|

Berretti: Mister Vannini lascia. Squadra affidata a Michele Bruno

La A.S. Lucchese Libertas comunica le dimissioni dell’allenatore della Berretti Marco Vannini e del suo secondo Mirco Lauro Fascetti per motivi di lavoro.

La società desidera ringraziare i due tecnici per il lavoro svolto durante questo campionato e gli formula un grande in bocca al lupo per il futuro.

La formazione Berretti è stata affidata a Michele Bruno attuale mister degli Allievi Provinciali.
Una soluzione interna in continuità con il progetto è la collaborazione tra tutto lo staff tecnico del settore giovanile.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=23035

Pubblicato da il Nov 21 2018. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

5 Commenti per “Berretti: Mister Vannini lascia. Squadra affidata a Michele Bruno”

  1. Di male in peggio!!!!
    L’anno scorso anche Ruglioni lasciò per lavoro….diciamo che tutti quelli che saltano nel settore giovanile della Lucchese sono dei gran lavoratori….l’importante è la continuità del PROGETTO!!! A tal proposito sono aperte le iscrizioni per chi vuole giocare al Torneo di Viareggio….fatevi avanti Signori…€5000 n.3 partite- €3000 n.2 partite- € 1500 n.1 partita- € 1000 3 panchine- € 500 n.3 panchine ma si porta le borraccie dell’acqua!!!

    Roba da maiali e da rutti!!!!!!!!!!!

    • La seconda squadra della lucchese affidati a due autisti dei pulmini VERITA’VERITA’……ragazzi chiedo aiuto alla citta’ ai giornalisti ai tifosi….la lucchese è la lucchese calcio con una storia che non si scancella dalla sera alla mattina….per favore la stampa la citta’ i tifosi facciano qualcosa….alla seconda squadra piu’ importante hanno dato due autisti dei pulmini come allenatori basta basta basta basta MORICONI FUORI DALLE PALLE!!!!!

  2. Vai Michele Bruno. …ma ricordati che in gabbia quando il pallone tocca il muro…Non è fallo laterale!!!! Poveri ragazzi ….ma d’altronde le società non dovrebbero essere ricattare da genitori paganti…..

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti