|

Agibilità del Porta Elisa, la Lucchese va dal sindaco

Grassini e Tambellini (foto Alcide Lucca)

La Lucchese informa che, “in seguito ad una telefonata della società rossonera, il Comune di Lucca ha ricevuto il Presidente Grassini, l’amministratore Ferruzzi e la Segretaria Generale Ghilardi per risolvere la questione legata all’agibilità dello Stadio Porta Elisa”.

Al momento e nello specifico, non e’ dato sapere quali siano le questioni da risolvere, di certo sara’ corsa contro il tempo, visto che tutto l’incartamento relativo allo storico impianto dovra’ essere spedito via posta certificata in Federazione entro domani.

Ricordiamo, infatti, che l’inosservanza del termine del 20 Giugno con riferimento a ciascuno degli adempimenti costituisce illecito disciplinare ed e’ sanzionato, su deferimento della Procura Federale, dagli organi della giustizia sportiva, per ciascun inadempimento, con l’ammenda non inferiore a 10mila euro.

www.Tifolucchese.com - Riproduzione Riservata

Url breve: http://www.tifolucchese.com/?p=21687

Pubblicato da il Giu 19 2018. Inserito nella categoria Tuttolucchese. Puoi seguire le relative risposte tramite RSS 2.0. Puoi lasciare un commento a questo articolo

4 Commenti per “Agibilità del Porta Elisa, la Lucchese va dal sindaco”

  1. Ma questi signori della commissione sono persone di Lucca ?

  2. Non oso pensare a quanta polvere ci sia sotto il tappeto Lucchese. Speriamo si risolva tutto ma è certo che non ci può essere rinascita senza una società forte e preparata.

    • Quello non si sa,
      pare comunque ce ne sia assai, al contrario di quanto detto per mesi.
      Nel caso in questione visto il termine è il 20 presentare tutta la documentazione il 18 non mi pare proprio una bella pensata: ogni volta c’è sempre un intoppo, colpa (ci mancherebbe!) sempre del sistema cinico e baro.
      Una volta abbiamo pure giocato a porte chiuse quando tutta Italia le aveva aperte…mai che qualcuno in società si prenda le proprie responsabilità

  3. Visto che, fino ad oggi, non si è fatto mercato senza neanche confermare le bandiere presenti in rosa sarebbe stato il caso di preparare almeno le scartoffie necessarie.
    Da quanto si legge sui giornali non era stato neanche indicata una struttura alternativa…insomma un eccesso di faciloneria

Devi loggarti per poter commentare questo articolo Login

Nuova pagina 1

Commenti recenti