgone ha mostrato compattezza, unita’ d’intenti ed una buona amalgama.

Pare che il connubio tra i giocatori piu’ esperti e quelli piu’ giovani abbia trovato il giusto equilibrio. Un merito che va indubbiamente riconosciuto a mister Gorgone, un tecnico preparato e che e’ riuscito a mettere insieme un gruppo unito e sempre dispobibile a dare il massimo per la squadra.

Inutile negare che ieri, dopo le dichiarazioni di Gorgone a fine gara, il tecnico romano ha manifestato la sua amarezza per non poter dare spazio a tutti gli elementi a sua disposizione.

“Devo fare delle scelte – ha dichiarato il tecnico rossonero – Ho a disposizione un gruppo di giocatori importanti, molti dei quali scalpitano per entrare in campo, ma noi dobbiamo pensare al bene, al meglio della nostra squadra, dunque in campo scende chi e’ nella migliore condizione.

La squadra e’ stata costruita a piccoli passi. Abbiamo giocatori che accusano qualche acciacco ma vorrebbero, comunque, scendere in campo per dare il loro contributo. Queste sono cose molto, ma molto importanti per tutti noi, ma non posso, non possiamo rischiare di perdere degli elementi importanti, per noi fondamentali, quando le condizioni atletico-fisiche non sono ancora al meglio.

Voglio dire a tutti i miei ragazzi che avremo bisogno di loro e quando arrivera’ il momento non avremo dubbi o preoccupazioni a mandarli in campo per fare il bene della squadra.

Ho a disposizione una rosa importante, composta da giocatori molto seri e che si allenano sempre al massimo per cercare di farsi trovare pronti sempre.

Purtroppo sono costretto a fare le mie scelte e sono vicino e capisco i giocatori che fino ad oggi hanno giocato meno. Spero che capiscano ed abbiano la volonta’ e l’impegno di continuare ad allenarsi per farsi trovare pronti nel momento del bisogno.

Sono molto soddisfatto di questa mia prima esperienza nel calcio professionistico e sono contento anche per il costante supporto della societa’ e della disponibilita’, il sostegno e l’impegno costante e determinato dei miei giocatori.

Messa in cantiere la sfida contro il Pineto, adesso testa alla sfida esterna di Coppa Italia contro l’Arezzo.

Una competizione a cui teniamo, dove chi ha giocato meno tovera’ sicuramente spazio. Cercheremo di dare il meglio, per il bene nostro e per la soddisfazione dei nostri encomiabili tifosi”.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=31297

Pubblicato da il Ott 1 2023. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti

  • Lucchese-Juventus N.G. 1-0, tabellino (11)
    • Opinion Lider: Meno male che la squadra era penalizzata dai contratti in essere: senza Tiritiello e Rizzo Pinna...
    • Alessio: Dopo l Arezzo ero un po’ preoccupato perch√© prendere goal al 90 aumentava la negativa e le...
    • Margaret: Aggiungo: la miglior partita di Magnaghi fino a oggi, se son rose fioriranno
    • paololu: Bene Rizzo e Tiritiello uomini della provvidenza.Non era facile ma siamo usciti dalla melma soffrendo.Ora...
    • Franco: Ma che partita hai visto ? Un palo , due parate miracolose del loro portiere , il nostro non si √® sporcato i...