|

Bulgarella:”Terminiamo la stagione al meglio, ma la Lucchese del domani dovrà avere una ossatura forte ed esperta”

Il presidente Bulgarella (foto Alcide Lucca)

Il presidente rossonero Andrea Bulgarella e’ tornato a parlare dell’attuale momento e del prossimo futuro della Lucchese;

L’ingegnier Bulgarella, attraverso la testata locale de La Nazione, ha parlato di quest’ultima stagione, ma ha prospettato gli impegni personali rigurdo la prossima stagione.

“Sono venuto a Lucca per sognare e far sognare una intera città – ha esordito il presidente – Quest’anno la squadra dovra’ cercare di terminare la stagione il più in alto possibile, ma se devo essere sincero, arrivare settimi, ottavi o noni, cambia poco.

Ormai questo mio primo anno alla guida della società sta per concludersi e non sto qui a dire che potevamo e dovevamo fare meglio con le risorse che erano a disposizione.

Quello che è successo, è successo e ci servirà per evitare futuri errori.

Io sono già proiettato nel futuro, nel prossimo campionato e vi dico sin da ora che a me piace vincere, o quanto meno, provare a farlo.

Il mio obiettivo sarà quello di puntare alla Serie B – ha proseguito Bulgarella – Ho detto “puntare“, perché vincere non è mai facile, anche se uno pensa di avere la squadra più competitiva.

Forse sono un presuntuoso se dico in modo esplicito che voglio provare a riportare la Lucchese in serie B?

Fate voi, ma questo è il mio sogno nel breve periodo e non ho alcuna difficoltà a dirlo in modo esplicito”.

Lei sa benissimo, presidente, che oltre alle risorse economiche serviranno collaboratori capaci, competenti, vero?

“Giusto e quelli verranno al momento opportuno. Però chiunque sarà, dovrà seguire le mie direttive. Non scopro nulla di nuovo, se la mia idea della Lucchese del domani dovrà avere una “ossatura“ di squadra, forte, sufficientemente esperta, composta da portiere, difensore centrale, regista in mezzo al campo ed un attaccante centrale.

A proposito di quest’ultimo, per puntare alla serie B, voglio un “bomber“ da 20 gol.

So perfettamente che la sua ricerca non sarà facile. Ecco perché voglio fare scelte ponderate nella ricerca dei miei futuri collaboraroti, perché l’anno prossimo non si potranno commettere certi errori.

Se non riusciremo a centrare l’obiettivo, amen, ma almeno dovremo provarci, tutti assieme, con convinzione, società, squadra, stampa, tifosi. Queste sono le quattro componenti imprescindibili per dare corpo a quel sogno per il quale ho deciso di venire a Lucca”.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=32284

Pubblicato da il Mar 13 2024. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

6 Commenti per “Bulgarella:”Terminiamo la stagione al meglio, ma la Lucchese del domani dovrà avere una ossatura forte ed esperta””

  1. Le dichiarazioni del Presidente sono sempre importanti perchè è la voce della proprietà, di ci mette la faccia e i soldi. L’obiettivo è chiaro, direi finalmente un presidente che parla senza mezzi termini, anche se la strada è lunga, partiamo intanto dal RINNOVO DEI CONTRATTI IN SCADENZA.Riguardo al bomber da 20 gol, mi auguro che riesca trovarlo, io non ne vedo in giro, il consiglio è di cercare fra i giovani, magari in prestito, come esempio prendiamo Shpendi del cesena, ha 21 anni e lo scorso anno ha fatto solo 1 gol, anche se a mio avviso 20 gol potenziali ce li ha Magnaghi (ma so già che al 99% dei tifosi non piace).

  2. Ginetto s.vito i

    Dio lo volesse che rivoluzioni tutto.me lo auguro

  3. Opinion Lider

    3 settimane addietro non lo interessava se chiudevamo la stagione noni o dodicesimi, adesso non interessa se arriviamo settimi o noni…

  4. “Quelli verranno al momento opportuno”,a proposito dei dirigenti,sono affermazioni che avvicinano molto la Lucchese di Bulgarella ad una realtà amatoriale.Dopo avere decapitato l’area tecnica mi sarei aspettato un intervento chiarificatore e poi l’immediata sostituzione dei direttori.La nuova stagione è ormai alle porte.

  5. Direttore sportivo e allenatore, sono le due figure determinanti. Non le sbagliare Presidente.

  6. Dio lo volesse….

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti