|

Altri sette punti di penalizzazione per la Lucchese

Tutti erano preparati alla sentenza, Oggi, il Tribunale Federale Nazionale ha condannato la Lucchese ed altre due squadre di Serie con altri, ennesimi, punti di penalizzazione in classifica.

Per la Lucchese sono scattati 7 punti in meno, 4 per il Siracusa e due per il Cuneo.

Alla base dei provvedimenti “il mancato versamento di emolumenti, ritenute Irpef e contributi Inps dovuti ai propri tesserati e dipendenti entro il termine previsto del 18 marzo 2019”.

La Lucchese, inoltre, ha ricevuto un altro punto di penalizzazione “per il mancato pagamento della sanzione da 350mila Euro comminata dal Tribunale Federale Nazionale lo scorso 18 Febbraio”.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=24157

Pubblicato da il Apr 23 2019. Inserito nella categoria Tuttolucchese, Focus Rossonero. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

12 Commenti per “Altri sette punti di penalizzazione per la Lucchese”

  1. Se tu paghi le tasse con 15 giorni di ritardo ti accusano di evasione fiscale? Dovrai pagare alcuni interessi di ritardato pagamento o una piccola sanzione e sei pari con tutti. Qui la fidejussione è stata presentata in ritardo. Hai ragione quando dici che prima il tribunale federale ti condanna per il ritardo senza entrare in merito, poi in appello dicono che il ritardo non è elemento fondamentale e prendono altri 15 giorni di tempo per chiarire i motivi ostativi alla Pannonia. Poi confermano la condanna. Vedremo le motivazioni. Resta il fatto che comunque ti hanno portato a fine campionato, così non hanno avuto beghe ulteriori che ci sarebbero state a palate se noi ci fossimo fermati a fine marzo ( forse era meglio, almeno gettavi lega e federazione nel caos) . Resta il fatto che sono convinto ci vogliano portare a meno 9 dal cuneo ed evitare ulteriori cose di play out. Il rigore di Vercelli al 90, il mancato rigore al 95 con il Piacenza e il fuorigioco enorme nel primo gol del Piacenza, stanno lì a dimostrarlo. Vorrei pure capire cosa è accaduto a Cuneo sabato scorso, dove i piemontesi hanno trovato un punticino con l’ Albissola al 90. Credo che oggi con Albissola ne vedremo delle belle da parte degli arbitri. Tanto oramai non c’è molto da attendere.

  2. Tranquillo io sto bene in pensione. Il mio pensiero è tirato per i capelli ma le fideiussioni per questo sono create. Nel mio poco brillante passato di funzionario comunale ( tranquilli a Lucca non ho fatto danni, per quelli ci pensa il Borghetti!!! Ciao prof.!)mi è capitato di dover ricevere polizze fideiussorie di importi molto più bassi. Ricordo benissimo quelle presentate a garanzia delle concessioni presso il mercato ortofrutticolo all’ ingrosso ( negli ultimi anni visto l’ importo non molto alto, alcuni concessionari preferivano eseguire un deposito cauzionale). Quando capitava che un concessionario fosse moroso, in sede di decadenza della concessione, si chiedeva l’ escussione della polizza fino al valore del debito che il comune aveva o dell’ importo garantito. A questo servono le fideiussioni. Se al termine della stagione la federazione avesse crediti economici nei confronti di una squadra che la squadra medesima non ha saldato, la federazione stessa chiede che la finanziaria faccia fronte al debito, nel limiti di quanto garantito. Si capisce con ciò anche la diffidenza che le società finanziarie possano avere nel sottoscrivere garanzie con aziende in stato pre- fallimentare. È come prestare soldi ad uno squattrinato sperando che te li renda. Per questo, a mio avviso, società decotte come la lucchese devono rivolgersi a società,strane, poste in quell’ area di confine fra solvibilità e insolvibilità. Resta poi un altro aspetto da chiarire, in base alle dichiarazioni di Moriconi. Lui ha dichiarato che per sostituire Finworld si è affidato ad un broker umbro che doveva fare firmare una certa finanziaria. Un loro dipendente ha fregato i soldi del pagamento della lucchese e il titolare del broker ha, per rimediare, fatto sottoscrivere la polizza Pannonia. Se così fosse, io chiederei al broker di fare fronte si danni causati, ivi compreso il pagamento della multa e i casini conseguenti che certo hanno avuto un impatto anche economico, oltre che sportivo. Se….. Moriconi ha detto la verità….

  3. Ma se fu presentata in ritardo, siete convinti che sia stata accettata?
    Dato che non ci si capisce più niente, ho la sensazione che ciò non sia avvenuto

  4. Livio Geniale! Avevo sempre avuto il sospetto che le fideiussioni servissero solo a creare caos e tu me l’hai dimostrato. Io ti voto come Presidente.
    Spero che chi gestirà la serie C in futuro imponga un regolamento chiaro e la scadenza perentoria del 31 luglio per le pratiche di ammissione, o dentro o fuori, invece di aspettare il maggio successivo e poi e poi….

  5. Ciò che francamente mi lascia di stucco e anche inca..volato è l’ insipienza totale riguardo alla fideiussione. È buona, non buona, boh! C’È un solo modo per provare come sia ma ovviamente nessuno lo vuole attivare. Una fideiussione viene richiesta a garanzia degli oneri non soddisfatti verso il richiedente. Mi devi pagare dei contributi, delle multe,etc, non lo fai, ebbene, io chiedo l’ escussione della fidejussione. Cioè il pagamento da parte della finanziaria di quanto mi devi, fino a concorrenza del valore garantito in polizza. La Lucchese deve alla federazione circa 200.000 euro per la multa ? Chiedi alla Pannonia di pagare per conto della lucchese. Il valore della polizza è richiesto in 350000 euro, per cui, sufficiente a compensare il dovuto. Se Pannonia paga, vuol dire che è solvibile e pertanto la multa e la penalizzazione non hanno senso, se non paga, aveva ragione la federazione. È un assurdo logico ma è così, le fideiussioni, a questo servono, nulla di più. In luogo di sottoscrivere una polizza, potrei versare in tesoreria federale la somma di 350000 a titolo di deposito cautelativo, che mi verrebbe restituito a fine stagione, decurtato o meno del valore degli obblighi da me non soddisfatti. Per somme non molto alte, visti i costi di una polizza e i nulli interessi che certi depositi ricevono, alcuni imprenditori, optano proprio per il deposito cauzionale che ha certamente un costo minore. Il problema più grande di una azienda in stato pre fallimentare, come la lucchese era di trovare una finanziaria seria disponibile a garantire l’ assolvimento di tutti gli oneri. Il rischio di un collasso finanziario del contraente faceva fuggire le società più “serie e solide” per cui trovavi chi trovavi, come si dice.

  6. Alessio,se è per questo anche noi potremmo fare ricorso al Collegio di Garanzia o quant’altro,organi quanto meno non controllati dalla figura di Ghirelli.Il ricorso dovrebbe riguardare anche quell’ulteriore punto di penalizzazione,perchè se è vero che il multone è stato parzialmente compensato dai crediti,questi ultimi visto il minutaggio hanno continuato a maturare fino all’ultima partita di campionato privandoci del relativo sostentamento.(vedi pagamento stipendi e contributi).Penalizzazione dunque inutilmente afflittiva. E quel punto potrebbe essere determinante.Ma con ottaviani che fugge in Brasile la vedo dura.

  7. Alessio, riguardo alla situazione del cuneo ha scritto i medesimi concetti che avevo buttato giù stamani e che poi ho cancellato. Sono quindi, in perfetta sintonia con te. Loro avevano vere difficoltà ma anche tanta voglia di superarle, noi, solo di lasciarci alla deriva. Se poi ripenso ai salvatori lucchesi, da tutti osannati mentre io mi chiedevo ma se hanno un quarto delle quote societarie, se non furono in grado di iscriverci alla D che ci spettava, con quali soldi manderanno avanti la baracca?

  8. ci avviciniamo alla fine di questo La calvario per squadra e tifosi .si vocifera che la classifica definitiva manca qualche punto che verrà restituito al cuneo si parla di quattro in quel caso temo che la sconfitta con il Piacenza sia stata quella decisiva che ha cambiato il loro e il nostro destino loro probabilmente bissando la vittoria al porta Elisa con quella sull entella andranno in b e noi ci ritroveremo in eccellenza.conti alla mano scontato che ci servano sei punti ma potrebbero anche non bastare perché anche le avversarie del cuneo carrarese e pro patria sembrano avere la testa ormai ai play off e in caso di restituzione dei punti potrebbero bastare 4 punti a loro per salvarsi.si può parlare di giustizia ad orologeria di federazione totalmente inadeguata ma credo che bisogna anche accettare che ci sia una sostanziale differenza tra la situazione del cuneo dove una nuova società paga la multa paga gli stipendi arretrati alla nostra dove dopo una società viene ceduta per auto distruggersi al punto che la nuova società non ha mai pagato nemmeno dieci euro per pagare le bottiglie d acqua ai calciatori.comunque giochiamoci queste due partite con onore e orgoglio comunque vada applausi per tutti i protagonisti e speriamo un giorno non lontano anche se a vorno o lamporecchio di poter tornare a parlare solo di calcio.condoglianze allo storico tifoso rossonero e alla sua famiglia

  9. Almeno si è capito che il valore del minutaggio (pari ad euro 164.000) è stato utilizzato per pagare (parzialmente) il multone di 350.000 euro..

  10. In questo lento ma inesorabile tramonto di questa ultima versione del calcio lucchese, costellato, come ricorda tez, anche dalla scomparsa dei tifosi di un passato più felice, mi pare che ci sia da parte degli organi federali, una sottile e studiata strategia di strangolamento della lucchese. Si stanno centellinando i punti di penalizzazione per portarci quasi al di là dei famigerati 8 punti di differenza sufficienti a retrocederci direttamente. Non si ha il coraggio di affossarci direttamente per evitare che un qualsiasi tribunale, con una sentenza a noi favorevole in merito alla fideiussione, porti la lega a dover sborsare migliaia e migliaia di euro per danni. Si spera che si faccia tutto da noi soccombendo sul campo. Sia chiaro che chi è causa del suo mal pianga se stesso. La vicenda della fidejussione è l’ esempio eclatante dell’ insipienza manageriale e del dilettantismo di chi ha diretto la lucchese. Se andiamo a ripercorre quanto fatto e dichiarato in merito dalla proprietà, credo sia chiaro a tutti. Resta il fatto che questa vicenda è stata la falla finale che sta facendo affondare la barca rossonera, anzi direi che assomiglia più alla distruzione delle imbarcazioni di salvataggio.

  11. Tutto giusto Tez ma i punti sono sette e non sei.

  12. Solo grande tristezza. Oggi e’ lennesima giornata triste per la Pantera. Ci ha lasciato uno storico tifoso come Giuliano Lombardi, proprio nel giorno in cui si celebrava la ricorrenza della prematura scomparsa di Claudio Di Bert,altro storico tifoso della Lucchese che ci ha lasciato prematuramente 1 anno fa. Poi l’ennesima mazzata dei sei punti di penalizzazione. Solo tanta tristezza per chi ci ha lasciato, ma anche per la Pantera, ormai moribonda….. Forza Lucchese, sempre e comunque. Un forte abbraccio ed un bacio ad Alessia e alla sua famiglia. Sentite condoglianze da tutti noi.

Scrivi una replica

Nuova pagina 1

Commenti recenti